Viaggi e turismo

Nuova Zelanda

Stato insulare dell’emisfero australe formato da due isole principali: Isola del Nord , Isola del Sud (in quest’ultima sono comprese numerose isole: Stewart, Chatham, Campbell, Kermadec e, tutte disabitate, Auckland, degli Antipodi, Tre Re, Snares, Solander e Bounty) e da numerose altre minori. Liberamente associate alla Nuova Zelanda sono, dal 1965, le Isole Cook e dipendenze e l’atollo di Niue, mentre annesso dal gennaio 1948 è il gruppo di isolotti madreporici di Tokelau (o isole dell’Unione). La Nuova Zelanda amministra anche la Dipendenza di Ross, nell’Antartide. Le coste più vicine, quelle australiane, distano oltre 1900 km e quelle sudamericane oltre 6400 km. Ciò dà chiaramente idea dell’isolamento geografico che distingue la Nuova Zelanda, lo Stato più lontano dall’Europa e ciononostante lungamente legato per sentimenti e tradizioni alla madrepatria, la Gran Bretagna, cui è stata attribuita un’ideale sovranità. Ex colonia inglese, la Nuova Zelanda è infatti diventata nel 1907 Dominion, titolo attribuito a tutte le colonie a governo responsabile e nel 1931 stato indipendente nell’ambito del Commonwealth. Scoperta dal navigatore olandese Tasman (ed è appunto all’olandese regione Zelanda che il Paese si rifà nel nome), esplorata oltre 120 anni dopo dal famoso capitano Cook, inglese, la Nuova Zelanda è oggi popolata in gran parte da discendenti di europei, essenzialmente inglesi, che colonizzarono e popolarono il territorio a partire dalla metà del sec. XIX, emarginando totalmente i preesistenti abitatori, i polinesiani maori.

I nostri esperti

Consulta l’esperto della destinazione

Irene Ragazzoni
Si occupa delle richieste di viaggio nelle destinazioni di cui e' specialista, dagli Stati Uniti al Sudamerica, dall'Australia al Giappone fino alla Lapponia.

I viaggi Atacama sono personalizzabili e i nostri consulenti possono consigliarti al meglio, avendo vissuto in prima persona l’esperienza proposta