AUSTRALIA

Alla scoperta dell'Australia in fuoristrada

21 giorni - 18 notti / viaggio "self-drive"
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Obbligatorio e indirizzo email valido
Campo obbligatorio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il Viaggio

Uno spettacolare viaggio in fuoristrada attraverso il Western Australia, il Kimberly ed il Northern Territory; da Perth ad Adelaide con l’Indian Pacific, il treno che attraversa tutta l’Australia, oltre al Red Centre e Sydney. Affascinanti ed incredibili aspetti completamente differenti tra loro coesistono in ogni angolo del Paese: mentre lungo le coste meridionali fioriscono grandi città del XX secolo con ogni tipo di comfort e gli svaghi tipici della civiltà occidentale, nell’entroterra, a poche centinaia di chilometri dalle metropoli, tribù di individui dalla pelle scura noti come “aborigeni” seguono uno stile di vita da “età della pietra” mantenendo la propria cultura e le proprie tradizioni …

Programma di viaggio

1° giorno: ITALIA - SYDNEY

Partenza dall’Italia con volo di linea per Sydney, via scalo internazionale; pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: SYDNEY

Arrivo a Sydney. Trasferimento libero in hotel e sistemazione nella camera riservata.

3° giorno: SYDNEY

Giornata a disposizione per la visita della città di Sydney. Vibrante e cosmopolita, la capitale del Nuovo Galles del Sud, è la città australiana più antica e senza dubbio la più grande con oltre quattromila chilometri quadrati di estensione e quasi un quarto della popolazione australiana. Non potrà passare inosservata la sua splendida baia dove il 28 aprile del 1770 il capitano James Cook gettò l’ancora della sua nave, l’Endeavour. La baia fu chiamata Botany Bay – la Baia Botanica – grazie alle ricchezze di nuove forme di vita esotiche. Successivamente venne battezzata con il nome del ministro degli interni coloniale inglese Port Jackson. Nel quartiere di The Rocks, la zona più antica di Sydney dove i primi europei si insediarono, è possibile passeggiare tra i vecchi edifici storici ora restaurati e trasformati in negozi, gallerie d’arte, ristoranti e pub ed ogni sabato e domenica è possibile visitare un mercatino artigianale. Da non perdere un giro sul treno monorotaia che esegue un percorso che racchiude la zona tra Circular Quay e Darling Harbour, la scalata dell’Harbour Bridge possibile sia di giorno che di sera, una visita all’Opera House, simbolo della città e al Sydney Aquarium, situato a Darling Harbour, per ammirare oltre 11.000 specie acquatiche australiane tra cui squali, foche, coccodrilli, pinguini. Rientro in Hotel e pernottamento.

4° giorno: SYDNEY - PERTH

Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo per Perth. Arrivo, trasferimento libero in hotel e sistemazione nella camera riservata. Pernottamento.

Capitale del Western Australia, Perth è una città pulsante di vita che colpisce per lo stile rilassato e al contempo sofisticato.

5° giorno: INDIAN PACIFIC

Trasferimento alla stazione di Perth ed imbarco sul treno Indian Pacific in cabine doppie di prima classe. Pasti e pernottamento a bordo. L’Indian Pacific è il treno che unisce la costa del Pacifico con quella dell’Oceano Indiano, attraversando tutta l’Australia da Sydney a Perth, e viceversa.

Leggendo “Australian Cargo” (un bel libro di Alex Roggero – Feltrinelli Traveller), si coglie il senso della sua esperienza: “Il giorno dopo sono andato a vedere l’Australia. L’ho fatto saltando su un treno che appartiene alla leggenda dei viaggi su rotaia, il famoso Indian-Pacific che attraversa il continente in trasversale, come ricorda il suo nome, dalle coste dell’Oceano Indiano a quelle del Pacifico. Erano anni che volevo salire su quel treno, da quando, su un Greyhound che bordeggiava il confine Messico-Usa, uno svizzero mezzo cieco e molto in gamba mi aveva affascinato raccontandomi di un fantastico viaggio che lui aveva fatto qualche anno prima: l’Indian Pacific era il treno più famoso del mondo, attraversava i deserti dell’Australia centrale seguendo rettilinei infiniti che si addentravano per migliaia di chilometri nel nulla prima di arrivare alle foreste di eucalipti delle regioni costiere. Era un viaggio epico per gente che desiderava veramente cogliere la vastità dei paesaggi australiani. Perfetto per chi, come me, voleva dare un’occhiata a tutto il paese prima di cominciare ad esplorarlo.”

6° giorno: INDIAN PACIFIC

Giornata in treno in prima classe. Pernottamento e pasti compresi.
Già al primo approccio c’è dell’incredibile… la locomotiva enorme con disegni aborigeni, seguita da un vagone di servizio e poi una serie di carrozze di cui non si vede la fine. Sulla scheda tecnica leggo che è lungo 498 metri, che pesa 733 tonnellate esclusa locomotiva e vagone di servizio, che la velocità media massima é di 85 km orari. Sembra di non vedere la fine…
L’itinerario si snoda attraverso il “Nullarbor Plain”, la zona senza alberi, che si estende per quasi duemila km ed è una delle zone più aride del pianeta. Si percorre il rettilineo ferroviario più lungo del mondo, 478 chilometri senza curvare nemmeno di un grado. La sosta per il rifornimento a Cook (città fantasma del Nullarbor, 3 abitanti, ormai serve solo come punto di rifornimento della linea dell’Indian-Pacific). Un’altra sosta a Kalgoorlie. La cittadina della febbre dell’oro a fine ‘800. Ora le miniere ci sono ancora e rendono bene, ma gli abitanti non sono più così numerosi come quelli del periodo della “corsa all’oro”. Arriviamo ad Adelaide,dopo 2627 chilometri di treno…

7° giorno: ADELAIDE

In mattinata sbarco dal treno ed imbarco ad Adelaide. All’arrivo trasferimento libero in hotel, sistemazione e pernottamento. Ritiro dell’auto a noleggio in città, Giornata a disposizione per la visita di Adelaide

8° giorno: ADELAIDE - COOBER PEDY

In prima mattina partenza per Coober Pedy, la città famosa per l’estrazione delle “pietre blu”: gli Opali. Qui quasi tutti vivono sottoterra perché è l’unico modo per resistere alle torride temperature che nella stagione più calda passano i 50 gradi. “Underground” c’è una temperatura media di circa 25 gradi tutto l’anno. Arrivo e sistemazione in hotel.

9° giorno: COOBER PEDY AYERS ROCK

Proseguimento del viaggio verso nord alla volta di Ayers Rock, la zona aborigena per eccellenza, sede del monolite più famoso del mondo. Arrivo e sistemazione in Hotel.

10° giorno: AYERS ROCK

Giornata a disposizione per la visita del comprensorio di Ayers Rock, del monolite di Uluru e dei Monti Olgas. Uluru, come lo chiamano gli aborigeni, e’ un solitario gigante di roccia è alto 300 metri e largo 2,5 km. Unica enorme pietra dall’aspetto misterioso, durante il giorno cambia colore: rosa all’alba, gialla con il sole alto, ocra al pomeriggio e rosso scarlatto al tramonto quando esprime tutta la sua bellezza. Pernottamento.

11° giorno: AYERS ROCK - DARWIN

Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto e volo interno alla volta di Darwin. Trasferimento libero in hotel. Ritiro del fuoristrada a noleggio e giornata libera per la visita della città

12° giorno: DARWIN - KATHERINE

Al mattino partenza per il primo tratto di trasferimento da Darwin, all’entrata del Kakadu National Park. Visiteremo il più grande allevamento al mondo di coccodrilli di ogni specie che vivono nel loro ambiente naturale in quanto l’allevamento si estende su svariati chilometri quadrati di territorio. Arrivo a Katherine in serata. Sistemazione in hotel. Pernottamento.

13° giorno: KATHERINE - KUNUNURRA

Partenza per una lunga giornata di trasferimento per arrivare a Kununurra attraverso la pista nord del Northen Territory. Sistemazione in hotel. Pernottamento.

14° giorno: KUNUNURRA - EL QUESTRO

Partenza per la località di El Questro. Arrivo nel primo pomeriggio e possibilità di organizzare voli scenici per visitare dal cielo le Bungle Bungles. Sistemazione a El Questro nei bungalow riservati oppure al campo tendato fisso di Emma Gorge Resort. Pernottamento.

15° giorno: EL QUESTRO MT. ELIZABETH

Dopo la prima colazione, partenza in fuoristrada attraverso la Gibb River Road, pista sterrata che attraversa tutta la regione del Kimberley. Si raggiunge la station di Mt. Elizabeth nel tardo pomeriggio. Sistemazione al campo tendato fisso di Imintji, nel cuore del Kimberley. Pernottamento in tende fisse ampie con letti. Cena compresa.

16° giorno: MT. ELIZABETH FITZROY CROSSING

Partenza di primo mattino e proseguimento verso ovest alla volta di Fitzroy Crossing. All’arrivo escursione facoltativa in barca a Geike Gorge, molto bella e suggestiva, proseguimento in fuoristrada per il parco Windjana Gorge. Escursione a piedi per visitare questa barriera corallina preistorica di oltre 280 milioni di anni che oggi si erge come un’imponente muraglia dalla savana circostante. Posto molto spettacolare, reso ancora più interessante dalla presenza di una colonia di coccodrilli di acqua dolce (parenti innocui di quelli estuarini) che popolano la pozza all’interno del gorge (gola). Sistemazione presso il Fitzroy River Lodge (unica struttura alberghiera della zona). Pernottamento.

17° giorno: FITZROY CROSSING CAPE LEVEQUE

Partenza di prima mattina in fuoristrada per puntare verso l’interno della regione del Kimberly. I paesaggi sono molto suggestivi, e si vive appieno l’atmosfera della frontiera Australiana tra boschi di Eucaliptus e baobab dalle forme bizzarre. Raggiungiamo nel tardo pomeriggio Cape Leveque. All’arrivo, sistemazione negli chalet tendati di lusso su palafitta. Gli chalet sono delle vere e proprie camere da letto con pavimento in legno, bagno privato, frigorifero, terrazza e barbecue. La vista è spettacolare sulla baia. Cape Leveque è un vero paradiso con scogliere rosse da una parte, dalla cui sommità o alla cui base gustarsi tramonti incredibili (le rocce si infuocano di rosso), e spiagge bianche con dune bianche e arancioni dall’altra (il lato su cui guarda il vostro chalet). Pernottamento.

18° giorno: CAPE LEVEQUE

Giornate a disposizione per relax ed eventuali attività di mare ( pesca di scoglio o di altura, escursioni in barca a isole disabitate). Questo è il luogo ideale per rilassarsi e spezzare il viaggio, soprattutto in previsione del proseguimento del viaggio in fuoristrada. Sistemazione in bungalows tendati di lusso con bagni privati e vista sulla baia.

19° giorno: CAPE LEVEQUE - BROOME

Si riparte per il viaggio verso Sud, all’interno della zona tropicale, per giungere a Broome, capitale della produzione delle perle. Rilascio dei fuoristrada, sistemazione in hotel e pernottamento.

20° giorno: BROOME - ITALIA

Mattinata ancora a disposizione, e nel pomeriggio trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo di ritorno in Italia, via scali internazionali. Pasti e pernottamento a bordo.

21° giorno: ITALIA

Arrivo in Italia e termine del viaggio.

Informazioni sul viaggio:

  • NOTE IMPORTANTI PER IL NOLEGGIO:

    CONDIZIONI DEL NOLEGGIO AUTO IN AUSTRALIA:

    Documenti
    E’ necessaria la patente internazionale oltre a quella Italiana (per avere la traduzione dei dati in lingua Inglese).
    Età minima di noleggio: 21 anni, per qualsiasi tipo di veicolo.
    E’ inoltre necessario possedere patente di guida da almeno 12 mesi.
    Per le persone sopra i 75 anni è raccomandato un certificato medico.
    Per i minori di 25 anni è previsto un supplemento da pagare in loco.

    Guidatore aggiunto
    Gratuito con le stesse condizioni sopra riportate purché venga registrato sul contratto di noleggio

    Deposito
    Viene richiesto in loco un deposito pagabile con carta di credito, che deve appartenere alla persona che noleggia il veicolo (carta di credito tradizionale, con numeri in rilievo. Non sono accettate carte di debito/ricaricabili/electron)

    I noleggi sono calcolati sulla base delle 24 ore.
    Ogni ricevuta firmata dal cliente per addebiti locali non potrà essere contestata in Italia.
    Per qualsiasi servizio accessorio richiesto localmente (carburante, assicurazioni facoltative, drop-off) vengono applicate le relative tasse locali.
    Voucher usufruiti solo parzialmente non sono rimborsabili.

    Assicurazioni incluse
    Copertura Danni (DC), Responsabilità Civile, Location Fee, oneri aeroportuali, AFR, VRR, GST e MAX COVER (per ridurre la ADE da 3300 AUD a 0 ). La franchigia con questa formula è zero. La Max Cover copre le ruote ed i cristalli per le auto 2WD, mentre copre solamente i cristalli per le 4WD.

    Noleggi One Way
    Per i noleggi one way (ritiro e riconsegna in località diverse) è richiesto un minimo di 7 giorni di noleggio ed un supplemento fino a AUD 990 da pagarsi in loco.
    Per noleggi che hanno inizio o hanno termine nei territori “Remote” viene applicato oltre al normale drop off anche un supplemento da pagare in loco del 15 % come Fuel Surcharge.

    In caso di No-Show viene applicata una penale pari al costo di un giorno di noleggio dell’auto prenotata.

  • LE SISTEMAZIONI:
    • Sydney: Four Season Hotel
    • Perth: Duxton Hotel
    • Indian Pacific Train: Gold Service Sleeper
    • Adelaide: Hyatt Regency Hotel
    • Coober Pedy: Desert Cave Hotel
    • Ayers Rock: Sails in The Desert
    • Darwin: Crowne Plaza Darwin
    • Katherine: All Season
    • Kununurra: Country Club Resort
    • El Questro: Emma Gorge Resort
    • Mt. Elizabeth: Mt. Elizabeth Station
    • Fitzroy Crossing: Fitzroy River Lodge
    • Cape Leveque: Kooljaman Cape Leveque – Safari Tents
    • Broome: Cable Beach Resort

     

    N.B. Le sistemazioni previste potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria

Veicolo:

Esempio di fuoristrada utilizzato nel viaggio:

TOYOTA LAND CRUISER PRADO
Scopri di più
TOYOTA LAND CRUISER PRADO

Il nuovo Land Cruiser non solo è la migliore espressione del concetto di off-road, ma è anche la manifestazione più evidente di come le caratteristiche tecnologiche ed estetiche possano evolvere sempre di più. Questa vettura, dalla sua versione standard a quella top di gamma, mantiene la sua condizione di pietra miliare della guida fuoristradistica, anche dura, che si unisce al comfort da berlina di lusso e a un nuovo design. Le linee del Land Cruiser sono state ridisegnate per esaltarne la potenza, l’affidabilità e la maneggevolezza nel segno di un’estetica più ricercata e prestigiosa. La griglia frontale a barre cromate e il ridisegnato paraurti anteriore continuano la tradizione di possenza, robustezza e affidabilità. Il design posteriore esalta la solidità dei montanti e il caratteristico disegno dei gruppi ottici, permettendo una riconoscibilità confermata dalla presenza della ruota di scorta sul portellone posteriore.

Approfondimenti sul Paese:

Vuoi maggiori informazioni sull’Australia? Clicca qui

Prezzi e date:

21 giorni – 18 notti
partenze individuali giornaliere tutto l’anno

Quota per persona: data la particolarità del viaggio, la quotazione verrà fornita “su richiesta”

Quota individuale di gestione pratica: € 95

Assicurazione annullamento-medico-bagaglio: da quotarsi in base al costo totale del viaggio

La quota comprende:

  • volo di linea intercontinentali da e per l’Italia
  • voli interni come da programma
  • sistemazione in camera doppia in hotel, resort, lodge o campi tendati con trattamento di solo pernottamento
  • viaggio in treno di prima classe come da programma con trattamento di pensione completa
  • noleggio auto di grandi dimensioni o fuoristrada da Adelaide ad Ayers Rock, con km illimitato, drop-off escluso

La quota non comprende:

  • tasse aeroportuali
  • pasti, bevande, mance ed extra di carattere personale
  • escursioni non previste in programma
  • eventuali ingressi
  • assicurazioni annullamento-medico-bagaglio
  • quota individuale di gestione pratica
  • tutto quanto non indicato in programma o alla voce “La quota comprende”

Formalità d'ingresso:

AUSTRALIA: Informazioni utili
Scopri di più
AUSTRALIA: Informazioni utili

Documentazione necessaria all’ingresso nel Paese

Passaporto: necessario, in corso di validità. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare l’Approfondimento “Documenti di viaggio – documenti per viaggi all’estero di minori”.

Visto d’ingresso: necessario. Il visto turistico si può ottenere via internet ed è denominato “e-visitor visa” (vedi sito https://immi.homeaffairs.gov.au/visas/getting-a-visa/visa-listing). Ha validità di 90 giorni.
I cittadini italiani, di età inferiore ai 31 anni, hanno inoltre la possibilità di ottenere un visto per vacanze-lavoro della durata di dodici mesi (per informazioni relative al visto “vacanza-lavoro” rivolgersi direttamente all’Ambasciata d’Australia a Roma o al Consolato Generale d’Australia a Milano), rinnovabili per ulteriori 12 mesi previa una prestazione lavorativa effettuata per almeno 90 giorni in località regionali e remote dell’Australia. Qualora dovessero verificarsi, nel corso del periodo di attività lavorativa nelle località regionali, casi di abusi o di trattamenti non adeguati secondo la normativa locale sul lavoro (di recente sono stati segnalati taluni episodi in merito), si invitano i giovani connazionali a rappresentare le criticità subite al locale Department of Immigration (tel. 131 881) o al Fair Work Ombudsman (13 13 94).

Formalità valutarie e doganali: le norme sanitarie per l’ingresso di prodotti alimentari, piante, animali e loro derivati sono molto rigide. Per un’informazione preliminare dettagliata sull’arrivo in Australia si suggerisce di consultare la guida fornita dalla locale Dogana al seguente link: http://www.customs.gov.au/webdata/resources/files/ITA_GuideforTravellers-KBYG_WEB.pdf