CROCIERA SUL VOLGA

Il leggendario Volga

14 giorni / 13 notti
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Obbligatorio e indirizzo email valido
Campo obbligatorio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il viaggio

Il fiume Volga è considerato non solo la madre di tutti i fiumi, ma anche la madre di tutta la Russia. Simbolicamente abbraccia il popolo russo attraverso i numerosi bracci del suo delta ed è testimone del passato glorioso della Russia. Il fiume è decantato dai poeti e dai cantautori popolari; molte canzoni sono legate a questo fiume, tra i quali la ‘canzone dei barcaioli del Volga’, o il ‘Canto della schiera di Igor’. Numerosi sono anche gli epiteti vezzeggiativi che il popolo attribuisce al fiume Volga: madre Volga, Volga mammina, buona, tranquilla… Dio abita nel Volga! Affermava lo scrittore russo Turgenev.

 

 

i

 

Programma di viaggio

Visualizza itinerario per: Da Mosca a Astrakhan Da Astrakhan a Mosca
1° giorno: Italia - Mosca (imbarco)

Partenza da Milano Malpensa con voli di linea. All’arrivo trasferimento a bordo della nave (check–in a bordo dal pomeriggio). Sistemazione nelle cabine riservate. Cena e pernottamento a bordo.

2° giorno: Mosca

Prima colazione, cena e pernottamento a bordo. Pranzo in ristorante. Mattinata dedicata alla visita panoramica della capitale (esterni). Nel pomeriggio visita con ingresso al Cremlino. letteralmente Fortezza, da sempre il cuore della vita politica ed economica del Paese. Visita ad una cattedrale (ingresso incluso) e nel territorio si potranno ammirare gli edifici più significativi: lo zar dei cannoni, la zarina delle campane, nonché i palazzi che ospitano la Presidenza della nazione russa (esterni). Rientro a bordo e possibilità di visite serali facoltative.

3° giorno: Mosca - inizio navigazione

Pensione completa. In mattinata partenza per la visita alla Galleria Tretjakovskaja, la più importante raccolta di arte figurativa russa dalle icone di Andrej Rubljov e di epoca bizantina ai capolavori ottocenteschi del Realismo russo. Pomeriggio tempo libero a disposizione (possibilità di escursioni opzionali da pagare in loco). Al termine delle visite rientro a bordo della nave per il pranzo e nel pomeriggio partenza in direzione di Uglich.

4° giorno: Uglich

Dopo una lunga navigazione tra boschi di betulle e abeti rossi arrivo nel pomeriggio ad Uglich e visita a piedi (1 ora e 30 circa) della cittadina sull’Anello d’oro tristemente nota per l’assassinio del principe Dimitry, figlio di Ivan il terribile. Una leggenda locale data la sua fondazione prima dell’anno 937, malgrado il primo documento scritto risalga al 1148. Al termine delle visite la navigazione prosegue alla volta di Jaroslavl.

5° giorno: Jaroslavl - Kostroma

Pensione completa a bordo. Nella prima mattinata arrivo a Jaroslavl e visita guidata della città (esterni), la più antica sulle rive del grande fiume. Nel pomeriggio proseguimento della navigazione in direzione di Kostroma dove è prevista la sosta per la visita della città (esterni), culla natale della dinastia Romanov. Al termine delle visite proseguimento delle visite in direzione di Nizhnyj Novgorod.

 

6° giorno: Nizhnyj Novgorod

Pensione completa. Nel pomeriggio arrivo nella città di Nizhnyj Novogord, città natale dello scrittore Maksim Gor’kij, infatti durante l’era sovietica era stata ribattezzata in suo onore Gor’kij. Visita dell’importante città mercantile sul fiume Volga e dell’elegante Cremlino.

7° giorno: Cheboksary

Pensione completa. Arrivo a Cheboksary e visita della città, capoluogo della Reppublica Ciuvasha, antica città nel cuore della Regione del Volga e che saprà sorprendere per le tradizioni legate alla produzione della birra, per il vicolo dell’Amore, le chiese cinquecentesche e la veduta dal Parco della Vittoria. Rientro a bordo per il pranzo e pomeriggio libero a disposizione per relax e/o visite facoltative come il Museo della Birra e degustazione. In serata proseguimento in direzione di Kazan’.

8° giorno: Kazan

Pensione completa. All’arrivo a Kazan, partenza per la visita (esterni) della favolistica città, centro della Repubblica Autonoma del Tatarstan. Al termine delle visite, rientro a bordo per il pranzo e proseguimento della navigazione in direzione di Samara. Visita del ponte di Comando ed altre attività di intrattenimento saranno organizzate a bordo della nave.

9° giorno: Samara

Pensione completa. All’arrivo a Samara, partenza per la visita della città alla scoperta dell’importante città industriale della Russia (esterni). Al termine delle visite, rientro a bordo per il pranzo e proseguimento della navigazione in direzione di Saratov.

10° giorno: Saratov

Pensione completa. In tarda mattinata arrivo a Saratov e partenza per la visita panoramica per scoprire la storia dell’importante città fortezza, coeva di Zarizyn (l’attuale Volgograd) e Samara, fondate nel XVI sec, nella regione del basso Volga. Saratov era capoluogo del Governatorato omonimo fino agli anni venti del XX sec. Nel primo pomeriggio, rientro a bordo e partenza in direzione di Volgograd.

11° giorno: Volgograd

Pensione completa. In mattinata arrivo a Volgograd, città eroina della seconda Guerra Mondiale, teatro della sanguinosa battaglia tra la Wehrmacht tedesca e l’Armata Rossa. Tour panoramico e sosta al monumento simbolo della città: la collina di Mamaev Kurgan. Nel pomeriggio tempo libero a disposizione con possibilità di visita al Museo Panorama che ricorda la storica battaglia (facoltativo). Nel tardo pomeriggio imbarco e partenza per Astrakhan.

12° giorno: in navigazione verso Astrakhan

Pensione completa. Intera giornata a bordo della nave in navigazione verso Astrakhan. Tempo libero dedicato al relax o alle attività ricreative a bordo della nave.

13° giorno: in navigazione verso Astrakhan

Pensione completa. In mattinata arrivo ad Astrakhan e partenza per il tour panoramico alla scoperta dell’affascinate città sul Volga ad un centinaio di km dal Mar Caspio. Rientro a bordo per i pranzo. Nel pomeriggio tempo libero a disposizione e possibilità di visita del Delta del Volga (facoltativo)

14° giorno: Astrakhan - Italia

Prima colazione a bordo. Check-out dalle ore 11.00 e tempo libero a disposizione. Trasferimento in aeroporto. Partenza con voli di linea per Milano Malpensa.

1° giorno: Italia - Astrakhan (imbarco)

Partenza da Milano Malpensa con voli di linea. All’arrivo trasferimento a bordo della nave. (Check–in a bordo dal pomeriggio). Sistemazione nelle cabine riservate. Cena e pernottamento a bordo.

2° giorno: Astrakhan - inizio navigazione

Pensione completa. In mattinata partenza per il tour panoramico alla scoperta dell’affascinate città sul Volga ad un centinaio di km dal Mar Caspio. Rientro a bordo per il pranzo. Nel pomeriggio tempo libero a disposizione e possibilità di visita del Delta del Volga (facoltativo). Nel tardo pomeriggio partenza in direzione di Volgograd.

3° giorno: In navigazione verso Volgograd

Pensione completa. Intera giornata a bordo della nave in navigazione verso Volgograd. Tempo libero dedicato al relax o alle attività ricreative a bordo della nave.

4° giorno: Volgograd

Pensione completa. In mattinata arrivo a Volgograd, città eroina della seconda Guerra Mondiale, teatro della sanguinosa battaglia tra la Wehrmacht tedesca e l’Armata Rossa. Tour panoramico e sosta al monumento simbolo della città: la collina di Mamaev Kurgan. Al termine delle visite, in tarda mattinata, rientro a bordo della nave e proseguimento della navigazione in direzione di Saratov.

5° giorno: Saratov

Pensione completa. In mattinata e partenza per la visita panoramica di Saratov, per scoprire la storia dell’importante città fortezza, coeva di Zarizyn (l’attuale Volgograd) e Samara, fondate nel XVI sec, nella regione del basso Volga. Saratov era capoluogo del Governatorato omonimo fino agli anni venti del XX sec. In tarda mattinata, rientro a bordo e partenza in direzione di Samara.

6° giorno: Kazan

Pensione completa. Mattinata dedicata alle attività ricreative a bordo della nave. Nel pomeriggio arrivo a Samara. All’arrivo partenza per la visita della città alla scoperta dell’importante città industriale della Russia (esterni). Al termine delle visite, rientro a bordo e proseguimento della navigazione in direzione di Kazan.

7° giorno: Cheboksary

Pensione completa. Arrivo a Cheboksary e visita della città, capoluogo della Reppublica Ciuvasha, antica città nel cuore della Regione del Volga e che saprà sorprendere per le tradizioni legate alla produzione della birra, per il vicolo dell’Amore, le chiese cinquecentesche e la veduta dal Parco della Vittoria. Rientro a bordo per il pranzo e primo pomeriggio proseguimento in direzione di Nizhnyj Novgorod. Pomeriggio libero a disposizione per relax e/o attività di bordo .

8° giorno: Cheboksary

Pensione completa. Arrivo a Cheboksary e visita della città, capoluogo della Reppublica Ciuvasha, antica città nel cuore della Regione del Volga e che saprà sorprendere per le tradizioni legate alla produzione della birra, per il vicolo dell’Amore, le chiese cinquecentesche e la veduta dal Parco della Vittoria. Rientro a bordo per il pranzo e primo pomeriggio proseguimento in direzione di Nizhnyj Novgorod. Pomeriggio libero a disposizione per relax e/o attività di bordo .

9° giorno: Nizhnyj Novogord

Pensione completa. Nella prima mattinata arrivo nella città di Nizhnyj Novogord, città natale dello scrittore Maksim Gor’kij, infatti durante l’era sovietica era stata ribattezzata in suo onore Gor’kij. Alle 6.30 circa partenza per la visita dell’importante città mercantile sul fiume Volga e dell’elegante Cremlino. Alle ore 9.00 circa rientro a bordo, e proseguimento della navigazione in direzione di Kostroma. Intera giornata di navigazione.

 

10° giorno: Kostroma - Jaroslavl

Pensione completa a bordo. In mattinata arrivo a Kostroma e partenza per la visita della città (esterni), del Monastero Ipatevskij, culla natale della dinastia Romanov. In tarda mattinata partenza per Jaroslavl e all’arrivo, visita guidata della città (esterni), la più antica sulle rive del grande fiume. Al termine delle visite proseguimento delle visite in direzione di Uglich.

11° giorno: Uglich

Pensione completa a bordo. Dopo la navigazione tra boschi di betulle e abeti rossi arrivo ad Uglich e, in mattinata visita a piedi della cittadina sull’Anello d’oro tristemente nota per l’assassinio del principe Dimitry, figlio di Ivan il terribile. Una leggenda locale data la sua fondazione prima dell’anno 937, malgrado il primo documento scritto risalga al 1148. Al termine delle visite la navigazione prosegue alla volta di Mosca.

12° giorno: Mosca

Pensione completa a bordo. Nel pomeriggio arrivo a Mosca e partenza la visita panoramica della capitale (esterni). Dopo il tour panoramico visite alla Galleria Tretjakovskaja (ingresso incluso), la più importante raccolta di arte figurativa russa dalle icone di Andrej Rubljov e di epoca bizantina ai capolavori ottocenteschi del Realismo russo.

13° giorno: Mosca

Pensione completa a bordo. Mattinata dedicata alla visita con ingresso al Cremlino, letteralmente Fortezza, da sempre il cuore della vita politica ed economica del Paese. Visita ad una cattedrale (ingresso incluso) e nel territorio si potranno ammirare gli edifici più significativi: lo zar dei cannoni, la zarina delle campane, nonché i palazzi che ospitano la Presidenza della nazione russa (esterni). Rientro a bordo per il pranzo e nel pomeriggio tempo libero a disposizione e/o possibilità di escursioni facoltative.

14° giorno:

Prima colazione a bordo. Check–out dalle ore 11.00 e tempo libero a disposizione. Trasferimento in aeroporto. Partenza con voli di linea per Milano Malpensa.

La nave:
MS Nikolaj Chernyshevskij

MS “Nikolay Chernyshevsky” è una nave a quattro ponti costruita in Germania nel 1981 e quasi completamente ristrutturata nel 2018. È dotata di moderni dispositivi di navigazione e può raggiungere la velocità di 26 km all’ora (circa 17 MpH). La sua lunghezza è di 125 metri, la larghezza è di 16,7 metri, e l’immersione è di 2,9 metri. Può ospitare fino a 218 passeggeri. A bordo troviamo 2 ristoranti, 2 bar,, sale per concerti (dove vengono organizzate le feste e le serate a tema), negozio di souvenir, sauna, ambulatorio medico, oltre agli ampi spazi sui ponti esterni, attrezzati con sdraio e tavolini.
Le cabine:
le cabine standard misurano da 6 mq (per le singole) a 10 mq (a seconda della posizione, del ponte e della categoria prescelta), e dispongono di finestre panoramiche apribili, ad eccezione delle triple, ubicate nel Lower Deck, dotate invece di oblò non apribili. Le cabine standard hanno due letti separati, non ricongiungibili, bagno con toilette e doccia, armadio e prese da 220 volt. Non si prenotano le cabine specificando i mq, ma solo la categoria.
Cabine singole standard sul Middle e Boat Deck: cabina esterna  con ampia finestra panoramica apribile, di circa 6 mq, dotata di servizi privati, impianto di riscaldamento e ventilazione, armadio, presa da 220 volt, radio, un letto singolo 1,90 x 0,80 addossato alla parete. Le cabine singole sono dotate di bagno privato con wc e doccia (stile “wet room”). La cabina è essenziale e minimalista
Cabine twin standard sul Middle e Boat Deck: cabina twin (ca. 10 mq) a due letti singoli 1,90 x 0,80 con una grande finestra panoramica apribile, dotata di servizi privati, riscaldamento e ventilazione, armadio, presa 220 volt, radio. La cabina twin standard è essenziale e minimalista.
Cabine twin deluxe Main Deck e deluxe twin/double sul Middle e Boat Deck: le cabine deluxe sono di due tipi. Nelle cabine deluxe sul Main Deck troviamo due letti singoli a forma di L (1,90×0,80), mentre nelle cabine deluxe sul Middle e Boat Deck troviamo due letti separati che possono essere uniti in un letto matrimoniale (1,90×1,60). Tutte le cabine di tipologia deluxe dispongono di una grande finestra panoramica apribile, sono dotate di servizi privati, riscaldamento e ventilazione, armadio, consolle-specchio, presas 220 volt, radio.

 

 

 

MS Nikolay Chernishevsky

 

  • Il numero della cabina assegnata viene comunicato in loco durante la sistemazione sulla nave , nei documenti di viaggio viene quindi riportata solo la categoria prescelta e confermata
  • Dopo la sistemazione nelle cabine prenotate, il bagaglio potrebbe essere stivato in cabine apposite dal personale di bordo per non congestionare lo spazio nelle singole cabine. A bordo della navi si consigliano valigie morbide e poco ingombranti.
  • Eventuali extra ed escursioni facoltative sono da pagare in loco, in moneta locale ed in contanti.
  • Segnaliamo che le cabine hanno un arredo molto semplice e lo spazio all’interno delle stesse è molto ridotto, così come è angusto lo spazio dei servizi al loro interno. Le cabine standard prevedono due letti bassi doppi (non matrimoniali), bagno con lavandino/doccia.
  • Tutte le cabine sono esterne con grandi finestre panoramiche (eccetto le cabine triple sul ponte Lower, dotate invece di oblo non apribile), sono dotate di servizi privati, aria condizionata, armadi, (frigoriferi solo nelle cabine Junior Suite suite ) e prese da 220 volt.
    * A bordo della nave non esiste un ufficio di cambio valuta.

 

Informazioni sul viaggio:

– I programmi indicati sono soggetti a riconferma e possono subire delle variazioni in seguito a condizioni meteo non favorevoli, quindi per cause di forza maggiore il comandante potrebbe decidere di sopprimere alcuni scali/o soste/o il passaggio delle chiuse che potrebbero mettere a repentaglio la sicurezza dei viaggiatori.

– Tutti gli orari sono quindi indicativi, così come i programmi indicati sono soggetti a riconferma giornaliera.

– Le possibili variazioni di orari e/o itinerario saranno riconfermati e comunicati in loco.

– Su certe partenze, in caso di chiusura per turno di alcuni complessi museali, potrà accadere che gli stessi vengano sostituiti con complessi di pari interesse

– Le navi fluviali per struttura hanno evidenti barriere architettoniche e non dispongono di ascensori, quindi non consigliabili a chi ha difficoltà di deambulazione.

Approfondimenti sul Paese:

Vuoi maggiori informazioni sulla Russia? Clicca qui

Prezzi e date:

14 giorni – 13 notti
Partenze da Malpensa (su richiesta da altri aeroporti)
Visite incluse in lingua Italiana
Pensione completa a bordo

Quote per persona a partire da:

Partenze 2020 Standard
twin
Boat Deck
Deluxe
twin
Main Deck
Deluxe
twin / double
Middle e Boat Deck
Standard
singola
Middle e Boat Deck
08/09 Mosca – Astrakhan € 3.195 € 3.390 € 3.660 € 3.405
21/09 Astrakhan – Mosca € 3.060 € 3.260 € 3.260 € 3.275

Nota bene:
quote calcolate utilizzando una tariffa aerea speciale sda verificare in fase di prenotazione.

Quota individuale gestione pratica: € 70
Visto procedura non urgente: € 90
Tasse aeroportuali: ca. 190 Euro soggette a variazioni in funzione della compagnia aerea e dell’istradamento
Polizza Multirischi: da € 95 , in base al costo totale del viaggio

La quota comprende:

  • Passaggio aereo in classe economica da Milano Malpensa
  • Trasferimenti da e per l’aeroporto
  • Tasse portuali
  • 13 notti a bordo nella cabina della categoria prescelta
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno alla prima colazione dell’ultimo come dettagliato in programma con acqua naturale in caraffa in tavola, the e/o caffè, 0.33 di acqua in bottiglia al giorno per persona in cabina
  • Guide multilingue a bordo della motonave, e per le partenze indicate guide parlanti anche italiano, guide parlanti lingua inglese (che saranno tradotte) per le visite dettagliate durante la navigazione
  • Programma di intrattenimento a bordo: concerti, lezioni, proiezione di film.

La quota non comprende:

  • Assicurazione Multirischio
  • Tasse aeroportuali
  • Visto
  • Servizi auto, ingressi e guida locale parlante italiano non segnalati in programma
  • I pasti e le bevande non menzionate
  • Mance obbligatorie per il personale di bordo (€ 10 per persona/ al giorno da regolare in loco)
  • Extra di carattere personale e quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

Formalità d'ingresso:

FEDERAZIONE RUSSA: Formalità d’ingresso
Scopri di più
FEDERAZIONE RUSSA: Formalità d’ingresso

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo nel Paese.
Si richiama l’attenzione sul fatto che i passaporti devono essere sempre tenuti in ottime condizioni. A fronte di passaporti deteriorati le autorità russe sono solite fare rilievi che potrebbero comportare il rifiuto di ingresso nel Paese. In considerazione della meticolosità dei controlli è consigliabile verificare con il massimo scrupolo l’esattezza dei dati sul passaporto.

Visto di ingresso: obbligatorio (si raccomanda vivamente di non arrivare in Russia sprovvisti di visto poiché “in loco” è impossibile regolarizzare la propria posizione nei confronti delle Autorità locali, con conseguente respingimento alla frontiera e ritorno in Italia a proprie spese e previo pagamento di una forte multa).
All’ingresso nel Paese si deve compilare la Carta di Immigrazione. Nei principali aeroporti essa viene compilata automaticamente al controllo in frontiera. Per il rilascio ed informazioni specifiche sui vari tipi di visto, rivolgersi direttamente agli Uffici diplomatico-consolari russi presenti in Italia.
Si raccomanda di verificare scrupolosamente la corrispondenza tra i dati del passaporto anche se si è già viaggiato e dei dati contenuti nel visto di ingresso rilasciato dalle Autorità consolari russe. A fronte di errori materiali nel passaporto o nel visto apposto dai Consolati della Federazione Russa, le Autorità di frontiera russe impongono il rimpatrio immediato con il primo volo disponibile.

Il Governo federale russo ha stabilito che dal  1 ottobre 2019 i cittadini di una lista di 53 Stati, tra i quali l’Italia,   potranno ottenere gratuitamente online un visto elettronico che permetterà di soggiornare fino a otto giorni sul territorio di San Pietroburgo e regione di Leningrado (Leningradskaya Oblast).
Il visto elettronico sarà gratuito e andrà richiesto sul sito web del Ministero degli Affari Esteri già attivo per le regioni di Vladivostok e Kaliningrad, accessibile al seguente link: http://electronic-visa.kdmid.ru
Tale visto consentirà di entrare ed uscire dalla Federazione Russa attraverso i punti di frontiera aerei, navali, automobilistici e pedonali (MA NON ATTRAVERSO QUELLI FERROVIARI) situati nel territorio di San Pietroburgo e della regione di Leningrado.
Esso dovrà essere richiesto online con almeno quattro giorni di anticipo dal momento del previsto ingresso ed avrà validità massima per 30 giorni, nell’ambito dei quali sarà possibile soggiornare e spostarsi, ma solo all’interno delle regioni indicate, per un massimo di otto giorni totali.
Si richiama l’attenzione sull’esigenza di rispettare con la massima scrupolosità le condizioni poste dalla normativa locale per usufruire di tale facilitazione.

Nel primo mese di applicazione della nuova procedura si sono registrati, infatti, casi di respingimento alla frontiera a causa di discrepanze (anche lievi) tra i dati inseriti nel formulario online e quelli registrati sui passaporti, soprattutto nel caso delle persone con doppio nome o doppio cognome.  Il dato inserito deve essere identico a quello stampato sul passaporto.

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI