BAJA CALIFORNIA

Campo Balena grigia

12 giorni - 11 notti / viaggio self drive
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Obbligatorio e indirizzo email valido
Campo obbligatorio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il viaggio

Le balene, creature straordinarie che più di altre possono darci un’idea di quanto sia meravigliosa e sorprendente la natura. L’osservazione delle balene spinge ogni anno migliaia di persone a spostarsi da un capo all’altro della terra, per non rinunciare all’emozione di uno spettacolo unico. E la Baja California offre alcuni dei posti più belli del mondo in cui vivere un’indimenticabile esperienza a diretto contatto con questi incredibili cetacei. Ogni anno, infatti, le balene grigie compiono una migrazione anche di 10.000 km per spostarsi dal Mare di Bering, dalle coste dell’Alaska e della provincia canadese della British Columbia, fino alle tiepide acque della Baja California.

Programma di viaggio

1° giorno: Italia - La Paz

Arrivo a La Paz, presa dell’auto e trasferimento in hotel. Pernottamento.

2° giorno: La Paz

Dopo la prima colazione ci trasferiamo fino alla punta est della baia di La Paz, costeggiando foreste di cactus e baie turchesi , per imbarcarci alla volta dell’ isola Espiritu Santo, un’incantevole isola desertica, circondata da spiagge di sabbia bianca e fine dove si potrà nuotare con i leoni marini, le otarie e gli elefanti di mare. Un’esperienza indimenticabile (maschere e pinne a disposizione gratuita). Pranzo al sacco su una delle spiagge dell’isola. Ritorno a La Paz nel pomeriggio. Ritiro dei fuoristrada a noleggio. Cena libera. Pernottamento in hotel.

3° giorno: La Paz - Loreto

Prima colazione in hotel e si parte alla volta di Loreto. La Baja California è una penisola scoperta dal navigatore Cortés nel 1533, si protende nell’Oceano Pacifico come prolungamento della California Americana, ma parallela al Messico a cui appartiene. E’ separata dal Messico dal Mar de Cortés ed è una terra arida e desertica, ostile agli insediamenti umani che offre un’incredibile varietà di paesaggi: dalle Sierre dell’interno punteggiate da flora endemica ( più di 4000 specie di cui oltre 700 endemiche), famosi i grandi cactus cardon, alle oasi verdeggianti, alle stupende baie delimitate da acque turchesi, alle dune costiere o agli strapiombi dei selvaggi canyon. Nel tardo pomeriggio arrivo a Loreto. Cena libera. Pernottamento.

4° giorno: Loreto - Santa Rosalia

Dopo la prima colazione in hotel si parte per l’escursione a Isla Coronado, habitat di leoni marini e pellicani marroni. Lunch-box incluso al sacco sulla spiaggia. Nel pomeriggio ci si lascia alle spalle le grandi estensioni di cactus e proseguendo verso nord si supera Bahia Conception, si visiterà Mulege, verdissima oasi tropicale, dove all’estremità del fiume incorniciato da maestose palme visiteremo anche la missione insediata a Mulege. Breve proseguimento per Santa Rosalia. Visita alla cittadina le cui vestigia di un ricco passato minerario ci riporteranno indietro nel tempo.Cena libera. Pernottamento.

5° giorno: Santa Rosalia - Laguna di San Ignacio

Dopo la prima colazione in hotel, Partenza per la Laguna. Sosta a San Ignacio. Seguendo poi una pista sterrata di circa 60 km ci trasferiremo in Laguna San Ignacio dove soggiorneremo per due notti. Uscita in barca ogni giorno e attività con i biologi, che vivono nel campo, al fine di tutelare le balene grigie presenti nella laguna. Pasti inclusi. Nel pomeriggio prima uscita in barca per l’incontro con le balene. Tutti gli anni, in inverno, migliaia di balene grigie emigrano dalle regioni artiche alle calde acque della Bassa California, per accoppiarsi e dare alla luce i piccoli continuando la magia del ciclo produttivo, nelle protette lagune del Pacifico. Esperti “lancheros” manovrando rapide imbarcazioni fuoribordo, ci permetteranno di sfruttare incontri ravvicinati con questi magnifici giganti. Pernottamento in tenda nel Campo ecoturistico.

6° giorno: Laguna di San Ignacio

Dopo la prima colazione al campo, uscita in barca per il whale-watching nelle acque della Laguna, dichiarata dal Governo Federale “Rifugio naturale delle balene grigie”, dove i grandi cetacei, essendo molto protetti, non temono l’uomo e spesso si avvicinano tanto da farsi accarezzare. Pomeriggio a disposizione per relax o per una passeggiata alla scoperta della fauna che vive tra le mangrovie della laguna. Pernottamento in tenda nel campo ecoturistico.

7° giorno: Mulege

Dopo la prima colazione al campo, partenza per San Ignacio. Visiteremo il Museo della Missione di San Ignacio, che riproduce a grandezza naturale le pitture rupestri presenti nella Sierra di San Francisco, e la storia della Baja California. Proseguimento verso sud alla volta di Punta Chivato. Devieremo dalla Mexico 1 su una strada sterrata: 22 chilometri attraverso la piu’ estesa e fitta foresta di cactus presente in Baja California. Proseguimento e arrivo a Mulege;  sistemazione all’hotel Serenidad. Cena libera. Pernottamento.

8° giorno: Mulege - Puerto San Carlos

Dopo al prima colazione, partenza per Puerto San Carlos. Prima dell’arrivo a Loreto ci si addentra attraverso un ripido canyon, fino al cuore della Sierra de La Giganta dove, in una verde oasi, i gesuiti costruirono nel 1699 la missione di San Francisco Javier, un vero gioiello architettonico a 650 metri d’altezza. E’ poi possibile seguire il percorso della Baja 1000, leggendaria corsa fuoristrada che tutti gli anni attraversa l’intera penisola da nord a sud, e raggiungere  Ciudad Insurgente e Ciudad Costitucoin nelle pianure centrali. Proseguimento verso Puerto San Carlos. Arrivo in serata, cena libera, pernottamento.

9° giorno: Puerto San Carlos - Cabo San Lucas

Dopo la prima colazione in hotel, nuova escursione in barca nelle profonde acque di Bahia Magdalena. Anche se la balena grigia rappresenta la principale attrazione in queste acque, altri animali le abitano : leoni marini, aquile pescatrici, cormorani e pellicani. Sbarcheremo anche sull’Isola Magdalena per esplorarne le immense dune. Rientro a Puerto San Carlos e partenza Cabo San Lucas, con sosta nella piccola cittadina di Todos Santos. Affacciato sull’Oceano Pacifico, questo villaggio si trova poco al di sotto del Tropico del Cancro e gode di un clima piacevole tutto l’anno, con temperature che oscillano tra i 20°C e i 30°C. Intorno all’abitato si trovano piante di mango, papaya ed altre specie tropicali. Todos Santos ha un’atmosfera tipicamente messicana: gli abitanti sono sereni e cordiali e lo stile di vita è semplice e tranquillo. Proseguimento e arrivo in serata a Cabo San Lucas. Cena libera. Pernottamento.

10° giorno: Cabo San Lucas

Giornata libera per attività individuali, relax, o escursioni in moto 4×4, in barca con fondo di vetro o per una battuta di pesca d’altura. Cabo San Lucas, città in pieno sviluppo situata sulla punta della penisola a circa 30 km. a ovest di San Josè. Ottimi ristoranti, aree commerciali e una vita notturna piuttosto attiva. Poco lontano El Arco, un panorama unico al mondo, una bellezza della natura.  Pernottamento.

11° giorno: Cabo San Lucas - La Paz

Dopo la prima colazione, ripartiamo alla volta di La Paz, lungo la vecchia Mexico1, la strada diretta che giunge sul mare di Cortez. Devieremo sulla panoramica strada sterrata che costeggia l’inizio del Mar de Cortez fino a Punta Pescadero e attraverseremo i villaggi antichi di El Triunfo e San Antonio, dove ancora si respira la storia passata, ricca di oro e argento estratti dalle vicine montagne. Passaggio del Tropico del Cancro e arrivo a La Paz in serata. Cena libera. Pernottamento in hotel.

12° giorno: La Paz - Italia

Prima colazione in hotel, trasferimento in tempo utile in aeroporto per l’imbarco sul volo di rientro (volo non incluso in quota). Arrivo in Italia il giorno successivo.

Informazioni sul viaggio:

– Per ragioni operative, l’itinerario potrebbe essere effettuato all’inverso o subire variazioni di percorso, senza modificare le visite e le escursioni previste  mantenendo inalterata la struttura del viaggio.
– i veicoli indicati potrebbero essere sostituiti da altri modelli similari
– Il pernottamento all’ecoturismo Kuyima è previsto in tende igloo doppie a grandezza d’uomo, corredate da due brandine con materasso, sacco a pelo, lenzuolo e cuscino. Il campo è attrezzato con servizi e ristorante in muratura; è consigliabile portare con sé una pila ed un asciugamano. Per le notti al campo è prevista solo la sistemazione in tenda doppia.

  • Le sistemazioni:

    La Paz: Hotel Catedral
    Loreto: Posada del Cortes
    Santa Rosalia: Hotel Frances
    Laguna San Ignacio: Camp Kuyima
    Mulege: Hotel Serenidad
    Puerto San Carlos: Posada Mar y Arena
    Cabo San Lucas: Hotel Tesoro

    Le sistemazioni potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria.

  • ESTENSIONE:

    E’ possibile prolungare il soggiorno a Cabo San Lucas. Quotazione su richiesta.

Veicoli utilizzati:

esempio di veicoli normalmente utilizzati per questo viaggio:

Kia Sportage
KIA SPORTAGE

adatta da 2 a 3 passeggeri

Scopri di più
KIA SPORTAGE
Kia Sportage

La Kia Sportage si presenta come una delle vetture di riferimento nel segmento dei SUV compatti, grazie a delle dimensioni contenute che la rendono un’auto ideale, sia per la guida cittadina, che per le gite fuori porta. I quattro metri e quarantotto centimetri di lunghezza regalano un’ottima abitabilità a quattro persone, solo leggermente ridimensionata quando si viaggia in cinque. A questo si aggiunge la tranquillità di riporre tutto il necessario per un viaggio in un ampio bagagliaio di ben 503 litri. La Kia Sportage inoltre, dona una piacevole sensazione di spazio grazie ai 189 centimetri di larghezza ed ai 165 centimetri di altezza.

Jeep Wrangler
JEEP WRANGLER

adatta da 2 a 4 passeggeri

Scopri di più
JEEP WRANGLER
Jeep Wrangler

La Jeep Wrangler è una delle vetture fuoristrada open-air più famose del mondo. In ragione dell’enorme domanda del mercato automobilistico civile, l’American Motors Corporation (AMC), proprietaria del marchio Jeep all’epoca, decise nel 1987 di lanciare la Jeep Wrangler. In qualità di erede diretta delle capostipiti Jeep “Willys2 e “CJ”, questa simbolizzava come nessun’altra automobile l’esigenza di libertà, divertimento e voglia di vivere del suo proprietario. Diversamente dalle fuoristrada militari, la Jeep Wrangler possedeva, fra le atre cose, fari più grandi, una ruota di scorta sul portellone posteriore ed un coperchio esterno per il serbatoio. Comfort, qualità di guida e design del veicolo vennero migliorati e contemporaneamente furono mantenute la resistenza alle sollecitazioni e le qualità di fuoristrada. Dal 2007 viene prodotto anche il modello Wrangler JK, mentre nel 2011 è disponibile anche una versione a 4 porte, più lunga e con maggior capacità di carico ed abitabilità, la Wrangler Unlimited.

HYUNDAI SANTA FE
Scopri di più
HYUNDAI SANTA FE

La quarta generazione di Hyundai Santa Fe, presentata nel 2018, è lunga 4,77 metri, larga 1,89 metri e alta 1,70 metri. Il passo è di 2,76 metri ma il suo punto forte è sicuramente la capacità di ospitare fino a 7 passeggeri grazie alle tre file di sedili e all’ottima modularità: la terza fila è infatti a scomparsa così come si possono caricare oggetti più o meno lunghi grazie alla possibilità di ripiegare, parzialmente o totalmente, anche la seconda fila. La capacità del bagagliaio varia così dai 130 litri minimi nella configurazione 7 posti, fino alla massima di 1.695 con entrambe le file ripiegate. La seconda fila, inoltre, si abbatte tramite un pratico pulsante ed è presente una maniglia che facilità l’accesso a bordo sulla terza fila.

Per quanto riguarda le prestazioni, l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 9,4 secondi, mentre la velocità massima è di 205 km/h. Il consumo dichiarato in combinato nel ciclo WLTP è variabile tra i 6,8 e i 7,4 l/100 km, con una capacità del serbatoio pari a 71 litri.

Chevrolet Suburban 2019
CHEVROLET SUBURBAN

adatto da 5 a 7 viaggiatori

Scopri di più
CHEVROLET SUBURBAN
Chevrolet Suburban 2019

adatto da 5 a 7 viaggiatori

Il motore di Suburban è il potente EcoTec3 V8 5,3 litri da 355 CV e 519 Nm di coppia massima usato nei pickup leggeri Chevrolet che, oltre a essere efficiente grazie al sistema Active Fuel Management®, garantisce una capacità di traino fino a 3765 kg. La trasmissione è automatica a sei rapporti con modalità carico/traino, le opzioni di trazione sono 2WD o 4WD e le sospensioni premium ultraleggere ma ugualmente rigide sono state pensate anche per ridurre i consumi. Chevrolet Suburban offre dotazioni di sicurezza avanzate per aiutare a prevenire possibili incidenti e per proteggere e rispondere nell’evento di una collisione. E grazie alla tecnologia Teen Driver è possibile avere un reporting integrato delle proprie performance di guida sicura e di quelle di conducenti neo-patentati.

Approfondimenti:

Vuoi maggiori informazioni sulla Baja California? Clicca qui

Prezzi e date:

12 giorni/11 notti
viaggio self drive
partenze giornaliere a date libere

Quote a persona in camera doppia voli non inclusi:

Dal 15 gennaio al 15 aprile 2021 2 partecipanti 4 partecipanti 6 partecipanti
Jeep Wrangler 4×4 o similare € 2.580 € 2.160 ===
Kia Sportage € 2.330 === ===
Hunday Santa Fe === € 2.050 ===
Chevrolet Suburban === === € 2.080

Nota bene:
– i voli verranno quotati alla miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione
– quote soggette ad eventuale adeguamento valutario 20 giorni prima della partenza (cambio applicato di 1 € = 1,10 USD )

Quota individuale gestione pratica: € 70
Assicurazione medico/bagaglio/annullamento: da quotare in base al costo totale del viaggio
Supplemento singola: su richiesta

La quota comprende:

  • soggiorno a La Paz per 3 notti in pernottamento e prima colazione
  • soggiorno a Loreto per 1 notte in pernottamento e prima colazione
  • soggiorno a Santa Rosalia per 1 notte in pernottamento e prima colazione
  • soggiorno a Mulege per 1 notte in pernottamento e prima colazione
  • soggiorno al Campo in Laguna San Ignacio per 2 notti in tenda in pensione completa
  • attrezzatura per il campo: tenda igloo per 2 persone, materassino, sacco a pelo con lenzuolo
  • soggiorno a Puerto San Carlos per 1 notte in pernottamento e prima colazione
  • soggiorno a Cabo San Lucas per 2 notti in pernottamento e prima colazione
  • tutte le escursioni elencate nel programma (5 uscite in barca comprese)
  • noleggio fuoristrada tipo Jeep Wrangler/Liberty su base 2 o 4 persone ogni veicolo
  • trasferimento in arrivo a La Paz
  • tasse e percentuali di servizio locali sui servizi a terr
  • assistenza in loco di personale dei nostri corrispondenti locali

La quota non comprende:

  • voli aerei in classe economica da e per l’Italia
  • tasse aeroportuali nazionali/internazionali e locali.
  • quota individuale gestione pratica
  • assicurazione penalità annullamento e spese illimitate sanitarie
  • escursioni facoltative non inserite nel programma
  • bevande ai pasti ed extra
  • tutto quanto non indicato in programma o alla voce ” La quota comprende “

Formalità d'ingresso:

BAJA CALIFORNIA (MESSICO): Formalità d’ingresso
Scopri di più
BAJA CALIFORNIA (MESSICO): Formalità d’ingresso

Documentazione necessaria all’ingresso nel Paese:

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese.

Visto d’ingresso: non necessario per turismo fino a 180 giorni di permanenza nel Paese.Terminato il suddetto periodo occorre uscire dal Paese.
All’arrivo nel Paese il turista deve compilare un formulario disponibile presso le Autorità locali, i principali aeroporti e le diverse compagnie aeree. Occorre, altresì, pagare una tassa aeroportuale, normalmente inclusa nel costo del biglietto aereo emesso in Italia, che è contraddistinta dalla sigla “UK”. In caso la tassa non fosse stata inclusa nel biglietto, occorre pagarla al momento di lasciare il Paese.  Il pagamento deve essere effettuato presso lo sportello bancario dell’aeroporto dopo aver compilato un formulario presso gli uffici aeroportuali “Emigración”. Lo smarrimento del formulario (FMT) non prevede il pagamento di una multa se sul biglietto aereo è presente la sigla UK. In caso contrario, è previsto il pagamento di 500 pesos (circa 30 Euro).

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI