ARGENTINA

la "Ruta 3"

14 giorni - 11 notti / viaggio "self-drive"
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Inserisci un nome valido
Inserisci un cognome valido
Inserisci un indirizzo email valido
Inserisci un numero di telefono valido
Inserisci un messaggio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il Viaggio

Una fuga dove lo spazio è senza confini … un viaggio imperdibile per esplorare in autonomia Buenos Aires, la capitale del Tango, e scoprire le meravigliose attrazioni naturali della Patagonia argentina seguendo la mitica Ruta 3, che percorre tutta la costa Sud dell’Argentina, tra parchi protetti dove la natura è straordinaria, foreste pietrificate e parchi naturali costieri ed arrivando fino ad Ushuaia! Un viaggio intenso ed emozionante indicato soprattutto per coloro che amano viaggiare in libertà!

Il percorso: Buenos Aires, Puerto Madryn, Penisola Valdes, Comodoro Rivadavia, Puerto Deseado, Puerto San Julian, Monte Leon National Park, El Calafate, Lago Argentino, Perito Moreno.

Caratteristiche del Viaggio:

  • Un itinerario Fly & Drive in libertà lungo la Ruta 3 nella Patagonia Sud
  • Da non perdere la visita della remota riserva Cabo dos Bahias dove si trova una grande colonia di pinguini magellano
  • Conoscere la riserva naturale marina Ría Deseado, una delle più importanti del Sud America
  • Da vedere il Monumento Naturale Foreste Pietrificate, con alberi fossilizzati che misurano fino a 3 metri di diametro e 35 metri di lunghezza.
  • Visita del Parco Nazionale Los Glaciares e del Perito Moreno

Programma di viaggio

1° giorno: Italia-Buenos Aires

Partenza con volo di linea per Buenos Aires. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: Buenos Aires

Arrivo all’aeroporto di Buenos Aires, trasferimento e sistemazione in hotel. Visita di Buenos Aires iniziando dalla Plaza de Armas, oggi conosciuta come la Plaza de Mayo, centro storico, politico e culturale della città. La Piramide de Mayo, che si innalza nel centro della piazza, è stato il primo Monumento Storico Nazionale inaugurato nel 1811. Sulla piazza si affacciano la Casa Rosada, attuale sede del Potere Esecutivo Nazionale, il Cabildo, primo casa municipale risalente al 1754, in stile coloniali, e la Catedral Metropolitana. Si prosegue lungo la Avenida de Mayo, una delle zone urbanistiche più interessanti della città con edifici di stili diversi, fino a raggiungere il Palacio del Congreso, edificio di stile eclettico con forti influenze neoclassiche, sede del potere legislativo nazionale. Nelle vicinanze si trova la Plaza Congreso con il Monumento dei Dos Congresos. Il tour continua per la Avenida 9 de Julio famosa per l’Obelisco, il simbolo della città, e per il Teatro Colon, riconosciuto mondialmente per la sua eccezionale acustica. Dirigendosi a sud si arriva nel pittoresco La Boca, con il colorato Caminito, dalle particolari case di lamiera multicolori ancora oggi abitate. La Boca è la culla del grande calcio in Argentina in quanto qui sono nate le mitiche squadre del River Plate e Boca Juniors, quest’ultimo con il suo famoso stadio “la Bombonera”.Infine sosta per la visita del quartiere di San Telmo, uno dei più antichi della città, abitato fino alla fine del secolo XIX da famiglie aristocratiche. Oggi è noto per il mercato di antiquariato che si svolge ogni domenica e per le numerose “tanguerias”, ristoranti e bar.
Pernottamento.

3° giorno: Buenos Aires - Trelew - Puerto Madryn

Prima colazione.

Trasferimento in aeroporto. Partenza con volo per Trelew. Arrivo. Disbrigo delle formalità di noleggio e ritiro della vettura. Partenza per Puerto Madryn e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Si consiglia la visita della Pinguinera di Punta Tombo, una delle più grandi di tutta l’America Latina, a un’ora circa di strada a sud dell’aeroporto di Trelew. In alternativa la regione selvaggia del Rio Chubut e il paesino di origine gallese di Gaiman.

Distanza Trelew/Puerto Madryn: 65 km su strada asfaltata
Tempo di percorrenza: circa 60 minuti

PUNTA TOMBO Punta Tombo si trova a circa 110 km dall’aeroporto di Trelew e comprende una striscia di spiagge rocciose che offre un suggestivo scenario con la spoglia e solitaria Patagonia che incontra il blu dell’oceano. La riserva protegge la colonia di pinguini Magellano più grande al mondo ma anche la più visitata. I pinguini, non molto agibili sulla terra ma velocissimi in acqua, raggiungono un’altezza massima di circa 50/60 centimetri e posseggono il caratteristico piumaggio bianco e nero che li aiuta a mimetizzarsi con l’ambiente marino. Iniziano ad arrivare sulle coste dell’Argentina a fine agosto e ad ottobre la nidificazione è in pieno svolgimento. I genitori condividono il compito dell’incubazione e la ricerca del cibo. A novembre le uova iniziano a schiudersi e a gennaio i piccoli fanno le prime incursioni in mare per essere pronti alla partenza prevista tra marzo e aprile.

4° giorno: Puerto Madryn - Penisola Valdes - Puerto Madryn

Prima colazione. Giornata a disposizione per attività individuali.

Pernottamento.

Si consiglia la visita della Penisola di Valdes: da Puerto Piramides si possono avvistare le balene franche australi da giugno a novembre. E poi l’ Estancia San Lorenzo, una tradizionale fattoria della zona, a nord della penisola, con possibilità di pranzo tipico a base di agnello patagonico alla brace e di una visita alla riserva di pinguini magellanici, situata a 7 km dalla fattoria. Ancora più a nord, a Punta Norte, visita alla riserva dove si possono osservare stagionalmente i leoni marini e, con un po’ di fortuna, le orche!

Distanza: 433 Km, di cui 200 Km su strada asfaltata e 233 Km su strada sterrata
Tempo di percorrenza: 10 ore

PENISOLA VALDES Promontorio sabbioso collegato alla terraferma da un istmo di 35 km che rappresenta una delle più importanti riserve marine del pianeta. Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO è formata da due insenature naturali che forniscono rifugio per una fauna selvatica di tutti i tipi. Alla fine della strada asfaltata, a 105 km da Puerto Madryn, si trova il piccolo insediamento di Puerto Pirámides, uno dei punti privilegiati per osservare le balene australi che tra giugno e novembre raggiungono le acque del Golfo Nuevo per riprodursi. L’emozione di vedere questi mammiferi giganti che saltano fuori dall’acqua è incredibile. La penisola ospita, inoltre, numerose colonie di leoni marini, elefanti marini e pinguini Magellano. L’entroterra offre possibilità di osservare armadilli, nandù, guanaco e molte caratteristiche haciendas con i tipici allevamenti di pecore, oltre alle pianure di Salinas Grandes e Salinas Chica che si trovano a 42mt sotto il livello del mare e sono una delle depressioni continentali più basse al mondo.

5° giorno: Puerto Madryn – Comodoro Rivadavia

Dopo la prima colazione, partenza per Comodoro Rivadavia. Arrivo e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Si consiglia lungo il tragitto di visitare la riserva faunistica di Cabo dos Bahias, una remota riserva costiera dove dimorano circa 25.000 coppie di pinguini: lungo una passerella di legno si attraversa il parco e si cammina a pochi centimetri dai pinguini, incuranti dei visitatori.

Distanza: 570 Km, di cui 370 Km su strada asfaltata e 200 Km su strada sterrata
Tempo di percorrenza: 10 ore

COMODORO RIVADAVIA Comodoro Rivadavia è una città dell’Argentina meridionale. La città è sede della principale facoltà della Universidad Nacional de la Patagonia San Juan Bosco. Molto bello è il paesaggio marittimo, con uno splendido oceano Atlantico che lambisce coste frastagliate in alcuni punti incontaminati densi di vegetazione ai piedi di promontori di gran prestigio naturalistico.

6° giorno: Comodoro Rivadavia - Puerto Deseado

Dopo la prima colazione, partenza verso Puerto Deseado. Arrivo e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Distanza: 297Km su strada asfaltata
Tempo di percorrenza: 4 ore

7° giorno: Puerto Deseado

Prima colazione in hotel. Giornata libera. Pernottamento.

Si consiglia la navigazione della giornata intera fino alla Isla Pingüino, l’unico luogo nel continente dove si può vedere la specie di pinguini penacho amarillo.

PUERTO DESEADO Una delle maggiori attrattive di questa cittadina è la riserva naturale Ría Deseado considerata una delle più importanti riserve marine del Sud America. La riserva è il risultato dell’invasione delle acque dell’Atlantico in un vecchio alveo fluviale asciutto per circa 40 Km verso l’entroterra, creando così un rifugio perfetto per la fauna marina e per numerose specie di uccelli che vengono qui a nidificare. Oltre ai pinguini di Magellano, è possibile avvistare aironi, procellarie e cinque diverse specie di cormorani. E’ possibile visitare la riserva mediante escursioni in barca.

8° giorno: Puerto Deseado - Puerto San Julián

Prima colazione in hotel.

Partenza in direzione di Puerto San Julian. Arrivo e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Si consiglia la visita del Monumento Naturale Foreste Pietrificate, un’area di circa 150 kmq dove si possono ammirare alberi fossilizzati di pro araucaria (antenati della moderna araucaria, varietà diffusa nell’emisfero meridionale) che misurano fino a 3 metri di diametro e 35 metri di lunghezza. Nel periodo giurassico, 150 milioni di anni fa, questa zona godeva di un clima temperato, con foreste lussureggianti che, ridotte in cenere dall’intensa attività vulcanica, furono riportate alla luce dai fenomeni erosivi.

Distanza: 484 Km, di cui 404 Km su strada asfaltata e 80 Km su strada sterrata
Tempo di percorrenza: 9/10 ore

9° giorno: Puerto San Julián - Monte Leon National Park - Rio Gallegos

Partenza per Rio Gallegos. Arrivo e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Si consiglia la visita lungo il percorso della Riserva Naturale di Monte León: primo parco nazionale costiero al di fuori della Terra del Fuoco.

Distanza Puerto San Julian – Monte León: 176 Km, di cui 166 Km su strada asfaltata e 10 Km su strada sterrata
Tempo di percorrenza: 3 ore

Distanza Monte León – Rio Gallegos: 208 Km
Tempo di percorrenza: 2 ore e 30 minuti

MONTE LEON NATIONAL PARK La riserva ospita una straordinaria biodiversità (guanachi, pinguini, diverse specie di cormorani e gabbiani), che è possibile ammirare percorrendo i diversi sentieri naturalistici presenti nella riserva.

10° giorno: Rio Gallegos - El Calafate

Prima colazione. Partenza per El Calafate in splendida posizione sulle rive del Lago Argentino. Arrivo e sistemazione hotel. Pernottamento.

Distanza: 305 Km su strada asfaltata
Tempo di percorrenza: 3/4 ore

EL CALAFATE El Calafate deve il suo nome da una parola indigena che identifica un arbusto della famiglia delle Berberidaceae, tipico della Patagonia, le cui bacche sono protette da spine e contengono una sostanza che possiede proprietà medicinali. Un tempo utilizzati dalle popolazioni indigene per tingere i tessuti, oggi i frutti sono impiegati per produrre deliziose marmellate. La leggenda racconta che “el que toma el calafate, volvera” (chi mangia calafate, ritornerà). Il luogo un tempo era un semplice punto di ristoro durante i viaggi tra un estancia e l’altra della Patagonia mentre oggi El Calafate è una piacevole cittadina turistica, ottimo punto di partenza per la visita del ghiacciaio Perito Moreno e del settore meridionale del Parco Nazionale Los Glaciares. Nelle vicinanze si trova l’interessante Glaciarium, il museo del ghiaccio, ospitato all’interno di una struttura che ricorda il fronte del ghiacciaio Perito Moreno. Le sale permettono di immergersi nel mondo affascinante della glaciologia e di conoscere l’esplorazione di una delle più incredibili aree del continente, mentre nel sottosuolo il GlacioBar, invita ad assaporare un freschissimo drink.

11° giorno: El Calafate

Prima colazione. Giornata libera. Pernottamento.

Si consiglia l’escursione al ghiacciaio Perito Moreno (80km); situato nel Parco Nazionale Los Glaciares fu dichiarato dall’UNESCO Patrimonio Naturale dell’Umanità nel 1981. Il Perito Moreno è una massa immensa di ghiaccio che cade a picco sul Lago Argentino con un fronte che si estende per cinque chilometri e pareti che si innalzano fino a sessanta metri sopra le acque e si nascondono per altri duecento sotto il livello del lago. Il ghiaccio, anche se impercettibile, avanza più di un metro al giorno, provocando le rotture di torri ghiacciate che risuonano come colpi di cannone nel silenzio del Parco. Lo spettacolo è incredibile: una lingua di ghiaccio che si fa strada tra le montagne, l’azzurro del lago argentino, lastroni di ghiaccio che vagano solitari e il volo silenzioso di qualche condor.

Distanza: 80 Km su strada asfaltata
Tempo di percorrenza: 2 ore

ALTRE ESCURSIONI CONSIGLIATE:
Museo Glaciarium
Navigazione del Lago Argentino Rios de Hielo
Navigazione del Lago Argentino Todo Glaciares
Navigazione del Lago Argentino Estancia Cristina – Classic
Navigazione del Lago Argentino Estancia Cristina – Discovery

12° giorno: El Calafate - Buenos Aires

Prima colazione. Rilascio dell’auto all’aeroporto di El Calafate. Partenza con volo per Buenos Aires. Arrivo. Trasferimento privato (solo autista) in hotel. Pernottamento.

13° giorno: Buenos Aires - Italia

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto e partenza in volo per Buenos Aires. Partenza con volo di linea intercontinentale. Pasti e pernottamento a bordo.

14° giorno: Italia

Arrivo in Italia e termine del viaggio.

Informazioni sul viaggio:

NOTE IMPORTANTI

NOLEGGIO AUTO:
per poter noleggiare l’auto sono necessari i seguenti documenti:
.. Passaporto
.. Età minima: 21 anni
.. Patente in corso di validità
.. Carta di credito (Visa, Mastercard o American Express) oppure contanti per il deposito
cauzionale (circa USD 1.000)

ESTENSIONI:
possibilità di prolungare il viaggio con molteplici soluzioni: richiedere maggiori informazioni

  • LE SISTEMAZIONI:
    • Buenos Aires:
      .. hotel STANDARD: Kenton 4*
      .. hotel SUPERIOR: Grand 5* oppure Legado Mitico 5*
    • Puerto Madryn :
      .. hotel STANDARD: La Posada de Madryn 3* (superior room)
      .. hotel SUPERIOR: Peninsula 4* (standard room)
    • Comodoro Rivadavia:
      .. hotel STANDARD: Plaza Austral 3* (executive room)
      .. hotel SUPERIOR: Plaza Austral 3* (executive room)
    • Puerto Deseado:
      .. hotel STANDARD: Hotel Los Acantilados (standard room)
      .. hotel SUPERIOR: Hotel Los Acantilados (standard room)
    • Puerto San Julían:
      .. hotel STANDARD: Hotel Bahia 3* (standard room)
      .. hotel SUPERIOR: Hotel Bahia 3* (standard room)
    • Parque Monte León:
      .. hotel STANDARD: Estancia Monte Leon (standard room)
      .. hotel SUPERIOR: Estancia Monte Leon (standard room)
    • El Calafate:
      .. hotel STANDARD: Los Canelos 3* (standard room)
      .. hotel SUPERIOR: Imago Hotel 3* (standard room)


    N.B. le sistemazioni previste potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria.

Approfondimenti:

Vuoi maggiori informazioni sull’Argentina? Clicca qui

Prezzi e date:

13 giorni – 10 notti
Partenze individuali a data libera, minimo 2 partecipanti

Quote per persona “a partire da”, voli NON inclusi *

partenze hotel STANDARD hotel SUPERIOR
in doppia suppl. singola in doppia suppl. singola
dal 01 luglio al 31 dicembre 2022 € 2.350 € 690 € 2.590 € 990

* NOTE:
– VOLI: verranno quotati alla miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione
– le quote in tabella sono da intendersi “indicative” e soggette a riconferma al momento della prenotazione, sulla base delle effettive disponibilità dei servizi previsti
– Prezzi non validi per Natale, Capodanno, Carnevale, Settimana Santa, durante le festività nazionali ed eventuali congressi (quote su richiesta)

Quota individuale di gestione pratica: € 95

Garanzia PREZZO SICURO: € 90 per persona (chiedere dettagli)

Assicurazione annullamento-medico-bagaglio: da quotarsi in base al costo totale del viaggio

Le quote comprendono:

  • Voli interni menzionati nel programma, relative tasse aeroportuali e franchigia bagaglio
  • Sistemazione negli Hotel indicati o se non disponibili altri della stessa categoria su base camera doppia standard
  • Noleggio auto Nissan Versa 4 porte o similare. Ritiro presso l’aeroporto di Trelew e consegna all’aeroporto di El Calafate, chilometraggio illimitato
  • Trasferimenti ed escursioni private con guida parlante italiano a Buenos Aires
  • Assicurazione Responsabilità Civile verso terzi
  • Assicurazione kasko e furto con franchigie
  • Trattamento indicato nel programma
  • Trasferimenti a Buenos Aires come indicato nel programma
  • Gadget previsti e documentazione informativa

Le quote non comprendono:

  • Voli intercontinentali e relative tasse aeroportuali
  • Tassa di soggiorno a Buenos Aires da pagare in loco (circa Usd 1,50 a persona, a notte)
  • Le bevande, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Le escursioni facoltative
  • Garanzia “PREZZO SICURO”
  • Polizze assicurative per ridurre la franchigia in caso di danni e ribaltamento dell’auto
  • Polizza annullamento-medico-bagaglio
  • Quota individuale di gestione pratica
  • Tutto quanto non indicato alla voce “Le quote comprendono”

Formalità d'ingresso:

ARGENTINA: Informazioni utili
Scopri di più
ARGENTINA: Informazioni utili

Documentazione necessaria all’ingresso nel Paese

Passaporto: necessario, in corso di validità. Le competenti autorità locali non richiedono che il passaporto abbia una durata residua minima. Considerato tuttavia che il limite per i soggiorni turistici è di 3 mesi, con possibilità di chiedere una proroga fino a sei mesi, si consiglia di viaggiare con un passaporto che abbia una durata residua di almeno 6 mesi.
Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI
Viaggio all’estero di minori: si prega di consultare l’Approfondimento “Documenti di viaggio – Documenti per viaggi all’estero di minori”.

Visto d’ingresso: non necessario per soggiorni turistici inferiori a tre mesi.
Si consiglia in ogni caso di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Formalità valutarie: All’arrivo, i viaggiatori maggiori di 16 anni devono presentare una dichiarazione scritta alle Autorità doganali se in possesso di denaro contante o strumenti monetari in valuta straniera o locale per valori uguali o superiori a 10.000 dollari USA (5.000 dollari USA per minori di 16 anni).
E’ consentito uscire dal Paese con valuta straniera in contanti o metalli preziosi per un valore inferiore alla soglia di 10.000 dollari USA (5.000 dollari USA per minori di 16 anni).
Il possesso di valuta locale per importi equivalenti o superiori deve essere dichiarato all’autorità doganale.
Per quanto riguarda le operazioni di cambio all’Aeroporto, è possibile acquistare pesos all’arrivo per un totale non superiore all’equivalente di 500 dollari USA al tasso di cambio ufficiale del giorno.
Sulla base di disposizioni interne del Banco Nación Argentina, unico ente che è rimasto abilitato alle operazioni di cambio all’Aeroporto di Ezeiza dal 26/07/12, in uscita è possibile cambiare pesos in valuta straniera soltanto se si può dimostrare di aver acquisito pesos presso lo stesso sportello al momento dell’ingresso al Paese.
In tutte le grandi città del Paese, esiste una rete molto diffusa di sportelli bancari automatici per il prelievo di moneta locale con carta bancomat o di credito anche straniera, entro i limiti giornalieri prestabiliti dalla locale rete bancomat e dalla banca italiana d’origine.