CINA

La civiltà del Fiume Giallo, lungo la via della Seta

14 giorni - 12 notti / viaggio con guida
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Obbligatorio e indirizzo email valido
Campo obbligatorio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il viaggio

Uno straordinario viaggio che inizia, dopo una breve sosta a Pechino, da Lanzhou nel Gansu, lungo il ramo principale della Via della Seta, includendo la visita del Monastero di Labrang, del Buddha dormiente di Zhangye e delle incredibili montagne colorate. Un viaggio per conoscere una delle zone più misteriose della Mongolia Interna cinese: l’altopiano del Gobi-Alashan con lo straordinario deserto di Badan Jaran. Un deserto caratterizzato da vere e proprie montagne di sabbia, dune gigantesche che spesso arrivano a 500 m di altezza e che racchiudono, come gemme, numerosi laghi di acqua dolce e salata. Le antiche piste carovaniere passavano ai margini dell’Alashan e anche i più importanti esploratori.
Una giornata sarà dedicata ad un escursione in Jeep 4×4 nel deserto di Badan Jaran. Il viaggio si conclude con la visita delle grotte buddhiste di Dunhuang e di quelle sconosciute di Yulin. Un’esperienza davvero unica e indimenticabile!

 

Programma di viaggio

1° giorno: Italia - Pechino

Partenza con volo  di linea per Pechino. Cena a bordo.

2° giorno: Pechino

Arrivo a Pechino. Pratiche di frontiera ed incontro con un nostro incaricato. Trasferimento in albergo, cena internazionale.

3° giorno: Pechino – Lanzhou - Xiahe

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo in classe economica per Lanzhou.

Lanzhou è una nuova città per gli standard della straordinaria storia della Cina, ma ha un interessante museo provinciale che mette in mostra la ricca e variegata storia della provincia di Gansu.

Pranzo libero. Trasferimento in direzione di Xiahe, e sistemazione al Civil Aviation Grand Hotel(4 stelle, migliore disponibile).  Cena in albergo. Pernottamento.

4° giorno: Xiahe

Pensione completa. Visita del Monastero di Labrang, uno dei sei più grandi monasteri della scuola di Gelug del buddhismo tibetano, insieme ai monasteri Drepung, Sera, Ghandam, Tashilhunpo e Ta’er in Tibet e Qinghai. Comprende una superficie di circa 82 ettari con una superficie di 82.300 metri quadrati ed è composto da 6 sale per canti delle Scritture, 84 sale per Buddha, 31 edifici in stile tibetano, 30 cortili per Buddha e oltre 500 sale per la meditazione, oltre a più di 10.000 dimore per lama.
Di seguito visita alla Pagoda Gongtang.

5° giorno: Xiahe – Wuwei

Pensione completa. Lungo trasferimento per Wuwei, una delle quattro prefetture lungo il corridoio esadecimale. E’  conosciuta come “Guzang” nella dinastia Han, copre un’area di 33.249 chilometri quadrati e ha una popolazione di circa 1,87 milioni. È la prima fermata chiave sulla rotta del tour da Lanzhou in direzione ovest verso il corridoio Hexi. Un tempo Leitai era un luogo in cui venivano offerti sacrifici al dio del tuono nei tempi antichi, che divenne noto per il suo Tempio di Dio del Tuono su un tumulo di terra di oltre 10 metri di altezza posto nel mezzo della dinastia Ming,

La tomba Han scoperta a Leitai nella città di Wuwei è una grande tomba costruita in mattoni e pietra nella tarda dinastia Han orientale. Divenne nota in tutta la Cina e nel mondo per la reliquia culturale “ Al galoppo che sorpassa una rondine volante ”, il simbolo dell’industria turistica in Cina. Il cavallo in verderame è di 34,5 chilogrammi. Con la testa alta e la coda ostentata, i tre piedi del cavallo sono in aria in uno stato al galoppo mentre il piede posteriore destro si trova su un uccello volante noto come “dio del vento”, con la testa che gira all’indietro per suggerire uno sguardo terrorizzato.

Sistemazione all’Hotel Tianma Grand (4 stelle, migliore disponibile).

6° giorno: Wuwei - Alashan

Pensione completa.  Mattina visita della famosa ed importante Tomba Han ed il Tempio dell’Elite letteraria di Wuwei,situato nell’angolo sud-est della città. Era un luogo dove uomini di lettere e studiosi di diverse dinastie stavano qui rendendo omaggio a Confucio.
Partenza per Alashan (circa 30 Km) e sistemazione all’Hotel Youqi Sunshine Hotel (4 stelle, migliore disponibile). Per la sua peculiare fisionomia geografica l’altopiano del Gobi-Alashan è chiamato “terra misteriosa della Cina”. Le piste carovaniere passavano ai suoi margini e anche i più importanti esploratori come lo svedese Hedin o i russi Przewalskij e Kozlov,che a cavallo del ‘900si erano proposti di cancellare le ultime macchie bianche dalle carte dell’Asia Centrale, non osarono addentrarvisi.

7° giorno: Alashan – Badan Jarana - Alashan

Pensione completa.  Escursione al deserto di Badan Jaran, caratterizzato da immense dune di sabbia che raggiungono i 500 metri d’altezza e dal più grande complesso al mondo di laghi in area desertica.
Con jeep cinesi guidate da autisti mongoli si andrà scoperta di paesaggi mozzafiato caratterizzati da enormi dune di sabbia che incastonano laghetti di acqua dolce e salata. Si tratta di una vera e propria mini-spedizione in uno straordinario e sconosciuto habitat desertico. Al termine dell’escursione rientro ad Alashan.

8° giorno: Alashan – Zhangye

Pensione completa. Partenza in direzione di Zhangye con visita alla Pagoda di legno che domina la parte meridionale dell’antica città.. La pagoda composta da nove piani è alta 32 metri a forma di ottaedro. di mattoni, ma dal basso verso l’alto sosteneva simmetricamente con otto pilastri di legno con falso cancello aperto a est e ovest. La pagoda è scavata al suo interno ancora negli ultimi 1.400 anni e oltre, sebbene molti terremoti siano mai accaduti la pagoda ancora è saldamente incagliato, dall’aspetto così splendido e magnifico. Sistemazione all’Hotel Jiaheng International Hotel(4 stelle).

9° giorno: Zhangye – Escursione alle Montagne Colorate - Zhangye

Pensione completa.  Escursione alle “Rainbow Mountain ” alcune incredibili formazioni naturali situate in tutto il mondo. Le montagne fanno parte del Parco geologico di Zhangye Danxia Landform in Cina. Gli strati di arenaria e minerali di diverso colore sono stati premuti insieme per oltre 24 milioni di anni e poi allacciati da placche tettoniche. Si visiteranno anche le grotte Matisi, tra le più importanti grotte buddhiste in Cina.

10° giorno: Zhangye – Jiayuguan (la città perduta nel deserto)

Pensione completa.   Trasferimento di circa 300 Km per Jiayuguan e sistemazione al Chancheng Hotel(4 stelle).Pomeriggio  visita dell’ultima fortezza della Grande Muraglia, costruita dai Ming nel 1372, a più di 5000 km di distanza dall’estremità orientale di Shanhaiguan. Era letteralmente l’ultima fortezza dell’impero, il posto dove finiva la Cina, oltre il quale cominciavano zone di tremendo e selvaggio deserto. La fortezza di Jiayunguan è il monumento più importante del corridoio dell’Hexi, la sua posizione fra i monti Qilian a nord, perennemente ricoperti di neve, e le nere montagne Mazong (Criniera di cavallo) a sud, non potrebbe essere più spettacolare e di maggiore importanza strategica. Purtroppo negli ultimi anni la fortezza è stata pesantemente restaurata ed è stata trasformata in una sorta di Disneyland con tanto di figuranti vestiti da mongoli.
Escursione verso Juquanper per la visita di una delle straordinarie tombe del periodo Wei e Jin di Xincheng Dixia Hualang. Il luogo di sepoltura risale a più di 1500 anni fa ed è costituito da numerose tombe sotterranee costruite in mattoni, perfettamente conservate, che contengono dipinti raffiguranti la vita del tempo. Rientro a Jiayunguan prima del tramonto per effettuare una camminata lungo un tratto della cosiddetta “muraglia sovrastante”che collegava la fortezza con la catena Mazong, costruita in origine nel XVI secolo e ristrutturata di recente.

11° giorno: Jiayuan – Yulin – Dunhuang

Pensione completa. Partenza lungo una veloce autostrada, attraverso pianure desertiche fino a Anxi. Deviazione per l’escursione alle sconosciute grotte buddhiste di Yulin, nascoste da secoli in uno stretto canyon scavato da un fiume. Al termine della visita si prosegue per Dunhuang,importantissimo nodo della Via della Seta,la città era conosciuta come una delle più importanti mete di pellegrinaggio nel mondo antico, paragonabile a Gerusalemme o alla Mecca.
Sistemazione all’Hotel Grand Sun(4 stelle).

12° giorno: Dunhuang

Pensione completa. Mattino escursione alle Grotte di Mogao. Km 25 circa. Qui dal 5° al 14° secolo una comunità di monaci buddisti ha scavato in un colle d’arenaria centinaia e centinaia di cappelle , celle monastiche, sale assembleari, decorandole con statue e pitture murali. La statua più grande è un Budda alto 35 metri. In totale si visiteranno una ventina di grotte, tra le più importanti.
Visita del Museo della Via della Seta, del Lago di Luna ed mercato locale.

13° giorno: Dunhuang – Pechino

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo in classe economica per Pechino. Pranzo libero.
Arrivo e sistemazione al Park Plaza/Double Tree by Hilton/Grand Mercure Dongcheng (4 stelle).
Cena in albergo e pernottamento.

14° giorno: Pechino – Italia

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza  con volo di linea per l’ Italia.

Informazioni sul viaggio:

– Viaggio-avventura per sistemazioni in alcune località modeste, e pasti di cucina locale a volte monotona
– Per ragioni tecnico-organizzative l’itinerario potrebbe essere modificato, fermo restando il rispetto del programma.
– Guide locali parlanti inglese, accompagnatore parlante italiano dai 10 partecipanti
– Le guide in Cina non sono stipendiate, per questo le mance sono obbligatorie in loco. Talvolta la loro      professionalità potrebbe non essere all’altezza delle aspettative.

  • Le sistemazioni:

    Pechino: Park Plaza/Double Tree by Hilton/Grand Mercure Dongcheng
    Xiahe: Civil Aviation Grand Hotel
    Wuwei: Tianma Grand Hotel
    Alashan: Youqi Sunshine Hotel
    Zhangye: Jiaheng International Hotel
    Jiayuguan: Chancheng Hotel
    Dunhuang: Grand Sun Hotel
    Pechino: Park Plaza/Double Tree by Hilton/Grand Mercure Dongcheng

    Le sistemazioni previste potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria.

    Si ricorda che il check-in negli hotels è previsto dalle ore 14:00 in poi; mentre il check-out deve essere fatto entro le ore 11:00, salvo diversa indicazione data in loco.

Approfondimenti :

Vuoi maggiori informazioni sulla Cina? Clicca qui

Prezzi e date:

14 giorni/12 notti
Tour di gruppo
Minimo 6 partecipanti
Partenze dai principali aeroporti

Quote per persona a partire da:

Partenze  in camera doppia supplemento singola
2 e 23 maggio 2020 € 3.760 € 730
13 e 27 giugno € 3.760 € 730
11 e 25 luglio € 3.760 € 730
8 e 22 agosto € 3.760 € 730
12 settembre € 3.760 € 730
17 ottobre € 3.760 € 730

Nota bene:
– le quote di partecipazione sono calcolate utilizzando una tariffa aerea speciale, la cui disponibilità è da verificare in fase di prenotazione.
– cambio applicato:  € 1,00 = USD 1,14

Tasse aeroportuali: ca. € 430,00, soggette a variazione in funzione della compagnia aerea e dell’istradamento
Visto Cina procedura on line: €  95,00 (importo soggetto a riconferma)
Quota individuale gestione pratica: € 70
Polizza facoltativa contro l’annullamento: da quotare in base al costo totale del viaggio

 

La quota comprende

  • Biglietto aereo in classe economica da/per l’Italia.
  • Pernottamenti in alberghi come da programma o similari.
  • Pasti come da programma.
  • Trasferimenti e visite in minibus ad uso esclusivo
  • Biglietti aerei in classe economica per la tratta Pechino-Lanzhou/ Dunhuang-Pechino, tasse incluse.
  • Guide locali parlanti inglese
  • Assicurazione medico-bagaglio.
  • Accompagnatore locale parlante italiano al raggiungimento di 10 partecipanti.

La quota non comprende:

  • Le tasse aeroportuali
  • Le bevande
  • Le mance
  • La Polizza contro l’annullamento
  • Il costo del visto cinese
  • Gli extra, tutto quanto non specificato alla precedente voce.

Formalità d'ingresso:

REPUBBLICA POPOLARE CINESE: Formalità d’ingresso
Scopri di più
REPUBBLICA POPOLARE CINESE: Formalità d’ingresso

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER L’INGRESSO NEL PAESE:

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi e due pagine libere.

Visto d’ingresso:

Prevede due tipi di procedure:

1) Procedura online (per cittadini con passaporto italiano e residenti in Italia), da effettuare un mese e mezzo prima della partenza.
Importante: valida solo per il rilascio di visti di gruppo, minimo 2 persone.
La richiesta del visto online sarà effettuata tramite il seguente link https://www.chinavisadirect.com/.
Documenti richiesti:
-scansione a colori del passaporto, dove ci sono i dati biometrici (il passaporto deve essere in regolare corso di validità, e deve scadere non prima di 6 mesi dalla data di partenza);
-scansione a colori di una fototessera recente (la foto deve essere su sfondo bianco, frontale, con buona risoluzione).
-piano voli

2) Procedura con impronte digitali presso il centro visti più vicino tramite appuntamento.

Si richiede la seguente documentazione:

– Passaporto in originale valido 6 mesi dalla data di consegna in consolato, con 2 pagine attigue libere;

– Copia della prima pagina del passaporto;

– 1 fotografia recente a colori con fondo bianco cm 3 x cm 4

– 1 modulo compilato in tutte le sue parti

– formulario sulla privacy firmato

Coloro che posseggono passaporti emessi a partire dal 01/01/2015 devono presentare, insieme al resto della documentazione:

– o vecchio passaporto;

– oppure la dichiarazione dei paesi visitati

Per i minori è obbligatorio presentare insieme al resto della documentazione anche l’estratto di nascita (che riporti i nomi di entrambi i genitori) legalizzato in prefettura (documento in originale).

Per informazioni aggiornate consultare il sito VIAGGIARE SICURI