ITALIA, CAMPANIA

Il Golfo della Sirena Partenope

5 giorni - 4 notti / viaggio di gruppo
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Obbligatorio e indirizzo email valido
Campo obbligatorio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il Viaggio

dal 12 al 16 agosto 2020 / 6 giorni – 5 notti

Viaggio di gruppo in pullman con guida, con partenza in data unica, verso alcune delle più belle località Campane; un’immersione nella storia millenaria della regione, attraverso paesaggi, borghi e luoghi affascinanti …

Programma di viaggio

1° GIORNO: SPERLONGA - GAETA - POZZUOLI

Ritrovo dei partecipanti e partenza per il Lazio. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo a Sperlonga e passeggiata nel caratteristico borgo medievale con le sue case di calce bianca erette sul promontorio a picco sul mare. Proseguimento per Gaeta, cittadina di fondazione romana, caratterizzata dal centro storico di epoca medievale con stradine strette e dominata dall’imponente castello del XIII secolo e dalle cattedrali dell’Assunta e di Sant’Erasmo del XII secolo. Al termine proseguimento per Pozzuoli. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2° GIORNO: NAPOLI

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita guidata di Napoli, una città ricca di contrasti, stretta tra il Vesuvio e i Campi Flegrei. Visita di Spaccanapoli con il Duomo, sorto a partire dal 1272 su ordine di Carlo I d’Angiò, la cappella di San Gennaro, il monastero di Santa Chiara, la Piazza del Gesù e la pittoresca via degli artigiani di San Gregorio Armeno, popolarmente chiamata san Liguoro, oggi nota in tutto il mondo come il centro espositivo delle botteghe artigianali, che realizzano tutto l’anno statuine per i presepi. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita della “Napoli panoramica” con l’elegante Via Partenopea e la Galleria Umberto I, risalente alla fine dell’Ottocento con le sue facciate rinascimentali che riprendono il modello della Galleria Vittorio Emanuele di Milano; Piazza Plebiscito e i raffinati esterni di Palazzo Reale, costruito nel 1600 e con l’Unità d’Italia il palazzo diventa sede napoletana di casa Savoia. Proseguimento con Castel dell’Ovo, il cui nome, come vuole la leggenda, deriva dal poeta Virgilio che seppellì un uovo in questo luogo, avvertendo che se si fosse rotto, il castello e la città sarebbero crollati. Infine salita a Posillipo per godere del meraviglioso panorama sull’intero golfo di Napoli, sovrastato dal Vesuvio. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO: POMPEI - COSTIERA

Prima colazione in hotel e partenza per Pompei. Incontro con la guida e visita degli scavi, straordinaria testimonianza del mondo antico grazie al suo stato di conservazione. Insediamento Sannita, nel III secolo a.C., all’indomani delle guerre Puniche, viene attirata nell’orbita di Roma alla quale si lega definitivamente nell’80 a.C., con la fondazione da parte di Silla della colonia. A partire dalla metà del Settecento gli scavi, voluti dai Borbone e portati avanti per oltre un secolo, hanno riportato alla luce la città, restituendoci un quadro completo della vita quotidiana in età romana. Pranzo libero. Partenza alla scoperta della “Costiera amalfitana”, 50 km di una costa lussureggiante, raccontati dagli scrittori, cantata dai poeti, con i suoi mille colori mediterranei, il giallo dei limoni, il fucsia delle bouganville, il verde smeraldo della macchia mediterranea, interrotta solo da affascinanti borghi aggrappati alle rocce che punteggiano con semplicità ed eleganza questo luogo dove la natura ha incontrato la magia. Sosta fotografica a Positano, vero gioiello della “Costiera”, da borgo marinaro a centro della mondanità, tutto a Positano è colore, le sue case, la sua famosa “moda”, la sua gente, un luogo dove i turisti si mescolano agli artisti, dove i vip passeggiano con i pescatori. Proseguimento per il fiordo di Furore, un’incredibile fenditura nella costa, che ospita il piccolissimo villaggio di pescatori, luogo di una delle più ardenti storie d’amore tra Roberto Rossellini ed Anna Magnani. Arrivo ad Amalfi, gloriosa Repubblica Marinara e regina della Costiera. Visita del suo mirabile Duomo con il “chiostro del Paradiso”. Al termine attraverso il valico di Chiunzi, rientro a Pozzuoli. Cena e pernottamento in hotel.

4° GIORNO: CAMPI FLEGREI - POZZUOLI - PROCIDA

Prima colazione in hotel. Partenza per i Campi Flegrei che sorgono su un’enorme area vulcanica che si estende a occidente del golfo di Napoli. È una tappa obbligata nella visita della Campania, perché in questi luoghi coesistono storia, arte e leggenda: da qui il mito di Omero e Virgilio, la cultura greca e quella latina si diffusero in tutta la penisola. La natura vulcanica del territorio caratterizza l’area piena di fumarole, vapori bollenti e crateri che formano anfiteatri naturali. Fu proprio nei Campi Flegrei che l’aristocrazia romana eresse maestose dimore. Sosta al lago d’Averno, luogo simbolo per i Romani dell’ingresso agli Inferi. Proseguimento per Bacoli, Baia, Miseno. Visita della Piscina Mirabilis, la più grande cisterna romana esistente al mondo dopo quella di Istanbul. Proseguimento per Pozzuoli, una delle aree archeologiche più affascinanti del mondo, porto principale di tutta la regione tirrenica durante l’età romana. Visita del borgo antico con il famoso tempio di Serapide. Pranzo libero. Nel pomeriggio imbarco sul traghetto e partenza per Procida. Estremo lembo del Golfo delle Sirene, Procida, con una superficie di circa 4 kmq, è la terza in ordine di grandezza delle isole partenopee. L’isola, conosciuta anche come l’isola de “Il Postino”, l’ultima pellicola del compianto Massimo Troisi, è un susseguirsi di casette colorate, antichi palazzi, vedute mozzafiato, vigneti, limoneti, spiagge sabbiose, insenature, sentieri, stradine, natura, mare blu, gabbiani, profumi, colori, sapori. Tranquilla, misteriosa, con i suoi ritmi lenti, è la meta degli amanti della semplicità, della tradizione, della quiete. Tempo a disposizione per una passeggiata e per lo shopping nei colorati negozietti che si affacciano sul porto. Nel tardo pomeriggio imbarco sul traghetto e rientro a Pozzuoli. Trasferimento a Napoli per cena in tipica pizzeria.

5° GIORNO: REGGIA DI CASERTA - RIENTRO

Prima colazione in hotel. Visita guidata della Reggia di Caserta, costruita tra XVIII e XIX secolo su progetto di Luigi Vanvitelli per volontà del re Carlo di Borbone: 1.200 stanze, servite da 34 scale e illuminate da 1.742 finestre, che dovevano stare alla pari, se non superare, le altre residenze reali come Versailles e Schönbrunn. Parte integrante della maestosità e della bellezza della Reggia è il parco, composto da fontane e cascate, tipico esempio di giardino all’italiana, costruito con vasti prati, aiuole squadrate e, soprattutto, un trionfo di giochi d’acqua. Lungo l’asse centrale, si susseguono vasche, fontane e cascate, ornate da grandi gruppi scultorei. Ne risulta un effetto scenografico di grande impatto. Pranzo libero. Partenza per il rientro. Arrivo previsto in tarda serata.

Informazioni sul viaggio:

Note:

  • La partenza è garantita
  • Alloggio previsto in hotel 4 stelle a Pozzuoli
  • Punti di partenza e trasferimenti:

    Partenze e trasferimenti: carichi garantiti con minimo 2 partecipanti con supplemento di € 18 comprensivo andata e ritorno

    I CARICHI DI COMO E DI LOMAZZO SONO SEMPRE GARANTITI SENZA ALCUN SUPPLEMENTO

    • Como – via Sportivi Comaschi (piscine di Muggiò)
    • Como centro – via A. Moro (Ferrovie Nord)
    • Como centro – v. le Lecco (Jean Caffè – fermata autobus di linea)
    • Lomazzo – uscita autostrada, davanti Just Hotel

     

    • Busto Arsizio – uscita autostrada (lato Giardineria)
    • Cantù – parcheggio via Manzoni angolo via Kennedy (di fronte Unieuro)
    • Chiasso – uscita autostrada (rotonda Serfontana)
    • Erba – via Bollettone (parcheggio C. Comm. Bennet)
    • Gallarate – uscita autostrada (rotonda Piazza Buffoni)
    • Legnano – uscita autostrada (rotonda – parcheggio ristorante 100Montaditos)
    • Mariano Comense – via Porta Spinola
    • Meda – v. le Piave (parcheggio Coren)
    • Mendrisio – via Borromini (mobilificio Bernasconi – rotonda Fox Town)
    • Milano – Molino Dorino (parcheggio metropolitana)
    • Olgiate Comasco – via Milano angolo via Maestro Comacini
    • Saronno – uscita autostrada (viale Europa – Rotonda Lazzaroni)
    • Seregno – piazzale Santuario (chiesa S. Valeria – viale Santuario)
    • Tradate – via Maestri del Lavoro (piazzale Mercato)
    • Varese – piazzale Ferrovie Nord

     

    • Brescia – casello Brescia Centro (su richiesta e soggetto a riconferma, solo con minimo 6 partecipanti – presso il parcheggio alla rotonda)

     

    Navette di trasferimento
    Le navette di trasferimento dalle località prescelte fino al punto di incontro con il pullman principale potranno essere effettuate con altri bus, minibus o vetture (sempre fornite di regolare autorizzazione di “noleggio da rimessa”). L’itinerario per il raggiungimento del punto principale di incontro con il pullman sarà effettuato a discrezione dell’Organizzazione, tenendo in considerazione il numero delle persone ed i luoghi di carico. 
    Il rientro ai luoghi di partenza sarà assicurato ai signori passeggeri con il bus principale o eventuali navette senza alcuna attesa.

Prezzi e date:

dal 12 al 16 agosto 2020 / 6 giorni – 5 notti
viaggio di gruppo in pullman GT con guida

Quote per persona:

partenza in camera doppia supplemento singola
12 agosto 2020 € 640 € 130

Altri supplementi:
– navetta partenza/arrivo dai punti di raccolta previsti: € 18
– partenza da altre località: su richiesta (ove possibile, esclusivamente lungo il tragitto del tour)
– ingressi (soggetti a riconferma, da pagare in loco):
.. Scavi di Pompei: € 15
.. Serapeo e Anfiteatro: € 4
.. Reggia di Caserta: € 14

Quota individuale di gestione pratica: € 35

La quota comprende:

  • Trasporto in pullman GT
  • Hotel 4 stelle a Pozzuoli
  • Cena in tipica pizzeria a Napoli
  • Cene in hotel come da programma
  • Traghetto Pozzuoli-Procida a/r
  • Guide locali come da programma
  • Auricolari per tutta la durata del tour
  • Accompagnatore
  • Assicurazione medico/bagaglio/annullamento

La quota non comprende:

  • Bevande ai pasti
  • Ingressi a musei e monumenti
  • Mance ed extra di carattere personale
  • Quota individuale di gestione pratica
  • Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”