IRAN

La Via delle Carovane

11 giorni - 10 notti / viaggio con guida
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Obbligatorio e indirizzo email valido
Campo obbligatorio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il viaggio

Visitare l’Iran è un’esperienza unica e straordinaria: ci si trova proiettati all’interno di un civiltà e di una cultura che da più di 2500 anni influenza il mondo (la culla della civiltà). Un Paese sicuro dove scoprirete ciò che i mass media non dicono, dove è stato fondato l’impero più grande e duraturo del mondo (Ciro); prima di lui il territorio iranico aveva già conosciuto cinquemila anni di cultura e di civiltà, territorio che vanta oltre 250mila siti archeologici aperti. Si estende su un superficie 1,648,000 kmq, quasi cinque volte e mezzo il territorio Italiano. L’Iran con 68 milioni di abitanti è il Paese più giovane nel mondo ed ha un elevato tasso di alfabetizzazione: 86%. La varietà non si limita al paessaggio ma anche alle sue popolazioni: Curdi, Beluci, Azari, Turcomani e popolazioni nomadi come Qashquai, Bakhriari, Shahsavan, Afshari, Luri e altri

Programma di viaggio

1° giorno: Italia - Teheran

Partenza per Tehran con volo di linea. Arrivo in nottata e trasferimento in hotel. Pernottamento.

2° Giorno: Teheran - Kerman

Prima colazione. In mattinata, dopo il riposo, visita della città: si inizia dal celebre Museo Archeologico, il cui ingresso evoca il grande arco del Palazzo di Cosroe a Ctesifonte, ricco di reperti ed opere risalenti ai grandi periodi della storia persiana, dagli Achemenidi ai Parti e Sassanidi. Si procede con la visita del Museo dei Gioielli (Museo della Corona), un’eccezionale raccolta dei preziosi dei reali persiani dai Safavidi in poi, tra cui spiccano il celeberrimo “Trono del Pavone”, il “Globo di gioielli” ed il diamante grezzo più grande al mondo. Seconda colazione. La giornata prosegue con la visita del Palazzo Golestan, recentemente inserito nel Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco: è un complesso di edifici eretti nel XVII secolo e splendidamente decorati. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto e volo per Kerman. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

3° Giorno: Kerman

Prima colazione. Escursione a Rayen, situata a circa 100 km da Kerman e raggiungibile con una buona strada asfaltata: la cittadella, molto ben conservata, risale al periodo medievale e copre una superficie di 4 ettari: è probabile che il sito abbia origini all’epoca pre-islamica sassanide. La struttura dell’Arg (la cittadella) è circondata da un possente muro di cinta, possiede 16 torri di guardia e presenta la stessa divisione in quartieri: il bazar, la zona abitata, la caserma e la stalla, l’albergo e l’abitazione del governatore. Durante il rientro a Kerman sosta a Mahan, grazioso villaggio su cui si staglia la cupola azzurrina del mausoleo del XV secolo: la cittadina è meta di pellegrinaggi, in quanto il mausoleo ospita la tomba di Shan Nematolah Vali, fondatore di una storica confraternita di Sufi iraniani. Cena e pernottamento in hotel.

4° Giorno: Kerman - Yazd

Prima colazione. In mattinata, dopo una breve visita di Kerman, partenza in bus per Yazd. Arrivo e seconda colazione. Nel pomeriggio inizio delle visite della città, una delle città più antiche del mondo, caratterizzata dalle sue case color ocra, famosa per ospitare la comunità più numerosa di zoroastriani, l’antica religione precedente all’Islam. Cena e pernottamento.

5° Giorno: Yazd - Shiraz

Prima colazione. Yazd si fa ammirare per il fascino della città antica, considerata una della più antiche del mondo, con le sue vie strette ed i palazzi addossati l’uno all’altro. Mattinata di vista della città, sicuramente una delle più suggestive e sorprendenti del paese: si vedranno le Torri del Silenzio zoroastriane ed il Tempio del Fuoco, la Moschea Mir Chaghmagh, la Moschea del Venerdi. ed il suo bazaar. Seconda colazione in ristorante. Nel pomeriggio partenza per Shiraz. Cena e pernottamento.

6° giorno: Shiraz

Prima colazione. Giornata di visita della città, famosa per i suoi giardini e per essere considerata la culla della civiltà persiana. Visita della cittadella di Karim Khani, della graziosa ed elegante moschea Nasir Ol Molk, del giardino dove riposa il più famoso poeta persiano, Hafez. Seconda colazione. Nel pomeriggio sosta al celebre bazar Vakil, il più bello del paese, l’Orangerie, ecc. Cena e pernottamento.

7° giorno: Shiraz - Isfahan

Dopo la prima colazione, partenza di buon mattino alla volta di PERSEPOLI, la maestosa città-palazzo dei re persiani, edificata nel VI sec. A.C. e distrutta da Alessandro Magno come vendetta del saccheggio di Atene durante le guerre persiane. Visita approfondita del Palazzo di Primavera, fatto costruire da Dario per celebrare le feste di inizio anno. L’enorme piattaforma è ricoperta di bassorilievi raffiguranti tutte le popolazioni che facevano parte dell’Impero Persiano. Prima Dario e poi Serse avevano fatto affluire in Persia i migliori artigiani del loro mondo, costruendo un palazzo che doveva essere la summa dell’architettura e della scultura del tempo. La visita prosegue con NAQSH E ROSTAM, luogo delle tombe dei re achemenidi purtroppo ormai vuote, e celebre per i bassorilievi sassanidi: uno di questi è famosissimo poichè testimonia la sconfitta e la cattura dell’imperatore romano Valeriano ad opera del re sassanide Shapur. Seconda colazione in ristorante. Dopo una sosta alla prima capitale achemenide PASARGADE, dove sorge la semplice tomba del fondatore della dinastia Ciro il Grande, proseguimento per Isfahan. Cena e pernottamento.

8°-9° Giorno: Isfahan

Pensione completa. Due giornate dedicate alla visita di una delle città più belle del Medio Oriente. Il cuore della città è la bellissima piazza Meidun, una delle più grandi al mondo, su cui si affacciano gli straordinari esempi della grande architettura safavide: la Moschea dell’Imam, la Moschea dello sceicco Loftollah, il Palazzo Reale (Ali Qapu), tutte dominate dal tripudio turchese delle maioliche e dei mosaici smaltati. La fantastica Moschea del Venerdì è la vera summa dell’architettura islamica, con diversi stili sovrapposti che vanno dal periodo selgiuchide e mongolo fino al barocco dell’età safavide. Il palazzo reale di Chehel Sotun, concepito come luogo di svago e ricevimenti, è celebre per i suoi affreschi. Si avrà tempo di visitare anche il quartiere Jolfa, oggi vivace centro della Chiesa Armena con la cattedrale di Vank ed il suo interessante museo; lo spettacolare ponte Khaju, costruito dallo Scià Abbas intorno al 1650 ed il bellissimo bazar che circonda la piazza Meidun. Pernottamenti.

10° giorno: Isfahan - Tehran

Prima colazione. In mattinata partenza in bus per Tehran. Sosta lungo il percorso al villaggio di Natanz, con visita all’antica Moschea del Venerdì o, in alternativa all’antico villaggiomontano di Abianeh. Arrivo alla cittadina di Kashan, situata ai margini del grande deserto salato. Seconda colazione. Nel pomeriggio  visita del celebre Giardino di Fin, al cui interno vi sono alcuni palazzi di età safavide e cagiara; la bellissima casa di Boroujerdi. Arrivo a Tehran e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

11° giorno: Tehran - Italia

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per l’Itali.

Informazioni sul viaggio

Note importanti:

–  L’itinerario potrebbe subire modifiche per ragioni tecniche operative pur mantenendo le visite previste dal tour.
Minimo passeggeri: 5
– Alberghi:  il livello dei servizi, seppure buono, non è equiparabile allo standard europeo.
– Abbigliamento e comportamento: In Iran è richiesto sia agli uomini che alle donne un abbigliamento rispettoso. Nelle visite in alcune moschee agli uomini è sconsigliato portare camicie con maniche corte o indossare pantaloni corti; le donne, invece, devono seguire delle regole più precise: è necessario munirsi di foulard che copra il capo e le spalle, nascondendo i capelli. Le forme del corpo non devono essere evidenziate. In alcuni santuari è in ogni caso necessario indossare il chador, che sarà fornito in loco Durante le visite nelle moschee, sarà talvolta necessario togliere le scarpe. E’ bene portare sempre pronto in borsa un paio di calzini.
Mance: le mance non sono obbligatorie ma sono attese da autisti e guide e fanno parte della tradizione locale. Se il viaggio è effettuato con accompagnatore locale  egli provvederà a raccoglierle per conto di tutti i partecipanti al viaggio.

  • Le sistemazioni:

    Teheran: Hotel Laleh
    Kerman: Hotel Pars
    Yazd: Hotel Moshir Garden
    Shiraz: Hotel Homa
    Isfahan: Hotel Abbassi

    Le sistemazioni previste potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria.

Approfondimenti:

Vuoi maggiori informazioni sull’Iran? Clicca qui

Prezzi e date:

11 giorni / 10 notti
Partenza dai principali aeroporti
Minimo 5 partecipanti
Guida locale parlante italiano

Quote per persona a partire da:

Partenze in camera doppia in camera singola
6 e 20 giugno 2020 € 2.339 € 2.854
04 e 25 luglio € 2.339 € 2.854
09, 14 e 30 agosto € 2.339 € 2.854
12 e 26 settembre € 2.339 € 2.854
02 e 18 ottobre € 2.339 € 2.854
07 e 11 novembre € 2.339 € 2.854
05 dicembre € 2.339 € 2.854
26 dicembre quote su richiesta

Nota bene:
quote calcolate utilizzando una tariffa aerea speciale, la cui disponibilità è da verificare in fase di prenotazione.

Quota individuale gestione pratica: € 95 a persona
Tasse aeroportuali: importo variabile in funzione della compagnia e dell’istradamento
Spese visto: € 95 a persona (soggetto a riconferma)

La quota comprende:

  • Voli internazionali di linea Iata in classe economica
  • Tutti gli spostamenti aerei menzionati nel programma
  • Tutti i trasferimenti, le visite indicate, gli ingressi menzionati nel programma
  • Guide locali parlanti italiano
  • La sistemazione negli alberghi indicati o similari della stessa categoria
  • Trattamento pasti come specificato in programma
  • Accompagnatore dall’Italia al raggiungimento dei 20 partecipanti
  • Accompagnatore/archeologo nei viaggi contrassegnati al raggiungimento dei 20 partecipanti
  • Le percentuali di servizio
  • Assicurazione medico-bagaglio
  • Garanzia annullamento

La quota non comprende:

  • Le bevande
  • le tasse del biglietto aereo internazionale
  • le spese visto
  • le mance
  • i pasti non menzionati
  • le spese a carattere personale
  • eventuali tasse d’imbarco in uscita
  • tutto quanto non espressamente indicato alla voce “ La quota comprende”.

Formalità d'ingresso:

IRAN: Formalità d’ingresso
Scopri di più
IRAN: Formalità d’ingresso

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL’INGRESSO NEL PAESE:

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’ingresso nel Paese.

Visto d’ingresso: necessario.
Il visto iraniano è ora ottenibile in loco tramite la presentazione di una lettera d’autorizzazione che vi faremo pervenire insieme ai documenti di viaggio. Per l’ottenimento di tale autorizzazione è necessario inviarci via mail  4 settimane prima della partenza tour le scansioni dei passaporti ben leggibili a colori
Sono inoltre richieste le seguenti informazioni:

  • professione (completa del nominativo dell’azienda per cui lavorano e se sono pensionati va comunque indicata la professione precedente)
  • il nome del padre (anche se deceduto)
  • stato civile
  • nazionalità del cliente: nel caso di cittadinanza straniera non garantiamo l’ottenimento del visto

IMPORTANTE:

– il passaporto deve avere una validità residua di almeno 6 mesi dalla data di ritorno del viaggio e due facciate pulite anche non consecutive per l’apposizione dei timbri iraniani

–  sul passaporto non deve comparire il visto di Israele (o comunque di passaggi di confine dello stesso).

Il costo del visto è di  95 € (importo soggetto a riconferma)

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito di VIAGGIARE SICURI