BAJA CALIFORNIA

Da San Diego a Los Cabos

14 giorni - 13 notti / viaggio self drive
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Obbligatorio e indirizzo email valido
Campo obbligatorio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il viaggio

Una delle penisole più lunghe del mondo, con i suoi 1700 chilometri di estensione, la Baja California offre al visitatore uno spettacolo unico con la quiete dei suoi deserti di cactus, le spiagge senza fine, le incredibili formazioni rocciose, il mare colorato, il cielo limpido ed azzurro, i delfini, le balene, i leoni marini, la grande varietà di uccelli… Si potrebbe continuare per molto elencando tutto quello che questa regione del Messico offre ma forse è meglio soffermarsi su quello che non ci si deve illudere di trovare. Non si troverà una terra sottomessa dall’uomo e plasmata per diventare un parco giochi per il visitatore distratto. Qui la natura regna tranquilla e sovrana ed è l’uomo a doversi adattare ai suoi ritmi ed ai suoi capricci. Gli stessi indigeni sembrano, per la maggior parte, immuni alla frenesie tipiche della nostra società ed è inutile affannarsi ed agitarsi dinanzi alla loro tranquillità che a volte rasenta l’indifferenza. Questo non impedisce comunque al popolo bajacaliforniano di essere capace della gentilezza e dell’allegria tipica del messicano continentale. Queste caratteristiche della Baja California normalmente ne fanno una terra amata o odiata, senza vie di mezzo, ma certamente offrono la possibilità di confrontarsi con un mondo molto distante, e non solo geograficamente parlando, dal nostro.

Programma di viaggio

1° giorno: ITALIA - SAN DIEGO

Arrivo a San Diego, trasferimento libero in hotel e pernottamento.

N.B. voli e hotel a San Diego non inclusi in quota.

2° giorno: SAN DIEGO - TIJUANA - GUADALUPE (135 Km)

Trasferimento libero da San Diego (Stati Uniti) a Tijuana, dove avverrà il ritiro del veicolo a noleggio e partenza per Guadalupe. La Valle di Guadalupe si presenta oggi come il principale distretto vinicolo del territorio messicano, con caratteristici vigneti che si estendono per miglia e miglia. Le calde estati e le fresche brezze provenienti dal Pacifico creano un ambiente ottimale per la produzione di uve dalle quali si ricavano pregiate qualità di Cabernet o Riesling. Il villaggio di Guadalupe, insediamento principale della vallata, venne fondato all’inizio del 20° secolo da immigranti russi, ed è oggi un piccolo centro con mercatino, alcuni bar ed un museo. Da non perdere una visita alle Missione di Nostra Signora di Guadalupe, l’ultima delle missioni fondate in Baja California. Lungo il percorso, breve sosta a Ensenada, importante centro portuale nella Bahia de Todos Santos scoperta nel 1524. All’arrivo, sistemazione presso la casa vinicola Adobe Guadalupe, oggi produttrice di Cabernet Sauvignon, Merlot e Nebbiolo. Visita della proprietà, cena e pernottamento.

3° giorno: GUADALUPE - CATAVINA (510 Km)

Prima colazione e partenza per Cataviña. Sosta a EI Rosario, pittoresca cittadina coloniale, ex mineraria, le cui miniere hanno prodotto ingenti quantità di oro e argento per circa 300 anni. Pranzo libero. Proseguimento per Cataviña. Questa piccolissima città, e l’area circostante, sono una delle più belle regioni naturali della Baia, conosciuta come il “giardino roccioso” poiché circondata da massi enormi, cactus e altre piante desertiche. Lungo questa fascia di deserto si possono trovare pitture e incisioni sulla roccia lasciate dai Nativi. All’arrivo a Catavina sistemazione presso l’hotel Cataviña e pernottamento.

4° giorno: CATAVINA - BAHIA DE LOS ANGELES (170 Km)

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita delle pitture rupestri di Catavina. Partenza per Bahia de Los Angeles, piccolo e caratteristico villaggio di pescatori situato lungo le rive di una ampia baia e circondato da aspre vette, luogo ideale per immersioni, snorkeling e kayak o semplicemente per rilassarsi su una delle piccole spiagge. Sistemazione presso l’hotel Villa Vitta e pernottamento.

5° giorno: BAHIA DE LOS ANGELES - MULEGE (480 km)

Prima colazione in hotel e partenza per Mulege. Lungo il percorso, sosta a San Ignacio, oasi situata in una piccola valle fertile a 135 km circa a sud di Guerrero Negro. Chiamata Kadaakam (Fiume dall’erba rossa) dai Nativi Cochimi, fu scoperta nel novembre 1716 dal gesuita Francisco Maria Piccolo. L’omonima Missione, che viene visitata durante la sosta, fu fondata nel gennaio 1728 dal gesuita Juan Bautista Luyando. Al termine, proseguimento per Santa Rosalia, città situata tra due altipiani sul Mar di Cortez e caratterizzata dalla tipica architettura coloniale francese. Si prosegue verso sud e dopo circa 18 km di strada sterrata si incontra la Posada de las Flores, un piccolo gioiello nel deserto, dove si arriva nel tardo pomeriggio. Località di recente sviluppo, Punta Chivato offre al viaggiatore un’atmosfera di quiete e bellezza unica nel suo genere, con chilometri di spiagge incontaminate e solitarie. Arrivo a Mulege e sistemazione nelle camere riservate. Pernottamento.

NB: Per le partenze di gennaio, febbraio, e marzo, il 5° giorno la notte a Mulege verrà sostituita da una notte a Guerrero Negro (pernottamento e prima colazione) per poter effettuare il giorno seguente l’escursione a Ojo de Liebre per l’avvistamento delle balene con pranzo in ristorante. Pernottamento.

6° giorno: MULEGE - LORETO (135 km)

Prima colazione in hotel. In mattinata, breve visita di Mulegé, cittadina situata in una valle ricca di palme e bouganvillae. Visita alla Missione dedicata a Santa Rosalia e proseguimento per Loreto. Lungo il tragitto, si ammirano le bellissime spiagge. Sosta a Bahia Concepcion per ammirare le sue bianchissime spiagge. Arrivo a Loreto in serata. Sistemazione alla Posada de las Flores e pernottamento.

7° giorno: LORETO

Prima colazione in hotel. In mattinata escursione in barca a Isla Coronado e pranzo al sacco.
Primo insediamento europeo nelle Californie Loreto fu fondata da un gesuita, Juan Maria Salvatierra nel 1697. Per più di 130 anni ne fu la capitale, esattamente fino al 1829 quando, fu seriamente danneggiata da un uragano e la capitale fu trasferita a La Paz. A Loreto fu costruita la prima Missione della regione, Nostra Signora di Loreto da cui partì la cristianizzazione delle Californie. Loreto è sede del Parque Marino Nacional Bahia de Loreto, un parco nazionale marino esteso 2.065 Kmq che tutela il litorale e l’arcipelago che ospita una delle isole più belle della Baja California, Isla Coronado. Con le sue colonie di delfini, leoni marini e pellicani, e le belle spiaggie con l’acqua trasparentissima, è meta di escursioni in barca. A circa 36 km da Loreto, nel cuore della Sierra de la Giganta, si raggiunge, in fuoristrada, la pittoresca Missione di San Francesco Javier risalente al 1699.
Pernottamento.

8° giorno: LORETO - LA PAZ (360 Km)

Prima colazione in hotel. In mattinata visita della città e di Playa Tecolote e Balandra. Tempo libero per relax in spiaggia e attività balneari. Escursione naturalistica molto apprezzata è quella alla vicina isola di EI Espiritu Santo, raggiungibile in barca da la Paz; è famosa per la sua colonia di leoni marini e la particolare flora e fauna. Rientro in hotel e pernottamento.
La città di La Paz, fondata nel 1535 dal conquistador Hernan Cortéz, ma il primo vero avamposto permanente vi si stabilì solo nel 1811. E’ la capitale della Baja California Sur dal 1829. Un breve intermezzo lo ebbe durante la guerra tra Messico e Stati Uniti, (1846-1848) quando fu occupata dagli statunitensi e divenne per un breve periodo capitale della “Repubblica della Baja California”. Oggi, affacciata su una splendida baia nel Mar di Cortéz, La Paz offre un bel lungomare fiancheggiato da palme ed edifici coloniali e spettacolari tramonti sulla Baja. Famose le bianche spiagge di Pichilingue, Calandra e Tecolote situate a nord della città. Escursione molto apprezzata è quella alla vicina Isola di El Espiritu Santu, raggiungibile in barca da La Paz, è famosa per la particolare flora e fauna, e baie, i leoni marini.

10° giorno: LA PAZ

Prima colazione in hotel. Giornata a disposizione per visite individuali o relax. Pernottamento.

11° giorno: LA PAZ - TODOS SANTOS (180 Km)

Prima colazione in hotel. In mattinata partenza per Todos Santos. Affacciato sull’Oceano Pacifico, questo villaggio che sorge all’altezza del Tropico del Cancro, gode di un clima piacevole tutto l’anno, con temperature che oscillano tra i 20°C ed i 30°C. Si ammireranno le bellezze e le caratteristiche del luogo. Intorno all’abitato si trovano piante di mango, papaia ed altre specie. Todos Santos ha un’atmosfera tipicamente messicana, gli abitanti sono sereni e cordiali e lo stile di vita è semplice e tranquillo. All’arrivo sistemazione presso l’hotel Todos Santos lnn o similare. Visita della città e resto della giornata a disposizione. Pernottamento.

12° giorno: TODOS SANTOS - SAN JOSÉ DEL CABO (100 Km)

Prima colazione in hotel. In mattinata, partenza per San José del Cabo. Sulla punta della penisola della Baja si trovano le scintillanti aree di soggiorno di Cabo San Lucas e San José del Cabo, rinomate località balneari e turistiche. All’arrivo sistemazione all’hotel Encanto o similare e visita della città. San José del Cabo è una tipica cittadina messicana in stile coloniale dalle strade strette e ricca di vegetazione lussureggiante. Il centro della cittadina è particolarmente grazioso, con i suoi negozietti, le boutique e i ristoranti, spesso con giardini e cortili. Resto della giornata a disposizione. Pernottamento.

13° giorno: SAN JOSÉ DEL CABO

Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione per praticare le numerose attività che Los Cabos offre. Pernottamento.

14° giorno: SAN JOSÉ DEL CABO - ITALIA

Prima colazione in hotel. Trasferimento libero all’aeroporto di Los Cabos e imbarco sul volo di ritorno in Italia.

Informazioni sul viaggio

– Per ragioni operative, l’itinerario potrebbe essere effettuato all’inverso o subire variazioni di percorso, senza modificare le visite e le escursioni previste  mantenendo inalterata la struttura del viaggio.
– i veicoli indicati potrebbero essere sostituiti da altri modelli similari

  • Le sistemazioni:

    San Diego: hotel non incluso
    Catavina: Hotel Catavina
    Bahia de Los Angeles: Hotel Villa Vitta
    Mulegé: Hotel Serenidad
    Loreto: Posada de las Flores
    La Paz: Posada de las Flores
    San José del Cabo: Hotel El Encanto Inn

    Le sistemazioni potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria.

  • ESTENSIONI:

    Possibile estensione a Cabo San Lucas o La Paz. Quotazione su richiesta

Veicoli utilizzati:

esempio di veicoli normalmente utilizzati per questo viaggio:

Jeep Wrangler
JEEP WRANGLER

adatta da 2 a 4 passeggeri

Scopri di più
JEEP WRANGLER
Jeep Wrangler

La Jeep Wrangler è una delle vetture fuoristrada open-air più famose del mondo. In ragione dell’enorme domanda del mercato automobilistico civile, l’American Motors Corporation (AMC), proprietaria del marchio Jeep all’epoca, decise nel 1987 di lanciare la Jeep Wrangler. In qualità di erede diretta delle capostipiti Jeep “Willys2 e “CJ”, questa simbolizzava come nessun’altra automobile l’esigenza di libertà, divertimento e voglia di vivere del suo proprietario. Diversamente dalle fuoristrada militari, la Jeep Wrangler possedeva, fra le atre cose, fari più grandi, una ruota di scorta sul portellone posteriore ed un coperchio esterno per il serbatoio. Comfort, qualità di guida e design del veicolo vennero migliorati e contemporaneamente furono mantenute la resistenza alle sollecitazioni e le qualità di fuoristrada. Dal 2007 viene prodotto anche il modello Wrangler JK, mentre nel 2011 è disponibile anche una versione a 4 porte, più lunga e con maggior capacità di carico ed abitabilità, la Wrangler Unlimited.

NISSAN X-TRAIL
Scopri di più
NISSAN X-TRAIL

La Nissan X-Trail deriva dalla Qashqai ma ha una più spiccata caratterizzazione off-road (complice la luce a terra di 21 cm invece di 19), e dimensioni più generose (464 cm di lunghezza) che hanno consentito di ricavare un abitacolo davvero ampio. E infatti, la si può avere anche in versione a sette posti. Degli interni si apprezzano pure il buon livello di finitura e le numerose soluzioni pratiche, come il divano scorrevole (di ben 26 cm) suddiviso in tre parti o la presenza di portabicchiere (nel tunnel) climatizzati. Due i motori disponibili, e tutti turbo: il diesel 1.7 dCi da 150 CV e il 1.3 TCe a benzina con 159 cavalli. Il cambio può essere manuale (dalla manovrabilità soddisfacente), a variazione continua di rapporto Xtrnic (per la diesel: comodo, ma poco adatto alla guida brillante) oppure robotizzato a doppia frizione DCT a 7 rapporti (per la 1.3 TCe). La trazione è solo sulle ruote davanti o integrale, con tre modalità di funzionamento: in 2WD la coppia motrice va solo alle ruote anteriori, in Auto passa anche a quelle posteriori quando c’è rischio di pattinamento, grazie a un giunto elettromagnetico, mentre in Lock la spinta si ripartisce in modo costante e uniforme su tutte le ruote (50% davanti e 50% dietro), regalando un miglior comportamento sui fondi molto viscidi, come fango, neve e ghiaccio (oltre i 40 km/h questa modalità si disattiva). L’abitabilità è notevole anche dietro e il bagagliaio capiente e pratico (c’è anche il pianale posizionabile su diversi livelli).

Approfondimenti:

Vuoi maggiori informazioni sulla Baja California? Clicca qui

Prezzi e date:

14 Giorni – 13 notti
tour self drive
minimo 2 partecipanti
Partenze libere

Quote a persona in camera doppia voli NON inclusi:

Partenze a date libere 2 partecipanti 4 partecipanti  singola
dal 11 gennaio al 30 aprile 2021 € 2.839 € 2.305 su richiesta
dal 01 maggio al 30 giugno € 2.725 € 2.220 su richiesta
dal 01 luglio al 31 agosto € 2.839 € 2.305 su richiesta
dal 01 settembre al 31 ottobre € 2.725 € 2.220 su richiesta
dal 01 al 30 novembre € 2.839 € 2.305 su richiesta

Nota bene:
– voli non inclusi,  verranno quotati alla miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione
– quote soggette ad eventuale adeguamento valutario 20 giorni prima della partenza (cambio applicato di 1 € = 1,10 USD )

Quota individuale gestione pratica: € 70
Assicurazione medico/bagaglio/annullamento: da quotare in base al costo totale del viaggio

Le quote comprendono:

  • 1 notte a Guadalupe in mezza pensione
  • 1 notte a Cataviña in pernottamento e prima colazione americana
  • 1 notte a Bahia de Los Angeles in pernottamento e prima colazione
  • 1 notte a Mulege in pernottamento e prima colazione
  • 2 notti a Loreto in pernottamento e prima colazione americana
  • 3 notti a La Paz in pernottamento e prima colazione americana
  • 1 notti a Todos Santos in pernottamento e prima colazione americana
  • 2 notti a San José del Cabo in pernottamento e prima colazione americana
  • noleggio Jeep Wrangler

Le quote non comprendono:

  • passaggi aerei da e per l’Italia
  • pernottamento della 1° notte a San Diego
  • tasse aeroportuali, bevande, mance, extra di carattere personale
  • assicurazioni annullamento e medico-bagaglio
  • tutto quanto non indicato ne «Le quote comprendono»

Formalità d'ingresso:

BAJA CALIFORNIA (MESSICO): Formalità d’ingresso
Scopri di più
BAJA CALIFORNIA (MESSICO): Formalità d’ingresso

Documentazione necessaria all’ingresso nel Paese:

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese.

Visto d’ingresso: non necessario per turismo fino a 180 giorni di permanenza nel Paese.Terminato il suddetto periodo occorre uscire dal Paese.
All’arrivo nel Paese il turista deve compilare un formulario disponibile presso le Autorità locali, i principali aeroporti e le diverse compagnie aeree. Occorre, altresì, pagare una tassa aeroportuale, normalmente inclusa nel costo del biglietto aereo emesso in Italia, che è contraddistinta dalla sigla “UK”. In caso la tassa non fosse stata inclusa nel biglietto, occorre pagarla al momento di lasciare il Paese.  Il pagamento deve essere effettuato presso lo sportello bancario dell’aeroporto dopo aver compilato un formulario presso gli uffici aeroportuali “Emigración”. Lo smarrimento del formulario (FMT) non prevede il pagamento di una multa se sul biglietto aereo è presente la sigla UK. In caso contrario, è previsto il pagamento di 500 pesos (circa 30 Euro).

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI