TIBET

Le Montagne sacre

10 giorni - 8 notti / viaggio con guida
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Obbligatorio e indirizzo email valido
Campo obbligatorio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il viaggio

Tetto del Mondo, Paese delle Nevi, Shangri-La. In qualunque modo lo si voglia chiamare, questo stato racchiuso tra Cina ed India e posizionato sull’Himalaya è avvolto da atmosfere a dir poco magiche e misteriose, con le sue meravigliose immagini che rimandano ai millenari riti dei monaci buddisti e ai paesaggi dagli immensi ghiacciai ospitati tra le vette più alte ed imponenti del mondo.

Programma di viaggio

1° Giorno: ITALIA - PECHINO

Partenza per Pechino con vettore di linea IATA. Volo notturno. Pasti e pernottamento a bordo.

2° Giorno: PECHINO

Arrivo a Pechino al mattino o nel pomeriggio: trasferimento in hotel. Resto della giornata a disposizione. Pasti liberi. Pernottamento.

3° Giorno: PECHINO - LHASA (3.600 m.s.l.m.)

Pensione completa. In mattinata trasferimento in aeroporto e partenza per Lhasa. All’arrivo, trasferimento in città (che dista 80 km. dall’aeroporto); sistemazione in albergo. Resto della giornata a disposizione per il riposo necessario all’acclimatamento.

4° Giorno: LHASA

Pensione completa. In mattinata, prime visite: il Tempio Jokhang, il cuore del buddhismo tibetano, ed il mercato Balkhor Cioide. Nel pomeriggio, visita alla città monastica di Sera.

5° Giorno: LHASA

Pensione completa. In mattinata visita al Potala, sede storica del Governo del Dalai Lama. Nel pomeriggio visita del Monastero Drepung, il più grande del Tibet, che arrivò ad ospitare fino a 10.000 monaci.

6° Giorno: LHASA - GYANTZE (3.900 m.s.l.m.)

Pensione completa. In mattinata, partenza per Gyantze, nel distretto di Tsang. E’ il primo incontro con il maestoso paesaggio tibetano e con le sue montagne: la strada attraversa i passi Kamba La (4.794 metri slm) e Karo La (5.010 metri slm) e percorre tutto il fianco dello spettacolare lago Yamdrok (4.400 metri slm). Arrivo nel tardo pomeriggio a Gyantze.

7° Giorno: GYANTZE - XIGAZE (3.800 m.s.l.m.)

Pensione completa. In mattinata, visita del villaggio, del Monastero e del celebre Kumbum, lo stupa più imponente e prezioso del Tibet, quindi proseguimento per Xigaze (due ore circa). Sistemazione in albergo. Nel pomeriggio, visita al favoloso Monastero Trashilumpo, sede del Panchen Lama, la seconda autorità religiosa del Tibet.

8° Giorno: XIGAZE - SAKYA - XEGAR (4.300 m.s.l.m.)

Pensione completa. Intera giornata dedicata all’escursione alla città di Sakya, cui si giunge dopo 100 chilometri, varcando il passo Tso La (4.500 metri slm). Sakya è una pittoresca cittadina di montagna, le cui case dipinte di grigio fanno da cornice allo splendido monastero, appartenente alla scuola religiosa dei Sakya-Pa. Proseguimento quindi per Xegar, varcando il maestoso passo Gyatso-La, il più alto del viaggio, a 5.240 metri s.l.m.

9° Giorno: XEGAR - RONGBUK - CAMPO BASE EVEREST (5.200 m.s.l.m.) - XEGAR

Pensione completa. Al mattino trasferimento a Rongbuk, percorrendo una strada in un contesto rurale montano affascinante, lungo il quale si potranno avvistare le cime dell’Everest, del Cho Oyu, del Lhotse e dello Shishanpagma, quattro degli ottomila più suggestivi della terra. Arrivo dopo due ore circa al Monastero di Rongbuk e da qui prosecuzione al Campo Base dell’Everest (a 4 chilometri dal Monastero). Tempo a disposizione per ammirare lo straordinario spettacolo dell’Everest quindi rientro a Xegar.

10° Giorno: XEGAR - XIGAZE - LHASA

Pensione completa. In mattinata rientro a a Xigaze, da dove, nel pomeriggio, si prende il nuovo treno diretto per Lhasa (3 ore circa). All’arrivo, trasferimento in hotel.

11° Giorno: LHASA - PECHINO

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo su Pechino. All’arrivo trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Resto della giornata liberi. Pasti liberi.

12° Giorno: PECHINO - ITALIA

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia. Arrivo in serata o il giorno successivo e fine dei nostri servizi.

Informazioni sul viaggio:

–  in Tibet si raggiungono altitudini elevate (dai 3.500 fino ai 5.010 m. slm: il viaggio è da sconsigliare a chi soffra di disturbi cardiaci o di pressione.
– i percorsi in pullman sono, per quanto affascinanti, lunghi e faticosi, e frane e interruzioni possono costringere a improvvisi cambiamenti di programma.
– le guide locali in Tibet non parlano italiano; sarà compito del tour leader o della guida nazionale provvedere alla traduzione.
– le sistemazioni alberghiere sono modeste, è richiesto spirito di adattamento

  • Le sistemazioni:

    Pechino: Holiday Inn / Sun World 4* o similare
    Lhasa: Shambala / Kyichu / Dhoodgoo o similare
    Gyantse: Hotel Gyantse 3* o similare
    Xigatse: Xigaze Hotel 4* o similare
     Xegar: Hotel Qomolagma 2* o similare

    Le sistemazioni previste potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria.

Approfondimenti:

Vuoi maggiori informazioni sul Tibet? Clicca qui

Prezzi e date:

10 giorni/8 notti
Partenze dai principali aeroporti
minimo 4 partecipanti
Guida nazionale cinese in lingua italiana

Quote per persona a partire da:

Partenze in camera doppia in camera singola bambini in 3° letto
05 luglio 2020 € 3.657 € 4.252 € 2.772
19 luglio € 3.657 € 4.252 € 2.772
02 agosto € 3.657 € 4.252 € 2.772
16 agosto € 3.657 € 4.252 € 2.772

Nota bene: le quote sono  calcolate utilizzando una tariffa aerea in classe speciale, la cui disponibilità è da riconfermare in fase di prenotazione.

Quota individuale gestione pratica: € 95
Tasse aeroportuali: ca. € 420, soggette a variazione in funzione della compagnia aerea e dell’istradamento
Visto d’ingresso cinese: da € 150 (soggetto a possibili variazioni senza preavviso)
Attenzione: Dal 4 novembre 2019 è richiesto il rilascio delle impronte digitali presso gli uffici consolari cinesi di Roma o Milano

Nessuna riduzione per adulti in terzo letto.

La quota comprende:

  • Il viaggio intercontinentale di andata e ritorno con vettore di linea Iata in classe economica
  • Tutti gli spostamenti Cina e Tibet in aereo (classe economica) o con altri mezzi indicati
  • Tutti i trasferimenti, le visite indicate, gli ingressi con assistenza di guida nazionale parlante italiano in Tibet
  • Assistenza in italiano a Pechino
  • La sistemazione negli alberghi indicati o similari della stessa categoria con prima colazione
  • Tutti i pasti indicati nei vari programmi
  • Il facchinaggio
  • Le percentuali di servizio
  • La polizza multirischi turismo
  • Le speciali condizioni di garanzia per l’annullamento

La quota non comprende:

  • Quota individuale gestione pratica
  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (importo soggetto a continue variazioni/ supplemento a parte)
  • Visto turistico di ingresso singolo in Cina, più permesso d’ingresso in Tibet: Euro 150 circa
  • Le bevande
  • Le mance
  • I pasti indicati come ‘liberi’ nei vari programmi
  • Le spese a carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”.

Formalità d'ingresso:

TIBET: Formalità d’ingresso
Scopri di più
TIBET: Formalità d’ingresso

Documentazione necessaria all’ingresso nel Paese

Passaporto: necessario con validità residua di 6 mesi.

Visto: Per entrare nella “Regione Autonoma Tibetana”, in aggiunta al normale visto d’ingresso in Cina è richiesto uno speciale permesso.
È importante ricordare che il territorio della Regione Autonoma è strettamente controllato e governato da severi regolamenti che possono cambiare senza preavviso. In occasioni particolari, come in ricorrenza di alcuni anniversari politici o nell’imminenza di visite di uomini politici importanti, i permessi d’ingresso o l’estensione dei visti possono non essere concessi. Alcune aree possono essere improvvisamente chiuse al turismo anche a causa di attività politiche locali. E’ quindi importante che il viaggiatore, soprattutto se non in gruppo, si informi prima e durante il viaggio della situazione esistente nelle zone che intende visitare e dei regolamenti in esse applicati.

IMPORTANTE: Quando si arriva in Tibet, sia via aerea che via terra, le guardie di frontiera controllano minuziosamente i bagagli alla ricerca di guide e pubblicazioni con le foto del Dalai Lama e le sequestrano, anche solo se contengono foto di monaci o immagini buddiste.

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI