ARMENIA E GEORGIA

Attraverso il Caucaso

9 giorni - 8 notti / viaggio con guida
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Obbligatorio e indirizzo email valido
Campo obbligatorio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il viaggio

Viaggio consigliato a coloro che desiderano scoprire due paesi nuovi al turismo e che preservano una cultura cristiana ortodossa sopravvissuta a regimi e a culti diversi, il tutto in un contesto montano di rara bellezza.
L’Armenia, una delle culle della civiltà, offre ai visitatori che siano disposti a fare a meno delle comodità del loro paese esperienze piacevoli e originali. Uscendo dalle grandi città, la campagna armena è stupefacente: ricoperta di fiori di campo, incorniciata da montagne innevate, punteggiata da profonde caverne e ricca di oltre quarantamila chiese e monumenti antichi.
La Georgia, descritta, a seconda delle fonti, come un paese europeo, dell’Asia centrale o del Medio Oriente, ha per lungo tempo rappresentato un luogo di contrasti culturali e geografici. Le condizioni climatiche e il paesaggio di questo paese rappresentano un punto di incontro tra l’Est e l’Ovest; la sua storia è una lunga successione di imperi, invasioni, schermaglie, guerre e massacri. Tuttavia, questa è anche una nazione caratterizzata dall’istinto di sopravvivenza e dal grande fascino paesaggistico, culturale e gastronomico.

 

Programma di viaggio

1° giorno: ITALIA - YEREVAN

Partiamo per il nostro viaggio in Armenia. I voli delle principali compagnie aeree per questa destinazione prevedono partenze serali con arrivo notturno.

2° giorno: YEREVAN - GARNI - GEGHARD - YEREVAN

Partiamo per la regione Kotayk con una sosta all’Arco di Yeghishe Charents da dove si ha una splendida vista del Monte Ararat. Pranziamo a Garni. Proseguiamo con la visita al Tempio pagano di Garni e in seguito al Monastero di Gheghard, noto nell’antichità come quello delle Sette Chiese o della Lancia, nome derivato dalla reliquia che si narra ferì il costato Gesù. In seguito sostiamo presso una distilleria di brandy armeno, famoso in tutto il mondo per la qualità. Rientriamo a Yerevan. La cena è libera.

3° giorno: YEREVAN - ETCHMIADZIN - ZVARTNOTS - YEREVAN

Iniziamo la giornata con la visita di Echmiadzin, vero e proprio centro spirituale del Cristianesimo in Armenia e ne visitiamo la Cattedrale, il più antico tempio cristiano del Paese e residenza ufficiale del papa armeno. Visitiamo anche la chiesa di S. Hripsime. Sostiamo poi alle rovine di Zvartnots, patrimonio dell’UNESCO, con il Tempio del Paradiso degli Angeli. Rientriamo a Yerevan per il pranzo e nel pomeriggio visitiamo Tsitsernakaberd, commovente Memoriale dedicato alle vittime del genocidio del 1915. La cena è libera.

4° giorno: YEREVAN - KHOR VIRAP - NORAVANK - YEREVAN

Partiamo per Khor Virap per visitare il famoso Monastero che sorge nel luogo di prigionia di San Gregorio Illuminatore, a cui si deve la conversione dell’Armenia. Dal Monastero si gode di una splendida vista del biblico Monte Ararat. Terminata la visita, proseguiamo per il Monastero di Noravank, in spettacolare posizione sulla cima di un precipizio. Pranziamo in ristorante. Nel pomeriggio, rientriamo a Yerevan e ci godiamo un giro al Vernissage, mercatino artigianale all’aperto, molto particolare per i colori e i profumi. La cena è libera.

5° giorno: YEREVAN - ALAVERDI - TBILISI

Partiamo in pullman per la città di Alaverdi e visitiamo il Monastero di Sanahin e il Monastero di Haghpat. Pranziamo in corso di visite. Proseguiamo verso la frontiera Armeno/Georgiana e dopo il disbrigo delle formalità doganali incontriamo la guida georgiana e ci trasferiamo in hotel a Tbilisi. La nostra vacanza continua in Georgia, ponte culturale e storico fra continente asiatico ed europeo. Ricca di luoghi del patrimonio Unesco, e di influenze di miti greci, un’altra terra tutta da scoprire. La cena è libera.

6° giorno: TBILISI

Esploriamo Tbilisi, la capitale della Georgia, fondata nel V secolo dal re Vakhtang Gorgasali. La prima visita del giorno è la chiesa di Metekhi, parte del complesso della residenza Reale. Il tour continua verso la Cattedrale di Sioni. Passeggiamo nella Città Vecchia fino alla rive del fiume Mtkvari e lungo il percorso visitiamo la Basilica di Anchiskhati. Dopo il pranzo visitiamo la fortezza di Narikala che domina la parte vecchia di Tbilisi. Dopo la vista visitiamo il Tesoro del Museo Nazionale della Georgia dove sono esposti straordinari esempi di filigrana d’oro e altri artefatti scoperti nei siti archeologici. La cena è libera.

7° giorno: TBILISI - GORI - UPLISTIKHE - MTSKHETA - TBILISI

Partiamo per la città natale di Joseph Stalin, Gori, e ne visitiamo il museo, nei pressi della casa natale di Stalin. Proseguiamo per la città scavata nella roccia Uplistsikhe, letteralmente Fortezza del Signore, fondata alla fine dell’età di Bronzo, intorno al 1000 a.C. Dopo il pranzo partiamo verso l’antica capitale della Georgia: Mtskheta. Qui si trovano alcune delle chiese più antiche e importanti del paese (Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO). Visitiamo la Cattedrale di Svetitskhoveli, uno dei posti più sacri della Georgia, dove secondo la tradizione sarebbe sepolta la tunica di Cristo. Rientriamo a Tbilisi per la cena libera.

8° giorno: TBILISI - ALAVERDI - GREMI - VELISTSKHE - TBILISI

Partiamo per la regione di Kakheti. La prima visita del giorno è Alaverdi costruita nella prima metà dell’XI secolo, la chiesa più grande della Georgia medioevale. La sosta successiva sarà a Gremi. quello che rimane dalla città commerciale del regno di Kakheti. Gremi fu la residenza reale ed una vivace città sulla Via di Seta finché Shia Abbas I di Persia la rasa al suolo nel 1615. Dopo il pranzo visitiamo una cantina antica a Velistsikhe. La degustazione dei vini bianchi e rossi tradizionali georgiani ci dà la possibilità di conoscere la cultura e le tradizioni Georgiane. Rientriamo a Tbilisi per la cena libera.

9° giorno: TBILISI - ITALIA

Ci trasferiamo all’aeroporto per il rientro in Italia entro la mattinata.

Informazioni sul viaggio:

– Per ragioni tecnico-organizzative l’itinerario potrebbe essere modificato, fermo restando il rispetto del programma.
– Negli alberghi fuori dalle città principali il livello dei servizi non è equiparabile allo standard europeo.
– Numero partecipanti: minimo 2 massimo 48. Mezzi utilizzati a seconda del numero di iscritti.
– Tour condiviso con altri operatori
– Guida/accompagnatore locale parlante italiano. Al confine tra i due Paesi si effettua il cambio di bus e guida.
– Disabilità: questo viaggio è sconsigliato alle persone con difficoltà motorie.
– La cattedrale di Echmiatsin (a Yerevan) è chiusa per importanti lavori di restauro. Il complesso sarà comunque visitabile, ma non sarà possibile l’ingresso alla cattedrale stessa. In sostituzione prevediamo l’ingresso al Museo di Echmiatsin
– Limitazioni: in Georgia è vietata per legge l’introduzione e il possesso di alcune sostanze presenti anche in farmaci comuni in Italia: si prega di consultare il sito della Farnesina per l’elenco delle sostanze vietate.

  • Le sistemazioni:

    Yerevan: Hotel Ani Plaza 4*
    Tbilisi: Hotel Astoria 4*

    Le sistemazioni previste potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria

Approfondimenti

Vuoi maggiori informazioni sull’Armenia?  Clicca qui
Vuoi maggiori informazioni sulla Georgia? Clicca qui

Prezzi e date:

9 giorni – 8 notti
partenze di gruppo, minimo 2 partecipanti
Guida locale parlante italiano
voli da Milano (altre città su richiesta e con supplemento)

Quote per persona a partire da:

Partenze camera doppia supplemento singola
16 e 30 maggio 2020 € 1.590 € 360
13 e 27 giugno € 1.590 € 360
18 luglio € 1.590 € 360
25 luglio € 1.640 € 360
08, 15 e 22 agosto € 1.640 € 360
05 e 19 settembre € 1.590 € 360
10 ottobre € 1.490 € 360

Nota bene:
– quote calcolate utilizzando una tariffa aerea speciale, la cui disponibilità è da verificare in fase di prenotazione.
– le date di partenza in neretto sono garantite; le altre saranno confermate al raggiungimento di 15 partecipanti

Quota individuale  gestione pratica: € 70
Tasse aeroportuali: da € 260 circa, soggette a variazione in funzione della compagnia aerea e dell’istradamento
Supplemento partenze da altre città: su richiesta
Polizza medico/bagaglio/annullamento: da € 86,  in base al costo totale del viaggio
Mance raccomandate da versare in loco:  per Armenia: € 20 per persona, per Georgia: € 20 per persona

 

La quota comprende:

  • Voli internazionali di andata e ritorno in classe economica
  • 8 pernottamenti in hotel selezionati, con prima colazione inclusa
  • 7 pranzi
  • Trasferimenti, le visite indicate, gli ingressi menzionati
  • Guide locali parlanti italiano
  • Documentazione di viaggio

La quota non comprende:

  • Tasse aeroportuali
  • Bevande e pasti non menzionati
  • Mance ed extra di carattere personale
  • Eventuali tasse d’imbarco in uscita
  • Assicurazione medico-bagaglio e annullamento
  • Tutto quanto non incluso alla voce “La quota comprende”

Formalità d'ingresso:

ARMENIA: Formalità d’ingresso
Scopri di più
ARMENIA: Formalità d’ingresso

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL’INGRESSO NEL PAESE:

Necessario il passaporto con una validità residua non inferiore al periodo di permanenza in Armenia, che non può essere superiore a 180 giorni.
Dal 10 gennaio 2013 i cittadini dell’UE e dei Paesi non UE aderenti all’area Schengen possono entrare in territorio armeno senza visto per un periodo massimo consecutivo di 180 giorni nell’arco di dodici mesi. Per le altre tipologie di ingresso, si raccomanda di rivolgersi alle competenti Rappresentanze Diplomatiche-Consolari armene.

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI

 

GEORGIA: Formalità d’ingresso
Scopri di più
GEORGIA: Formalità d’ingresso

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL’INGRESSO NEL PAESE:

Passaporto: con validità di almeno sei mesi successivi alla data di ingresso in Georgia.
Carta d’identità: in formato cartaceo ed elettronico, purché si transiti da Paesi Schengen.

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI