INDIA

Il meglio del Rajasthan

8 giorni - 6 notti / viaggio con guida
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Inserisci un nome valido
Inserisci un cognome valido
Inserisci un indirizzo email valido
Inserisci un numero di telefono valido
Inserisci un messaggio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il viaggio

Questo viaggio inizia da Delhi, capitale della Repubblica Indiana, città giardino ricca di monumenti datanti dal 13° secolo in poi, per poi finire con Jaipur, la Città Rosa capitale del Rajasthan, presso la quale si visita il grande forte di Amber e affascinanti bazar; Fatehpur Sikri, capitale imperiale abbandonata ma in eccellenti condizioni di conservazione; Agra, con il Taj Mahal, trionfo dell’architettura Moghul.

In questo itinerario sono inseriti 8 siti UNESCO patrimonio mondiale dell’Umanità:
– Delhi, Il Forte Rosso; il Mausoleo di Humayun; Il parco archeologico del Qutb Minar
– Jaipur, l’Osservatorio Astrologico “Jantar Mantar”;
– il Forte di Man Singh ad Amber;
– Fatehpur Sikri, la città abbandonata
– Agra, il Forte di Agra;
– il Taj Mahal

Programma di viaggio

1° giorno: ITALIA – DELHI

Partenza dall’ Italia con volo per Delhi, con cambio aeromobile. Pasti a bordo. Arrivo a Delhi in tarda serata, trasferimento in hotel e sistemazione nella camera riservata. Pernottamento.

All’arrivo in aeroporto a Delhi, recarsi all’uscita n.6 e NON USCIRE, rimanere all’interno dell’aeroporto dove ci sarà un assistente che si farà riconoscere da un cartello. Se non doveste trovarlo, rimanete ad attenderlo senza uscire dall’aeroporto, al chiosco del Costa Cafè all’interno vicino all’uscita 6.

2° giorno: DELHI

Pensione completa. Mattinata a disposizione per il riposo. Nel pomeriggio, visita di Old Delhi con la Moschea del Venerdì, dalla quale si può ammirare l’imponente Forte Rosso. Visita di New Delhi, la parte più antica della città, con il prezioso complesso archeologico del Qutub Minar. Giro panoramico della parte della città che porta di più l’impronta dell’impero coloniale britannico, coi palazzi che un tempo erano dei Vicerè ed oggi sono le sedi del governo ed il famoso India Gate. Pernottamento.

3° giorno: DELHI – AGRA

Pensione completa. In mattinata, trasferimento ad Agra. Pomeriggio visita del Forte Rosso, che fu residenza di quattro diversi imperatori Moghul e che testimonia l’evoluzione dell’arte di questa dinastia nei secoli. Visita del Taj Mahal, perla architettonica dell’oriente islamico. Pernottamento.

Il mausoleo del Taj Mahal, situato ad Agra, nell’India settentrionale nello stato di Uttar Pradesh, fu fatto costruire nel 1631 dall’imperatore Moghul Shahjehan in memoria della moglie Mumtaz Mahal, morta durante il parto del 14° figlio. La cui costruzione fu completata nel 1653 e richiese l’impiego di 20mila operai, tra cui maestranze provenienti anche dall’Europa. Emblema dell’India, è Patrimonio dell’umanità UNESCO e, dal 2007, fa parte delle Sette meraviglie del mondo moderno. Il complesso architettonico del Taj Mahal copre una vastissima area e si compone di cinque elementi tradizionali dell’arte mogul: il darwaza (portone), il bageecha (giardino) che ha la tipica forma divisa in quattro parti, il masjid (moschea), il mihman khana (“casa degli ospiti”, chiamata anche jawab) ed infine il mausoleo principale ovvero la tomba dell’imperatrice Mumtaz con a fianco il suo sposo Shah Jahan.

4° giorno: AGRA - GWALIOR - AGRA

Pensione completa. Giornata di escursione a Gwalior con andata in treno. E’ un’antica cittadina che ospita uno spettacolare Forte con i suoi antichi templi e le gigantesche statue jainiste. Pranzo in dimora storica. Pomeriggio rientro ad Agra. Pernottamento.

Gwalior è una città dell’India, situata nello stato federato del Madhya Pradesh. Gwalior è dominata dal forte, baluardo per secoli della città, che sorge sulla sommità della collina. Cinto da imponenti mura, conserva al suo interno palazzi e templi, ed in posizione strategica, Gwalior è stata la capitale della regione storica del Gird.

5° giorno: AGRA - FATEHPUR SIKRI - ABHANERI - JAIPUR

Pensione completa. In mattinata, trasferimento a Jaipur. Sosta per la visita di Fatehpur Sikri, antica capitale Moghul costruita dal piu’ grande imperatore della dinastia, Akbar, sul luogo dove un mistico gli aveva predetto la nascita del figlio. Pranzo al palazzo nobiliare del Maharaja di Bharatpur. Pomeriggio visita del sorprendente pozzo-palazzo di Abhaneri, particolarissima struttura risalente al VII – IX secolo. Pernottamento.

Fatehpur Sikri è una città dell’India, situata nel distretto di Agra, nello stato federato dell’Uttar Pradesh. Fu la capitale dell’impero moghul per quattordici anni ed è un bell’esempio di città murata con aree private e pubbliche ben definite e ingressi imponenti. La singolare architettura della città riflette sia lo stile indù che quello islamico, e conserva in modo impeccabile splendidi intarsi su pietra anche se dopo l’abbandono della città, probabilmente per mancanza d’acqua, molti dei suoi tesori vennero saccheggiati.

Il villaggio di Abhaneri, situato lungo l’autostrada Jaipur-Agra, nel distretto di Dausa (nello stato indiano del Rajasthan), è popolare per il pozzo a gradini Chand Baori e per il Tempio di Harshat Mata che attraggono turisti da tutto il mondo. Chand Baori, è uno dei baoris (pozzi a gradini) più antichi, profondi e grandi del Rajasthan; le sue parti più antiche risalgono all’VIII secolo, con importanti aggiunte apportate nel XVIII secolo. La struttura è costituita da tre rampe di scale che scendono nella terra e presenta un palazzo sotterraneo disposto su un lato: rampa di scale e palazzo sono disposti in uno schema quadrato, con il pozzo in fondo.  Il tempio di Harshat Mata, dedicato alla dea della gioia e della felicità, venne distrutta dagli invasori islamici nel X secolo: i supi resti testimoniano ancora gli stili architettonici e scultorei dell’India di quella epoca.

6° giorno: JAIPUR

Pensione completa. In mattinata escursione al Forte di Amber, suggestivo esempio di architettura Rajput. Salita al Forte a dorso di elefante (numero degli elefanti disponibili permettendo). Sosta fotografica per ammirare il Palazzo dei venti. Pranzo in dimora storica. Nel pomeriggio, visita della “città rosa”: il Palazzo di Città con il suo Museo e l’Osservatorio astronomico. Pernottamento.

Jaipur è la capitale e la più grande città del Rajasthan. Venne fondata nel 1727 dal sovrano Rajput Jai Singh II e fu una delle prime città pianificate dell’India moderna, progettata da Vidyadhar Bhattacharya. Anche conosciuta come la città rosa, per via della combinazione di colori dei suoi edifici,  è una popolare destinazione turistica e fa parte del circuito turistico del Triangolo d’Oro: ospita ben due siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO, il Jantar Mantar e il Forte di Amer. E il 6 luglio 2019, l’UNESCO ha iscritto Jaipur come “Città rosa dell’India” tra i siti Patrimonio dell’Umanità. Tra le attrazioni spiccano l’Hawa Mahal, Jal Mahal, il Palazzo Comunale, il Forte Amer, il Jantar Mantar, il Forte Nahargarh, il Forte Jaigarh, il Birla Mandir, il Tempio Govind Dev Ji, il Tempio Garh Ganesh, il Tempio Moti Dungri Ganesh, il tempio Sanghiji Jain e lo zoo.

7° giorno: JAIPUR - DELHI

Mezza pensione. In mattinata, trasferimento a Delhi. Pomeriggio visita del mercato nepalese in Connaught place, antico cuore commerciale della città. Infine, visita al tramonto del suggestivo tempio Sikh. In tarda serata, trasferimento in aeroporto e imbarco. Nessuna camera a disposizione fino alla partenza.

8° giorno: DELHI - ITALIA

Nelle primissime ore del mattino (notte tra penultimo ed ultimo giorno), partenza alla volta dell’aeroporto di origine. Arrivo a destinazione e fine dei nostri servizi.

Informazioni sul viaggio:

– Per ragioni tecnico-organizzative l’itinerario potrebbe essere modificato, fermo restando il rispetto del programma.

  • Le sistemazioni:

    Delhi: Crowne Plaza Okhla 4* sup. / The Suryaa / ITC Welcom Dwarika / Pride Plaza
    Agra: Grand Mercure 4* / Double Tree by Hilton / Radisson
    Jaipur: Lemon Tree Premier 4* / Double Tree by Hilton / Radisson City Centre / Indana Palace / Sarovar Premier / Holiday Inn

    N.B. Le sistemazioni sono indicative e potrebbero essere sostituite con altre similari.

Approfondimenti:

Vuoi maggiori informazioni sull’India? Clicca qui

Prezzi e date:

8 giorni/6 notti
Partenze dai principali aeroporti
Guida/accompagnatore indiano parlante italiano
minimo 2 partecipanti

Quote per persona a partire da:

Partenza in camera doppia in camera singola
11  Marzo 2024 € 1.723 € 2.073
20 Marzo * Partenza speciale Festival di Holi € 1.737 € 2.101
29 Marzo € 1.723 € 2.073
08 e 15 Aprile € 1.579 € 1.876
25 Aprile * Partenza speciale 7 giorni/5 notti € 1.421 € 1.624
29 Aprile € 1.579 € 1.876
22 e 29 Luglio € 2.005 € 2.032
02, 12 e 19 Agosto € 2.005 € 2.302
26 Agosto € 1.579 € 1.876
02, 09, 16, 23 e 30 Settembre € 1.579 € 1.876
07, 14, 21 e 28 Ottobre € 1.748 € 2.134
04, 11, 18 e 25 Novembre € 1.748 € 2.134

* Partenze speciali con programmi leggermente modificati

Quota individuale di gestione pratica: € 95

Tasse aeroportuali: soggette a variazione, in funzione della compagnia utilizzata e dell’istradamento

Visto E-VISA: visto elettronico che può essere fatto direttamente dal cliente online e pagato con carta di credito.
Necessario passaporto con validità 6 mesi con almeno due pagine libere, una foto tessera formato 5 x 5 e  di un formulario on line debitamente compilato e firmato  (https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html)

Qualora vogliate servirvi della nostra organizzazione per effettuare la richiesta del visto on line,  sarà necessario inviarci via mail la scansione del passaporto, della fototessera ed il formulario compilato, un mese prima della partenza del viaggio. È possibile richiedere il visto turistico con validità di 30 giorni (dalla data di emissione) e 30 giorni di permanenza dalla data di ingresso (massimo 2 ingressi nell’arco dei 30 giorni concessi) al costo a partire da euro 60 a persona.
Durante il viaggio, il passeggero dovrà portare con sé, una copia dell’ autorizzazione elettronica di viaggio (ETA) ed il biglietto aereo.

La quota comprende:

  • Volo intercontinentale in classe economica con franchigia bagaglio secondo le regole specifiche di ogni compagnia aerea
  • Tutti i trasferimenti via terra indicati, con mezzo di trasporto adeguato al numero dei partecipanti
  • Pernottamenti negli alberghi indicati o similari
  • Trattamento come indicato nel programma
  • Pernottamenti negli hotel indicati nel singolo itinerario o similari di pari categoria, camera standard
  • Circuito come da programma indicato (soggetto a variazioni qualora di verificassero eventi quali cancellazioni voli o altri eventi non dipendenti dalla nostra volontà)
  • Tour escort indiano parlante italiano dai 2 partecipanti
  • Assicurazione medico/bagaglio base

La quota non comprende:

  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge
  • Eventuali tasse aeroportuali locali da pagare localmente
  • Pasti non menzionati, bevande, mance, extra di carattere personale
  • Visto India
  • Assicurazione annullamento e integrativa spese mediche
  • Quota individuale di gestione pratica
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Formalità d'ingresso:

INDIA: Formalità d’ingresso
Scopri di più
INDIA: Formalità d’ingresso

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL’INGRESSO NEL PAESE:

Necessario il passaporto con validità residua di almeno sei mesi e visto d’ingresso elettronico (E-VISA) per tutti i viaggi inferiori ai 60 giorni di permanenza; il visto indiano per cittadini italiani con residenza in Italia si dovrà ottenere in formato elettronico (e-visa), non più tramite consolato,  bensì online sul sito del Government of India, pagandolo con carta di credito.  Il costo, soggetto a riconferma, ammonta a circa 40USD con validità di 365 giorni. La conferma del visto in formato elettronico arriverà, entro 72 ore, sulla mail da voi indicata in fase di compilazione del modulo; l’E-VISA dovrà essere stampato e portato con sé in aeroporto.

Per stampare l’E-VISA seguire la seguente procedura:

  1. entrare nel link: https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html
  2. cliccare su “check your visa status”
  3. inserire i dati richiesti (ricevuti nella conferma via mail)
  4. cliccare su “check status” e dopo ancora, a fondo pagina, su “Print Status”
  5. stampare il form e portarlo in aeroporto insieme al passaporto.

Nota importante: vi ricordiamo di controllare che i dati personali e la foto presenti sull’evisa siano corretti.

Suggerimento: è importante portare con sé fotocopia del passaporto e del biglietto aereo internazionale da poter presentare in caso di smarrimento.

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI