ARGENTINA

Il Grande Nord

12 Giorni - 9 notti
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Obbligatorio e indirizzo email valido
Campo obbligatorio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il Viaggio

Un viaggio sorprendente nel Norte Argentino, un mondo magico con montagne colorate, deserti di sale, un treno che raggiunge i 4.000 m.s.l.m., cittadine coloniali e suggestivi villaggi andini. Il Nord è un’area molto varia ed interessante, certamente la più ricca dell’Argentina dal punto di vista antropologico ed archeologico e con una varietà di paesaggi eccezionalmente spettacolari, autentici e vari. Questo interessante tour, effettuabile tutto l’anno, visita gli altipiani andini, le città coloniali della pre-cordigliera, i siti archeologici delle civiltà precolombiane, ed infine le celebri Cascate di Iguazù. Si tratta di una realtà non sempre conosciuta, rappresentata da popolazioni e tradizioni di origine indigena, affascinanti dal punto di vista antropologico, dai paesaggi sconfinati degli altipiani, dalla sensazione di libertà e di calda accoglienza. Aspetti assolutamente imprevedibili di questo grande paese.

 

Caratteristiche del Viaggio:

  • Visita di Buenos Aires con cena e spettacolo di Tango in uno dei locali più caratteristici
  • Scoprire il centro coloniale di Salta e il MAAM il museo archeologico di alta montagna
  • Conoscere Purmamarca e la Montagna dai 7 colori
  • Visita di Cachi e Cafayate importante centro vinicolo del Nord
  • Ammirare le maestose cascate di Iguassu dal lato brasiliano e argentino incluso la “Grande Avventura”

Programma di viaggio

1° giorno: ITALIA - BUENOS AIRES

Partenza dall’Italia in serata con volo di linea intercontinentale per Buenos Aires. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: BUENOS AIRES

Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel (early check-in incluso). Nel pomeriggio visita della Plaza de Mayo, testimone di importanti fatti della storia argentina, la Cattedrale, il Cabildo, la Casa Rosada, sede della Presidenza, il quartiere del tango di San Telmo dove ogni domenica si svolge il pittoresco mercato dell’antiquariato, il variopinto Caminito de La Boca. In serata cena con spettacolo di tango al tipico El Querandi. Pernottamento.

3° giorno: BUENOS AIRES - SALTA

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Salta. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pomeriggio dedicato alla visita della città di Salta e al Museo MAAM. Pernottamento.

Attenzione: il Museo MAAM è chiuso di lunedì

Durata volo Buenos Aires – Salta: circa 2 ore e 20 minuti
Altitudine massima: 1.200 m.sl.m

4° giorno: SALTA – CACHI - CAFAYATE

Prima colazione. In mattinata partenza verso la Valle di Calchaquies attraversi dolci colline, rovine e tipici villaggi. Si raggiunge la “Cuesta del Obispo”, all’interno del Parco Nazionale “Los Cardones” (cactus) e si prosegue per il tipico paesino di Cachi, al centro di una zona ricca di artigianato e tradizioni preincaiche. Si continua percorrendo la Ruta Nacional n.40 per raggiungere Cafayate passando per Seclantas, Molinos e Angastaco e la bellissima Quebrada de las Flechas, una particolare formazione rocciosa. Arrivo a Cafayate. Sistemazione in hotel e pernottamento.

Attenzione: il Museo Pablo Díaz è chiuso di lunedì

Altitudine massima: 3.457 m.sl.m
Distanza: 325 Km
Tempo di percorrenza: 11/12 ore circa

5° giorno: CAFAYATE - SALTA

Prima colazione. In mattinata breve visita della città. In seguito partenza per Salta con sosta per la visita della Quebrada de Cafayate, caratterizzata da un paesaggio lunare con innumerevoli formazioni rocciose levigate dal vento. Arrivo e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Altitudine massima: 1.660 m.sl.m
Distanza: 198 Km
Tempo di percorrenza: 7 ore circa

6° giorno: SALTA – SAN ANTONIO DE LOS COBRES – PURMAMARCA

Prima colazione. In mattinata partenza per San Antonio de Los Cobres attraversando un paesaggio spettacolare nel mezzo della Cordigliera della Ande e della Barranca del Cobre. Visita del pittoresco villaggio dove si respira l’aria di tempi passati. Proseguimento per il confine Cileno e visita di Salinas Grandes, un immenso e abbagliante deserto di sale per poi scendere lungo la Costa di Lipán per raggiungere Purmamarca, suggestivo villaggio che sorge ai piedi della Montagna dei sette colori.

Altitudine massima: 4.170 m.sl.m
Distanza: 320 Km
Tempo di percorrenza: 7 ore circa

7° giorno: PURMAMARCA – QUEBRADA DE HUMAHUACA – SALTA

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita della Quebrada de Humahuaca, di Tilcara, l’antica fortezza precolombiana e Uquía famosa per i bei dipinti custoditi nella Chiesa. In seguito partenza per Salta con sosta per la visita di Maimará e San Salvador de Jujuy. Pernottamento.

Altitudine massima: 3.000 m.sl.m
Distanza: 319 Km
Tempo di percorrenza: 10/11 ore circa

8° giorno: SALTA - PUERTO IGUAZÙ

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Puerto Iguazù. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Durata volo Salta – Puerto Iguazù: circa 1 ora e 45 minuti

9° giorno: PUERTO IGUAZÙ

Prima colazione. Giornata dedicata all’escursione al Parco Nazionale Iguazú dal versante argentino delle cascate. Pomeriggio libero. Pernottamento.

10° giorno: PUERTO IGUAZÙ - BUENOS AIRES

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita delle cascate dal lato brasiliano. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Buenos Aires. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.
Durata volo Puerto Iguazù – Buenos Aires: circa 2 ore

11° giorno: BUENOS AIRES

Prima colazione. Tempo a disposizione. Trasferimento in aeroporto. Partenza con volo per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

12° giorno: ITALIA

Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Descrizione località:

  • SALTA:

    Fondata nel 1582, Salta si trova nel cuore del nord-ovest dell’Argentina, base ideale per scoprire le bellezze naturali e la cultura delle Ande. Incorniciata da colline e fertili valli, Salta vanta inoltre un invidiabile clima primaverile. La Piazza 9 de Julio è il centro della città, dove si affacciano belle case e palazzi coloniali dai colori pastello tra i quali il Cabildo che ospita il Museo Storico, Il centro culturale America, il teatro, la Cattedrale che custodisce un bell’altare barocco e l’interessante MAAM (Museo Archeologico di Alta Montagna). Il museo espone reperti archeologici inca e le mummie dei bambini ritrovate intatte in cima al vulcano Llullaillaco a 6.700 m.s.l.m che si ipotizza siano stati offerti in sacrificio rituale insieme ad argento, oro e tessuti. Nelle vicinanze si trovano inoltre la Chiesa di San Francisco che possiede una bella facciata riccamente decorata ed il Convento di San Bernardo con la porta di legno finemente intagliata. Salta offre per di più una vivace vita notturna con le famose peñas dove ascoltare musica folcloristica, provare i piatti tipici della regione e le famose empanadas che sono assolutamente da assaggiare.

  • CAFAYATE:

    Cafayate è un importante centro turistico e punto di partenza per l’esplorazione delle Valli Calchaquies. I Cafayate erano una tribù che abitava le Valles Calchaquies prima dell’arrivo dei conquistadores spagnoli. Il significato del termine “Cafayate” è oggetto di dibattito: alcuni affermano che significhi “contenitore d’acqua”, altri che sia una deformazione di “Capac – Yac (Grande Lago).

  • Il nord dell’Argentina:

    Il nord dell’Argentina è un territorio molto vario, con fertili valli piene di agrumeti e piantagioni di canna da zucchero, boschi verdissimi e vigneti, la puna, un paesaggio impressionante, arido, con deserti ocra dove vagano i lama, frastagliate montagne che creano forme suggestive e poi saline accecanti, maestosi vulcani, rovine incaiche e piccoli villaggi andini di antiche tradizioni quechua. La zona è ricca di attrazioni naturali, come la Quebrada del Toro, un paesaggio spettacolare di densi boschi di ceibo, pampa e cactus e San Antonio de los Cobres a 3775slm, un pittoresco villaggio andino dove il tempo sembra essersi fermato. Ubicato nel mezzo del deserto e delle maestose Ande, nel silenzio interrotto solo dal sibilare del vento, San Antonio conserva antiche case di adobe, strade polverose, rifugi di minatori e pastori e i cordiali abitanti mantengono intatte tradizioni e credenze. La cittadina può essere raggiunta anche con il “Tren a las Nubes” (Treno delle Nuvole), una delle ferrovie più alte al mondo fino ad arrivare al viadotto de la Polvorilla a 4.220 msl. Una delle attrazioni più importanti del Nord Argentina è Salinas Grandes che fino a 10.000 di anni fa era un lago ricco di vegetazione mentre oggi è una distesa di sale con una superficie di circa 525 kmq, un deserto di bianco brillante e perfetti esagoni che si fondono con l’azzurro del cielo intervallati da piscine turchesi. A circa 100 km si trova Purmamarca, (il “paese della terra vergine” in lingua Aymarà), un suggestivo villaggio di origine pre-ispanica che conserva case di adobe e una bella Chiesa impreziosita da originali dipinti della scuola cuzqueña risalenti al XVIII secolo. Purmamarca sorge ai piedi della splendida Montagna dei Sette Colori, una formazione rocciosa che mostra vari colori a causa dell’alta concentrazione di diversi minerali, uno spettacolo incredibile della natura. Proseguendo il viaggio si può arrivare a Paso de Jama e raggiungere il Cile, oppure proseguire per la Quebrada de Humahuaca, Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, che si estende lungo il Camino Inca seguendo il corso del Rio Grande e la meravigliosa valle utilizzata come via commerciale nel periodo incaico, dove sono stati ritrovati resti di gruppi di cacciatori preistorici. All’interno della Quebrada si possono visitare caratteristici villaggi come Maimará, il più pittoresco in quanto circondato da montagne di colore rosso, giallo, arancione, ocra che sembrano dipinte da una mano divina; Tilcara con la famosa Pucará, una fortezza costruita dal popolo Tilcaras che conserva intatta la magia dei tempi antichi; Uquía, famoso per la Chiesa adornata di dipinti della scuola di Cuzco che raffigurano gli angeli archibugieri; Humahuaca con le sue case di adobe, le stradine acciottolate e una bella piazza dove si affaccia la Chiesa de la Candelaria e il Cabildo con il famoso orologio con l’immagine di San Francisco Solano che a mezzogiorno benedice la città.

  • QUEBRADA DE HUMAHUACA:

    La zona di Humahuaca, è circondata da villaggi indigeni unici nella loro apparente immutabilità nel corso dei secoli. La natura si manifesta potentemente nella Quebrada (gola), incisa in rocce antichissime e circondata da montagne multicolori che creano un effetto cromatico unico al mondo.

  • PARQUE NACIONAL IGUAZU:

    La stragrande maggioranza delle cascate si trovano dalla parte argentina, all’interno del Parque Nacional Iguazú, anch’esso ricchissimo di flora e fauna uniche, visitabile grazie ad un sistema di passerelle e sentieri nella foresta che permettono di vivere un’esperienza straordinaria. In uno dei punti più impressionanti si trova la Garganta del Diablo raggiungibile a bordo di un caratteristico trenino, il Tren de la Selva, proseguendo poi a piedi, fino ad una piattaforma panoramica e ammirare la potenza dell’acqua che si precipita con un boato incredibile per 70 metri.

Informazioni sul viaggio:

  • Le sistemazioni:
    • Buenos Aires:
      • cat. Standard: Kenton Palace ****
      • cat. Superior: Grand Brizo ****
    • Salta:
      • cat. Standard: Del Vino ***
      • cat. Superior: Brizo ****
    • Cafayate:
      •  cat. Standard: Los Sauces ***
      • cat. Superior: Viñas de Cafayate ****
    • Purnamarca:
      • cat. Standard: Casa de Adobe ***
      • cat. Superior: La Comarca ****
    • Puerto Iguazù:
      • cat. Standard: Merit Iguazu ***
      • cat. Superior: Falls Iguazu *****

     

    N.B. Le sistemazioni previste potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria

Approfondimenti:

Vuoi maggiori informazioni sull’Argentina? Clicca qui

Prezzi e date:

12 Giorni – 9 notti
Partenza dai principali aeroporti
Tour con guide locali parlanti italiano (spagnolo/inglese nelle località minori)
minimo 2 partecipanti

Quote per persona “a partire da”, voli NON inclusi *

partenze hotel STANDARD hotel SUPERIOR
in camera doppia suppl.  singola in camera doppia suppl.  singola
11 gennaio 2021 € 1.980 € 390 € 2.090 € 560
22 febbraio € 1.980 € 390 € 2.090 € 560
15 marzo € 1.980 € 390 € 2.090 € 560
12 aprile € 1.980 € 390 € 2.090 € 560
17 maggio € 1.980 € 390 € 2.090 € 560
14 giugno € 1.980 € 390 € 2.090 € 560
12 luglio € 1.980 € 390 € 2.090 € 560
16 agosto € 1.980 € 390 € 2.090 € 560
13 settembre € 1.980 € 390 € 2.090 € 560
11 ottobre € 1.980 € 390 € 2.090 € 560
08 novembre € 1.980 € 390 € 2.090 € 560

* Quote sempre soggette a riconferma; i voli internazionali non sono
inclusi e verranno quotati alla miglior tariffa disponibile al momento della
prenotazione

Possibilità di partenze individuali giornaliere: quote su richiesta

Quota individuale di gestione pratica: € 95

Garanzia PREZZO SICURO: € 90 per persona
La garanzia “PREZZO SICURO” consente di bloccare con anticipo il prezzo del pacchetto turistico ed evitare rialzi dovuti ad eventuali adeguamenti valutari.
Per aderire all’iniziativa è necessario:
• In fase di prenotazione comunicare all’agente di viaggio l’adesione all’iniziativa “PREZZO SICURO”;
• Aderendo all’iniziativa si ottiene un prezzo definitivo senza l’applicazione di ulteriore adeguamento a 21 giorni dalla partenza;
• Si applica a tutti i partecipanti della stessa pratica;
• L’adesione è facoltativa. Se si decide di non aderire, gli eventuali adeguamenti verranno comunicati fino a 21 giorni dalla partenza.

ASSICURAZIONI:
– polizza medico-bagaglio: inclusa nel pacchetto, con massimale spese mediche fino a € 15.000
– polizza Viaggi Rischi Zero: inclusa nel pacchetto
– facoltative:
.. aumento massimali spese mediche fino a € 150.000: € 60 per persona
.. polizza annullamento viaggio: a partire da € 135 (da quotarsi in base al costo totale del viaggio)

La quota comprende:

  • Voli interni in classe economica
  • Franchigia bagaglio 23 Kg in stiva più bagaglio a mano (salvo eccezioni indicate nella documentazione di viaggio)
  • Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base camera doppia standard (due letti singoli, il letto matrimoniale non è mai garantito)
  • Trattamento indicato nel programma
  • Trasferimenti collettivi con guide locali in Italiano, tranne per lo show di tango con solo autista
  • Escursioni collettive con guida in italiano, eccetto le navigazioni con guida in spagnolo/inglese
  • A partire da 10 partecipanti escursioni private con guida in italiano (eccetto navigazioni)
  • L’assicurazione medico-bagaglio
  • La polizza Viaggi rischio Zero
  • Gadget previsti e documentazione informativa

La quota non comprende:

  • Voli intercontinentali in classe economica e tasse aeroportuali
  • Franchigia bagaglio 23 Kg in stiva e bagaglio a mano (salvo eccezioni)
  • Tassa eco turistica municipale a Puerto Iguazù, da pagare in loco (usd 2 al giorno circa) e tasse di soggiorno locali
  • Bevande, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
  • Escursioni facoltative
  • Polizza a copertura delle penali d’annullamento del viaggio
  • Garanzia PREZZO SICURO
  • Quota individuale di gestione pratica
  • Tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”

Formalità d'ingresso:

ARGENTINA: Informazioni utili
Scopri di più
ARGENTINA: Informazioni utili

Documentazione necessaria all’ingresso nel Paese

Passaporto: necessario, in corso di validità. Le competenti autorità locali non richiedono che il passaporto abbia una durata residua minima. Considerato tuttavia che il limite per i soggiorni turistici è di 3 mesi, con possibilità di chiedere una proroga fino a sei mesi, si consiglia di viaggiare con un passaporto che abbia una durata residua di almeno 6 mesi.
Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI
Viaggio all’estero di minori: si prega di consultare l’Approfondimento “Documenti di viaggio – Documenti per viaggi all’estero di minori”.

Visto d’ingresso: non necessario per soggiorni turistici inferiori a tre mesi.
Si consiglia in ogni caso di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Formalità valutarie: All’arrivo, i viaggiatori maggiori di 16 anni devono presentare una dichiarazione scritta alle Autorità doganali se in possesso di denaro contante o strumenti monetari in valuta straniera o locale per valori uguali o superiori a 10.000 dollari USA (5.000 dollari USA per minori di 16 anni).
E’ consentito uscire dal Paese con valuta straniera in contanti o metalli preziosi per un valore inferiore alla soglia di 10.000 dollari USA (5.000 dollari USA per minori di 16 anni).
Il possesso di valuta locale per importi equivalenti o superiori deve essere dichiarato all’autorità doganale.
Per quanto riguarda le operazioni di cambio all’Aeroporto, è possibile acquistare pesos all’arrivo per un totale non superiore all’equivalente di 500 dollari USA al tasso di cambio ufficiale del giorno.
Sulla base di disposizioni interne del Banco Nación Argentina, unico ente che è rimasto abilitato alle operazioni di cambio all’Aeroporto di Ezeiza dal 26/07/12, in uscita è possibile cambiare pesos in valuta straniera soltanto se si può dimostrare di aver acquisito pesos presso lo stesso sportello al momento dell’ingresso al Paese.
In tutte le grandi città del Paese, esiste una rete molto diffusa di sportelli bancari automatici per il prelievo di moneta locale con carta bancomat o di credito anche straniera, entro i limiti giornalieri prestabiliti dalla locale rete bancomat e dalla banca italiana d’origine.