ISLANDA

tour Panorama Islandese

10 giorni - 9 notti / viaggio con guida
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Obbligatorio e indirizzo email valido
Campo obbligatorio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il Viaggio

Un tour completo che per la gran parte dell’itinerario si sviluppa lungo la “Ring Road”, il celebre percorso che segue il periodo dell’isola, in un susseguirsi di paesaggi primordiali. Nella terra più giovane d’Europa la natura è fatta per stupire: dalle selvagge brughiere della penisola dello Snaefellsnes, dominato dal ghiacciaio omonimo, citato da Julies Verne nel romanzo “Viaggio al centro della Terra”, alla vivace Akureyri, dai paesaggi lunari di lunghe distese di detriti vulcanici e glaciali agli splendidi scenari dei fiordi orientali. Il tour porta alla scoperta dei parchi nazionali di Skaftafell, ai piedi di Vatnajokull, il ghiacciaio più esteso d’Europa, di Thingvellir, dove aveva sede l’antico Parlamento Islandese, e della riserva naturale di Myvatn, zona di particolare rilievo geologico e di attività vulcanica. Nel panorama islandese non potevano mancare le imponenti cascate di Gullfos, Godafoss, Skogafoss, Dettifoss e una visita alla zona geotermica di Geysir per assistere al getto d’acqua calda dello Strokkur.

Il Percorso: Reykjavik – Gullfoss – Geysir – Thingvellir – Parco Nazionale di Skaftafell – Laguna Glaciale di Jokulsarlon – Dettifoss – Myvatn – Akureyri – Eyjafjörður e avvistamento balene – Penisola dello Snaefellsnes

Percorrenza indicativa: circa 3.050 Km

Programma di viaggio

Islanda: è una delle ultime terre emerse d’Europa e mostra un volto primordiale: deserti lunari, ghiacciai perenni, cascate impetuose, vulcani e geyser; la meta ideale per chi vuole scoprire un mondo che la natura prorompente sta ancora creando, l’ultima terra d’Europa ad essere colonizzata dall’uomo.

1° giorno: Italia - Reykjavik

Partenza con voli di linea Icelandair da Milano per Reykjavik. Arrivo all’aeroporto internazionale di Keflavik, incontro con il tourleader e trasferimento in autopullman. Sistemazione in hotel 3* (zona Keflavik/Gardur). Pernottamento.

2° giorno: Reykjanes UNESCO Global Geopark - Thingvellir - Geysir - Gullfoss (km 370)

Prima colazione. Il tour in pullman inizia attraversando la Penisola di Reykjanes, zona geotermica di grande interesse divenuta UNESCO Global Geoparco. Sosta al ‘Bridge between Continents’, il ponte sospeso tra due continenti da dove si vede distintamente la faglia che separa la placca euroasiatica da quella nordamericana. Si continua verso il famoso “Golden Circle”, uno dei più conosciuti itinerari turistici dell’Islanda. Visita a Thingvellir, sede dell’antico Parlamento Islandese e punto d’incontro tra placche tettoniche, Thingvellir è uno dei parchi nazionali dell’Islanda e nel 2004 è stato inserito nell’elenco dei patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO. La tappa successiva è la località di Geysir, dove un breve sentiero passa tra le bocche dei diversi geyser, il più famoso è Strokkur il cui getto di acqua calda può raggiungere i 30 metri di altezza, con una frequenza regolare di circa ogni 10 minuti. Ultima tappa del Golden Circle è la cascata Gullfoss, la ‘cascata d’oro’ generata dal fiume Hvita che, con un doppio salto, si incunea in una profonda e stretta gola continuando la sua corsa verso l’oceano. Proseguimento lungo la costa meridionale. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Trattamento: mezza pensione

3° giorno: Parco Naz.le Vatnajokull - Laguna Glaciale Jokulsarlon (da 350 a 400 km)

Prima colazione in hotel. Le prime tappe sono presso le cascate Seljalandsfoss e Skogafoss. Si prosegue lungo la costa Sud dell’Isola, area appartenente al Katla Geopark che include, tra gli altri, i vulcani Katla e Eyjafjallajökull. Durante il percorso si incontrano il promontorio di Dyrholaey, il villaggio di Vik, le distese di sabbia nera del Myrdalsandur, i campi di lava di Eldhraun, la zona di Kirkjubaejarklaustur, avvicinandosi al Parco Nazionale del Vatnajökull, all’interno del quale visiteremo Skaftafell e la Laguna Glaciale di Jokulsarlon. Breve navigazione tra i ghiacci della laguna, a bordo di battello anfibio. Proseguimento verso Hofn. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Trattamento: mezza pensione

4° giorno: Austfirðir (250 km)

Prima colazione in hotel. Si lascia l’hotel per continuare l’esplorazione dell’Austurland, una delle otto regioni islandesi, conosciuta anche con il nome di Austfirðir poiché coinvolge anche la zona dei fiordi dell’est. Il percorso è caratterizzato da montagne che sembrano sorgere dal mare, modellate dalla neve, dal vento e dalle intemperie, fino a raggiungere la località di Reyðarfjörður, situata nell’omonimo fiordo. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Trattamento: mezza pensione

5° giorno: Dettifoss - Lago Myvatn (da 330 a 390 km)

Prima colazione in hotel. Si continua il viaggio verso nord, percorrendo parte dell’interno desertico fino a Möðrudalur, l’insediamento agricolo più alto del paese (469 mt sul livello del mare), citato anche in alcune Saghe: la chiesetta e la fattoria di montagna con il tetto in torba si ergono nel paesaggio solitario. Si prosegue ancora verso nord e, dopo un breve tratto sterrato, si giunge a Dettifoss, la cascata più potente d’Europa: il boato e la forza con cui l’acqua si getta nella gola sono impressionanti. Proseguimento verso la zona del Lago Myvatn, area importante dal punto di vista geotermico e vulcanico, caratterizzata da formazioni laviche, pseudo-crateri, con l’inconfondibile sagoma del vulcano Krafla sullo sfondo. Soste presso i punti di principale interesse quali il promontorio lavico di Höfði, la cui costa è punteggiata da spettacolari pilastri di lava, la ‘Fortezza Oscura’ di Dimmuborgir e le solfatare di Namaskard, chiamata la ‘Cucina del Diavolo’. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Trattamento: mezza pensione

6° giorno: Akureyri - Nordurland (da 390 a 430 km)

Prima colazione in hotel. Sosta alla cascata di Godafoss, la “cascata degli dei”, prima di raggiungere Akureyri e visita panoramica della cittadina. Proseguimento del viaggio verso nord ovest, oltrepassando le verdi distese di Hunavatn. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento

Trattamento: mezza pensione

7° giorno: Latrabjarg - Westfjords (da 300 a 350 km)

Dopo la prima colazione procediamo verso gli avamposti dei Fiordi occidentali. Il percorso, in buona parte sterrato, raggiunge il promontorio di Latrabjarg, il punto più occidentale d’Europa: la scogliera, lunga 14 chilometri e in alcuni punti alta oltre i 400 metri, a picco sul mare, è nota per le colonie di pulcinella di mare, urie e fulmari che vi covano in estate. Proseguimento verso i Fiordi dell’Ovest. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Trattamento: mezza pensione

8° giorno: Fiordi dell’Ovest (da 250 a 290 km)

Prima colazione. Gli spettacolari Fiordi dell’Ovest sono una zona remota di stupefacente bellezza, tutt’ora preservata dal turismo di massa, e orgogliosa delle antiche tradizioni a testimonianza di una cultura popolare particolarmente forte e resistente. Il percorso vedrà un susseguirsi di fiordi tocacndo le zone di Patreksfjordur, Flokalundur, Vattarnes. Imbarco sul traghetto, cena a bordo e traversata del Breidarfjordur. Sistemazione in hotel e pernottamento.

Trattamento: mezza pensione

9° giorno: Snaefellsnes National Park (300 km circa)

Prima colazione in hotel. La giornata è dedicata alla scoperta della penisola dello Snæfellsnes, anch’essa una delle zone più selvagge dell’isola, una piccola perla islandese tutta da scoprire: il suo territorio offre campi di lava, sorgenti termali, ghiacciai, vulcani, piccoli fiordi, villaggi di pescatori, spiagge di sabbia sia dorata che nera, scogliere di basalto, con un po’ di fortuna è possibile avvistare alcuni esemplari di foca che popolano questo tratto costiero. Il nome della penisola è legato al cratere del vulcano Snæffels e del suo ghiacciaio Snaefellsjokull, citato da Jules Verne nel romanzo ‘Viaggio al centro della Terra’ come punto di ingresso verso il centro del pianeta. La sua cima arriva a quota 1.446 metri e, nelle giornate completamente serene, può essere vista addirittura da Reykjavik. Il vulcano e il ghiacciaio si trovano nello Snæfellsjökull National Park, parco naturale istituito nel 2001 per proteggere lo splendido paesaggio e le specie di piante rare e di animali che vi abitano, oltre ad alcuni relitti storici rinvenuti sulle montagne circostanti. Arrivo a Reykjavik nel pomeriggio. Cena libera. Pernottamento.

Trattamento: pernottamento e prima colazione

10° giorno: Reykjavik - Italia

Trasferimento di gruppo in autopullman all’aeroporto internazionale di Reykjavik. Partenza con voli di linea Icelandair e rientro a Milano.

Informazioni sul viaggio:

NOTE IMPORTANTI:

– A causa della limitata disponibilità ricettiva e della crescente domanda turistica verso l’Islanda, l’articolazione delle tappe e le sistemazioni alberghiere possono subire modifiche che talvolta vengono comunicate durante il viaggio. L’itinerario potrà quindi subire variazioni anche sostanziali nelle tempistiche e nel chilometraggio giornaliero previsti dal programma di viaggio, garantendo comunque la visita delle zone citate e di tutti i punti di maggior interesse.

– In Islanda poche strutture ricettive al di fuori di Reykjavik aderiscono a una classificazione ufficiale, e in alcuni hotel è necessario un certo spirito di adattamento, in quanto non sempre si trovano gli abituali standard; nella maggioranza degli hotel non sono confermabili camere triple occupate da tre adulti; le camere triple hanno disponibilità molto ridotta, in genere sono di piccole dimensioni e talvolta il terzo letto aggiunto per un bambino 2-11 anni consiste in un materasso per terra.

– In Islanda è severamente vietato fumare in tutti i locali e luoghi pubblici, quindi non solo in ristoranti, bar, hotel ma anche in zone pubbliche e nelle aree turistiche considerate di rilevante interesse geotermico, storico, culturale, a difesa dell’incredibile patrimonio territoriale islandese.

  • le sistemazioni:

    La sistemazione prevista è:

    • in hotel 3 stelle zona Keflavik per il primo pernottamento
    • in hotel 4* a Reykjavik per l’ultimo pernottamento
    • in countryhotel, farmhouse, guesthouse in camere con servizi privati durante il tour

    Trattamento nelle strutture: pernottamento e prima colazione

Approfondimenti sul Paese:

Vuoi maggiori informazioni sull’Islanda? Clicca qui

Prezzi e date:

10 giorni – 9 notti
viaggio di gruppo con accompagnatore in lingua italiana
partenze da Milano (altri aeroporti su richiesta)

Quota per persona “a partire da” *

partenze in camera doppia supplemento singola
01 agosto 2020 € 3.540 € 890
03 agosto € 3.540 € 890
08 agosto € 3.540 € 890
10 agosto € 3.540 € 890

* le quote sono pubblicate tenendo conto di una tariffa aerea in classe speciale. Al termine dei posti disponibili sarà applicato un supplemento variabile in base alla disponibilità al momento della prenotazione.

Riduzione bambini 2-11 anni in camera con 2 adulti: 20%

Quota individuale di gestione pratica: € 75 adulti – € 50 bambini fino 12 anni n.c.

Tasse aeroportuali: da circa € 170 (soggette a riconferma)

Assicurazione obbligatoria: da quotarsi in base al costo totale del viaggio

Supplementi per partenza da altre città, via scalo europeo: su richiesta, da € 300 circa + incremento tasse aeroportuali (trasferimenti a Reykjavik non inclusi )

La quota comprende:

  • volo di linea Icelandair diretto da Milano in classe economica per l’itinerario indicato in programma
  • trasferimenti di gruppo con assistenza in lingua italiana a Reykjavik, solo per arrivi/partenze con voli Icelandair contingentati e designati dall’operatore
  • sistemazione in hotel 3 stelle zona Keflavik per il primo pernottamento e in hotel 4* a Reykjavik per l’ultimo pernottamento; in countryhotel, farmhouse, guesthouse in camere con servizi privati durante il tour con trattamento di pernottamento e prima colazione
  • 7 cene durante il tour, generalmente previste negli hotel dove si pernotta
  • navigazione con mezzo anfibio alla Laguna Glaciale di Jokulsarlon (durata totale circa 30 minuti)
  • tour in autopullman, visite ed escursioni come da programma, con accompagnatore parlante italiano

La quota non comprende:

  • tasse aeroportuali
  • trasferimenti a Reykjavik per coloro che non utilizzano i voli Icelandair contingentati e designati dall’operatore
  • escursioni ed attività facoltative
  • pasti non menzionati, bevande, facchinaggi, mance ed extra in genere
  • polizza assicurativa obbligatoria
  • quota individuale di gestione pratica
  • tutto quanto non espressamente indicato in programma e ne “La quota comprende”

Formalità d'ingresso:

ISLANDA: Informazioni utili
Scopri di più
ISLANDA: Informazioni utili

DOCUMENTI PER L’INGRESSO NEL PAESE:

Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio: pur non aderendo all’UE, dal 2001 l’Islanda fa parte dell’area Schengen.  I documenti di riconoscimento accettati sono il passaporto o la carta d’identità valida per l’espatrio, che devono essere validi per tutto il periodo di permanenza in Islanda.

Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia.

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI. Qualora in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata, si prenda visione dell’Approfondimento “Prima di partire – documenti per viaggi all’estero”.