BAJA CALIFORNIA

Baja Adventure

14 giorni - 13 notti / viaggio con guida
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Obbligatorio e indirizzo email valido
Campo obbligatorio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il viaggio

Un avvincente viaggio/spedizione guidato alla scoperta della Baja Caifornia con tre avventurosi giorni di trekking a dorso di mulo all’esplorazione della più estesa collezione mondiale di pitture rupestri millenarie.
Gli spazi infiniti del deserto del nord, profondi canyons, gole impervie, silenzi infiniti, attraversando le alture della Sierra Madre Occidental fino al blu cobalto del Pacifico. Una straripante natura, straordinari paesaggi mozzafiato fatti di cime brulle, fitti boschi, gole dominate da una rigogliosa vegetazione tropicale. La Baja California, incurante delle due opposte culture confinanti, quella statunitense e quella del Messico continentale, è riuscita a mantenere una propria personalità, selvaggia e imprevedibile come la natura che la ricopre. Una delle penisole più lunghe del mondo, con i suoi 1700 chilometri di estensione, la Baja California offre al visitatore uno spettacolo unico con la quiete dei suoi deserti di cactus, le spiagge senza fine, le incredibili formazioni rocciose, il mare colorato, il cielo limpido ed azzurro, i delfini, le balene, i leoni marini, la grande varietà di uccelli …

Programma di viaggio

1° giorno: San José del Cabo

Atterraggio a San José del Cabo e incontro in aeroporto con l’Expedition Leader. Trasferimento in uno storico e caratteristico albergo nel centro della cittadina e consegna del kit di viaggio con briefing sul programma. Resto della giornata a disposizione, secondo l’orario, per il relax nella piscina dell’albergo o per la visita guidata a piedi delle vie ottocentesche del centro storico che termina lungo l’estuario di San José dove sfocia sulla bellissima baia, luogo abitato da una ricca avifauna.

2° giorno: San José del Cabo - La Paz

Prima colazione in hotel. In mattinata si raggiungerà la bellissima baia di Cabo San Lucas dove con una piccola barca privata si visiterà dal mare il celebre Arco naturale e gli imponenti faraglioni in granito abitati da una piccola colonia di otarie. Al termine della gita si prosegue per La Paz, visitando lungo il percorso la cittadina mineraria fantasma di El Triunfo, con la ciminiera disegnata da Gustave Eiffel che spicca tra le facciate decadenti delle case. Arrivo a La Paz e sistemazione presso un accogliente albergo con vista sulla chiesa dell’antica missione gesuita.

3° giorno: La Paz

Prima colazione in hotel. Partenza in barca alla volta della bellissima Isola di Espiritu Santo. L’Isola, patrimonio dell’Umanità UNESCO, venne per la prima volta esplorata da Jacques Cousteau nel 1974, che definì queste acque come “L’Acquario del Mondo”. Si compirà una navigazione costiera dell’isola disabitata per raggiungere una numerosa colonia di giocose otarie che si intrattengono in acqua con i visitatori. Snorkeling guidato su colorati banchi di corallo brulicanti di pesci tropicali, pranzo a base di pesce in una bellissima baia di acqua turchese e ritorno a La Paz nel pomeriggio.

4° giorno: La Paz - Loreto

Prima colazione in hotel. Partenza in mattinata verso Nord in direzione di Loreto, antica capitale della Baja California del Sud, rinomata per la fondazione della prima missione della penisola, l’atmosfera intima e l’ampia baia che costituisce un importante Parco Marino abitato da balene, mante, delfini e orche. Dopo aver attraversato paesaggi desertici pianeggianti ci si inoltrerà tra le gole granitiche dell’imponente Sierra della Giganta per scendere nuovamente verso il Mar di Cortez. Arrivo a Loreto, pranzo di cucina locale tipica e sistemazione in una piccola e caratteristica posada nei pressi del centro storico. Nel pomeriggio si visiteranno la missione del 1697 e l’interessante Museo attiguo.

5° giorno: Loreto

Prima colazione in hotel. Dopo la colazione si salperà con una barca privata per esplorare l’isola vulcanica di Coronado con la sua spiaggia corallina e la natura selvaggia e incontaminata che attira documentaristi da tutto il mondo: otarie, uccelli, pesci multicolori sono le attrazioni di questo minuscolo paradiso coperto di cactus, cespugli di camomilla selvatica e Torotes, una curiosa specie botanica endemica. Un pranzo leggero verrà consumato in spiaggia. Una volta di ritorno a terra, attraverso un impressionante Canyon roccioso si raggiungeranno i 500 metri di quota dove in una cornice naturale unica sul finire del 1600 un missionario palermitano edificò una bellissima missione. Nel retro della Chiesa l’antico orto è ancora oggi irrigato attraverso l‘ingegnoso sistema idrico originale, qui campeggia un enorme olivo di 300 anni piantato sul nascere della comunità religiosa. Ritorno a Loreto, cena a base di frutti di mare che verranno cotti sepolti nella sabbia sotto un letto di braci aromatiche secondo una antica usanza indigena.

6° giorno: Loreto - San Ignacio

Prima colazione in hotel. Verso Nord lungo il Mar di Cortez per attraversare un’immensa distesa ricoperta di cactus colossali e costeggiare la splendida Bahia Concepcion con la sua successione di piccole baie di acqua turchese. Dopo una visita dell’oasi di Mulegé e il pranzo in un caratteristico locale, si arriverà a Santa Rosalia, fondata dai francesi sul finire dell’800 intorno a un ricco giacimento di rame. Dopo l’attraversamento di un tratto di deserto di arenaria giallastra passeremo sotto il gruppo vulcanico quiescente delle Tre Vergini per giungere finalmente a San Ignacio, minuscolo e caratteristico paesino dove visiteremo la bellissima missione gesuita settecentesca che spicca tra le facciate stile “western” della piazza centrale. Nel pomeriggio è previsto un briefing sul trekking dei giorni seguenti al termine del quale si lascerà del tempo per preparare l’equipaggiamento individuale. Pernottamento in albergo.

7° giorno: San Ignacio - Sierra de San Francisco

Prima colazione in hotel. Al mattino presto, dopo la prima colazione, partiremo in auto alla volta di San Francisco de la Sierra dove, dopo un energetico pranzo di tipiche pietanze locali inizieremo la nostra discesa a dorso di mulo per raggiungere il fondo dell’omonimo Canyon. Questa regione del mondo vanta la più grande collezione al mondo di pitture rupestri millenarie: sono stati oltre 1700 i siti registrati dall’Istituto Messicano di Storia e Antropologia a partire dagli anni ‘60. La nostra avventurosa spedizione ci porterà a dorso di mulo nel cuore di questo luogo magico, in un profondo canyon a 1200 metri di altitudine abitato per migliaia di anni da gruppi nomadi di cacciatori e raccoglitori che rappresentarono con emozionanti figure gli aspetti della loro vita quotidiana: scene di caccia e di battaglie tra tribù, figure zoomorfe, insolite forme geometriche e misteriose figure di uomini altissimi che riconducono al mito dei giganti. Dopo circa 4 ore di discesa e 500 metri di dislivello lungo ripide mulattiere giungeremo su una radura dove sulle rive di un ruscello allestiremo il primo campo tendato. Cena sotto le stelle attorno al fuoco e pernottamento in tenda.

8° giorno: Sierra de San Francisco

Prima colazione in hotel. Dopo la prima colazione partenza dal campo base per procedere a piedi fino ai primi siti di pitture rupestri che visiteremo. La nostra esplorazione consentirà in questa giornata di raggiungere 4 siti tra i più rappresentativi, tra questi, sulla via del ritorno, la celebre “Cueva Pintada”, una grotta che con i suoi 150 metri di graffiti rappresenta il più esteso esempio di arte rupestre antica mai realizzato dall’uomo. Questi misteriosi graffiti policromi sono opera degli antenati degli indigeni Cochimi, Pericù e Guaycura, che per oltre 10000 anni abitarono il desertico entroterra della Baja California in perfetto adattamento con un territorio arido, ostile e ricco di insidie. Pranzo leggero durante il trekking. Ritorno al campo nel pomeriggio e pernottamento in tenda.

9° giorno: Sierra de San Francisco

Prima colazione in hotel. Partenza al mattino presto per esplorare dopo un cammino di trekking di media difficoltà altri 3 stupefacenti siti di pitture. La cornice naturale in cui si trovano queste pareti dipinte, la conformazione geologica del luogo rendono il percorso di questa giornata molto emozionante, seppur faticoso e caratterizzato da brevi arrampicate di facile difficoltà. Ritorno al campo base nel pomeriggio, ristoro, cena e pernottamento.

10° giorno: Sierra de San Francisco - San Ignacio

Dopo la prima colazione partenza a dorso di mulo per tornare a quota 1.200 sulle pendici del Canyon da dove, dopo il pranzo in un vecchio ranch, riprenderemo il nostro cammino verso San Ignacio dove saremo alloggiati nuovamente per un pomeriggio di riposo e recupero

11° giorno: San Ignacio - Laguna San Ignacio

Prima colazione in hotel. In mattinata, dopo la colazione, si guiderà attraverso una pista di sabbia battuta fino alla remota laguna sul Pacifico, dove ci si istallerà in ampie e confortevoli tende igloo all’interno di un campo base tendato. L’accampamento è frequentato da biologi marini di tutto il mondo che ogni anno vengono fin qui per studiare le Balene grigie in virtù delle ottimali condizioni di avvicinamento. Dopo l’arrivo al campo si effettuerà un’uscita in barca per ammirare da vicinissimo questi mansueti giganti del mare riuniti annualmente nella laguna per riprodursi o partorire i propri piccoli che cercano spesso un contatto con gli occupanti delle imbarcazioni. Dopo il rientro e il pranzo servito al campo, il pomeriggio sarà dedicato all’esplorazione dei dintorni. Cena al ristorante del campo base e pernottamento in tenda.

12° giorno: Laguna San Ignacio - Lopez Mateos

Prima colazione in hotel. In mattinata partenza per il Sud lungo il Pacifico attraverso un lungo ed emozionante percorso sterrato che si sviluppa tra saline naturali, boschi di cactus, dune di sabbia, guadi di torrenti asciutti e canyon rocciosi. Al termine di questa avventurosa tappa che fa parte del mitico rally Baja 1000, si giungerà sulla celebre Scorpion Bay. Si proseguirà fino a Bahia Magdalena per raggiungere un villaggio di pescatori sul Pacifico e pernottare in una posada con spiaggia.

13° giorno: Puerto San Carlos - Todos Santos

Prima colazione in hotel. In mattinata con una lancia privata esploreremo l’ampia baia con i labirinti di mangrovie, la ricca avifauna e l’interminabile arenile desertico bagnato dal Pacifico costituito da un mare di dune di sabbia. Dopo il ritorno a terra si riprenderà la strada alla volta di Todos Santos, caratteristico paesino coloniale sul Pacifico, oggi divenuto rifugio di artisti internazionali. Arrivo e sistemazione presso un caratteristico albergo ricavato da un‘antica dimora.

14° giorno: Todos Santos - San José del Cabo - Italia

Prima colazione in hotel. In mattinata, trasferimento all’aeroporto di San José del Cabo, situato a circa un’ora di guida, per le operazioni assistite di imbarco sul volo di rientro in Italia, via scali internazionali (voli non inclusi in quota). Pasti e pernottamento a bordo e arrivo il giorno successivo.

Informazioni sul viaggio:

– data l’impervietà dei luoghi attraversati questo viaggio-spedizione è adatto solo a viaggiatori in ottime condizioni fisiche e psichiche e con buon spirito di adattamento.
– Per ragioni operative, l’itinerario potrebbe essere effettuato all’inverso o subire variazioni di percorso, senza modificare le visite e le escursioni previste  mantenendo inalterata la struttura del viaggio.
– i veicoli indicati potrebbero essere sostituiti da altri modelli similari
– Il pernottamento all’ecoturismo Kuyima è previsto in tende igloo doppie a grandezza d’uomo, corredate da due brandine con materasso, sacco a pelo, lenzuolo e cuscino. Il campo è attrezzato con servizi e ristorante in muratura; è consigliabile portare con sé una pila ed un asciugamano. Per le notti al campo è prevista solo la sistemazione in tenda doppia.

  • Le sistemazioni:

    San José del Cabo: Hotel  Tropicana Inn 4*
    La Paz: Hotel Catedral 5*
    Loreto: Posada del Cortez
    San Ignacio: Posada la Huerta
    Sierra San Francisco: Campo Base tendato
    San Ignacio: Posada la Huerta
    Laguna San Ignacio: Campo Base tendato
    Lopez Mateos: Posada Mar y Arena
    Todos Santos: Antica residenza Casa Tota 4*

    Le sistemazioni previste potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria.

     

     

  • ESTENSIONE:

    E’ possibile prolungare il soggiorno a Cabo San Lucas. Quotazione su richiesta

Veicoli:

esempio di veicoli normalmente utilizzati per questo viaggio:

Jeep Wrangler
JEEP WRANGLER

adatta da 2 a 4 passeggeri

Scopri di più
JEEP WRANGLER
Jeep Wrangler

La Jeep Wrangler è una delle vetture fuoristrada open-air più famose del mondo. In ragione dell’enorme domanda del mercato automobilistico civile, l’American Motors Corporation (AMC), proprietaria del marchio Jeep all’epoca, decise nel 1987 di lanciare la Jeep Wrangler. In qualità di erede diretta delle capostipiti Jeep “Willys2 e “CJ”, questa simbolizzava come nessun’altra automobile l’esigenza di libertà, divertimento e voglia di vivere del suo proprietario. Diversamente dalle fuoristrada militari, la Jeep Wrangler possedeva, fra le atre cose, fari più grandi, una ruota di scorta sul portellone posteriore ed un coperchio esterno per il serbatoio. Comfort, qualità di guida e design del veicolo vennero migliorati e contemporaneamente furono mantenute la resistenza alle sollecitazioni e le qualità di fuoristrada. Dal 2007 viene prodotto anche il modello Wrangler JK, mentre nel 2011 è disponibile anche una versione a 4 porte, più lunga e con maggior capacità di carico ed abitabilità, la Wrangler Unlimited.

Chevrolet Suburban 2019
CHEVROLET SUBURBAN

adatto da 5 a 7 viaggiatori

Scopri di più
CHEVROLET SUBURBAN
Chevrolet Suburban 2019

adatto da 5 a 7 viaggiatori

Il motore di Suburban è il potente EcoTec3 V8 5,3 litri da 355 CV e 519 Nm di coppia massima usato nei pickup leggeri Chevrolet che, oltre a essere efficiente grazie al sistema Active Fuel Management®, garantisce una capacità di traino fino a 3765 kg. La trasmissione è automatica a sei rapporti con modalità carico/traino, le opzioni di trazione sono 2WD o 4WD e le sospensioni premium ultraleggere ma ugualmente rigide sono state pensate anche per ridurre i consumi. Chevrolet Suburban offre dotazioni di sicurezza avanzate per aiutare a prevenire possibili incidenti e per proteggere e rispondere nell’evento di una collisione. E grazie alla tecnologia Teen Driver è possibile avere un reporting integrato delle proprie performance di guida sicura e di quelle di conducenti neo-patentati.

Approfondimenti:

Vuoi maggiori informazioni sulla Baja California? Clicca qui

Prezzi e date:

14 giorni – 13 notti
Viaggio con guida
Partenze a date libere
minimo 2 partecipanti

Quote per persona in camera doppia voli NON inclusi:

Partenze a date libere 2 partecipanti 3 partecipanti 4 partecipanti 5 partecipanti 6 partecipanti
dal 15 gennaio al 15 aprile 2021 € 4.985 € 3.970 € 3.650 € 3.195 € 2.970

Nota bene:
–  voli non inclusi, verranno quotati alla miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione
–  quote soggette ad eventuale adeguamento valutario 20 giorni prima della partenza (cambio applicato di 1 € = 1,10 USD)
–  auto utilizzate: Jeep Wrangler fino a 4 partecipanti, Chevrolet Suburban per 5/6 partecipanti

Quota individuale gestione pratica: € 70
Assicurazione medico/bagaglio/annullamento: da quotare in base al costo totale del viaggio
Supplemento camera singola: su richiesta

La quota comprende:

  • la conduzione del tour a cura di una esperta guida naturalistica italiana;
  • il carburante occorrente per l’intero percorso;
  • i pernottamenti negli alberghi indicati con sistemazione in camera doppia (in tenda doppia presso il Campo Base della Laguna di San Ignacio);
  • la prima colazione continentale ogni giorno;
  • i pasti come indicato nella lista dei servizi inclusi;
  • la pensione completa durante il pernottamento al campo base della Laguna di San Ignacio;
  • la pensione completa personalizzata durante il pernottamento al campo base della Sierra della Laguna;
  • l’equipaggiamento per il campo tendato della Sierra di San Francisco comprensivo di tenda igloo per 1 o due occupanti, sacco a pelo individuale e materassino autogonfiabile;
  • l’escursione guidata in barca privata ai faraglioni di Cabo San Lucas (1h);
  • l’escursione guidata in barca a Isla Espiritu Santo (6h);
  • l’escursione guidata in barca privata a Isla Coronado (4h);
  • l’uscita di whale watching presso la Laguna di San Ignacio (3h);
  • l’escursione guidata in barca privata alla baia di Magdalena (3h);
  • una guida turistica in italiano della Baja California di oltre 100 pagine illustrate a colori: la più completa ed esauriente documentazione per viaggiatori esistente in italiano sulla regione;
  • un Kit di viaggio per ogni coppia di viaggiatori: un piccolo zainetto da escursionismo contenente la guida turistica, un adattatore elettrico da presa EU/US, una confezione di salviette umidificate, un panno in microfibra per la pulizia di lenti e obiettivi fotografici;
  • i diritti di ingresso ai parchi naturali;
  • le tasse e le imposte di hotels ed altri servizi turistici.

La quota non comprende:

  • voli aerei da e per l’Italia e relative tasse aeroportuali nazionali/internazionali e locali.
  • le bevande, gli alcolici e il caffè consumati durante i pasti inclusi;
  • eventuali differenze di costo per pietanze differenti da quelle previste nei menu dei pasti inclusi, qualora richieste per preferenza o a causa di intolleranze personali;
  • la mancia per le guide messicane della Sierra de San Francisco e per gli Expedition Leader, a discrezione dei viaggiatori
  • quota individuale di gestione pratica
  • assicurazioni medico bagaglio e annullamento
  • integrazione assicurazione sanitaria con massimale illimitato
  • escursioni facoltative non inserite nel programma
  • extra di carattere personale
  • tutto quanto non indicato in programma o alla voce “La quota comprende”

Formalità d'ingresso

BAJA CALIFORNIA (MESSICO): Formalità d’ingresso
Scopri di più
BAJA CALIFORNIA (MESSICO): Formalità d’ingresso

Documentazione necessaria all’ingresso nel Paese:

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese.

Visto d’ingresso: non necessario per turismo fino a 180 giorni di permanenza nel Paese.Terminato il suddetto periodo occorre uscire dal Paese.
All’arrivo nel Paese il turista deve compilare un formulario disponibile presso le Autorità locali, i principali aeroporti e le diverse compagnie aeree. Occorre, altresì, pagare una tassa aeroportuale, normalmente inclusa nel costo del biglietto aereo emesso in Italia, che è contraddistinta dalla sigla “UK”. In caso la tassa non fosse stata inclusa nel biglietto, occorre pagarla al momento di lasciare il Paese.  Il pagamento deve essere effettuato presso lo sportello bancario dell’aeroporto dopo aver compilato un formulario presso gli uffici aeroportuali “Emigración”. Lo smarrimento del formulario (FMT) non prevede il pagamento di una multa se sul biglietto aereo è presente la sigla UK. In caso contrario, è previsto il pagamento di 500 pesos (circa 30 Euro).

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI