CANADA

Rocky Mountaineer, Vancouver-Calgary

12 giorni - 10 notti / viaggio individuale
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Inserisci un nome valido
Inserisci un cognome valido
Inserisci un indirizzo email valido
Inserisci un numero di telefono valido
Inserisci un messaggio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il Viaggio

Dalle coste del Pacifico della splendente Vancouver, un viaggio avventuroso tra le Rocky Mountains. Scoprirete lo charme coloniale e il volto moderno di Vancouver e Victoria, prima di partire a bordo del famoso Rocky Mountaineer, dal quale potrete ammirare la foresta pluviale e gli storici sentieri della corsa all’oro. Accoglienti cittadine montane all’interno di magnifici Parchi Nazionali provvederanno alle esigenze di ogni viaggiatore, mentre le visite in programma vi faranno conoscere l’affascinante storia naturale di un paesaggio spettacolare.

Un viaggio spettacolare dalle coste del Pacifico alle Montagne Rocciose, a bordo del famoso treno panoramico Rocky Mountaineer e di comodi bus. Scoprirete lo charm coloniale di Victoria e il volto moderno di Vancouver, prima di imbarcarvi su un treno dotato di ogni comfort che un viaggio all’insegna del relax godendosi i panorami spettacolari della natura canadese. Arrivati sulle Montagne Rocciose si visiteranno i grandi parchi di Banff e Jasper, con i laghi dalle acque turchesi e la natura che fa da padrona. Non mancherò un’emozionante escursione a bordo di speciali veicoli 4×4 sul Ghiacciaio Athabaska.

Il Rocky Mountaineer vi porterà da Vancouver fino a Jasper, da cui si proseguirà in pullman fino a Calgary.

(photo credits: Rocky Mountaineer)

Programma di viaggio

Calendario partenze 2024:
– 01, 08, 15, 22 e 29 maggio
– 05, 12, 19 e 26 giugno
– 03, 10, 17, 24 e 31 luglio
– 07, 14, 21 e 28 agosto
– 04, 11, 18 e 25 settembre
– 02 ottobre

1° giorno: ITALIA - VANCOUVER

Partenza dalla città prescelta con voli di linea per Vancouver, nell’ovest canadese. All’arrivo, disbrigo delle formalità d’ingresso e trasferimento libero in hotel.

2° giorno: VANCOUVER - visita della città

Giornata a disposizione per la visita individuale della città situata ai piedi delle scenografiche Montagne Rocciose e le acque del Pacifico. Biglietto per tour “hop-on Hop-off” (incluso, commento multi-lingua) per scoprire le principali attrazioni e siti storici.

Il Trolley Tour di Vancouver è una eccellente formula per esplorare il meglio di Vancouver, percorrendo una serie di quartieri culturali, punti di interesse sul mare e spazi aperti. Questo mezzo permette di godere di una piacevole esperienza turistica a bordo di un carrello in stile San Francisco o di un autobus trasparente. In questo tour hop-on hop-off, si ha la libertà di pianificare il proprio itinerario turistico con 28 fermate vicino alle principali attrazioni di Vancouver. Il tour opera su due percorsi:
City Route: copre tutti i punti salienti del centro
Park Route: copre gli spazi aperti, le meraviglie naturali e il mare
Il commento GPS live a bordo in 7 lingue da l’opportunità di conoscere ciò che rende questa città così speciale.

3° giorno: VANCOUVER - ESCURSIONE A VICTORIA

Escursione di gruppo con guida parlante inglese a Victoria, la meravigliosa capitale della British Columbia. Partenza in traghetto per l’Isola di Vancouver (90 minuti circa di traversata), tour guidato della città con sosta e ingresso agli splendidi Butchart Gardens. Tempo a disposizione e rientro in traghetto per Vancouver.

Victoria è la capitale della provincia della Columbia Britannica. È la più antica città della provincia ed è la più grande dell’isola di Vancouver.
Victoria è una meta importante per il turismo locale e internazionale ed è stata più volte premiata come una delle città più belle e vivibili del paese. È apprezzata per il porto, la bella costa, il clima piacevole e i giardini in stile inglese. Facilmente esplorabile a piedi e seguendo i propri ritmi, una visita a Victoria può essere tanto rilassante e rigenerante quanto educativa ed eccitante. È interessante il mix storico, architettonico e multiculturale che deriva dall’essere la città più antica del nord-ovest del Pacifico.
Dalla storia delle popolazioni indigene alle tradizioni coloniali e asiatiche britanniche, ai monumenti, alla cultura, alla cucina, ai festival e all’atmosfera vibrante che ne derivano, Victoria, è una bella destinazione da scoprire.

4° giorno: VANCOUVER - WHISTLER (in treno)

Trasferimento in stazione e partenza per Whistler a bordo del famoso treno Rocky Mountaineer. Prima colazione a bordo. Si potranno ammirare i paesaggi mozzafiato della Sea to Sky region, così come l’Howe Sound, le Coast Mountains, il Mount Garibaldi e il Cheakmaus Canyon. Arrivo a Whistler e resto della giornata libero per shopping e relax nell’animata cittadina ricca di ristoranti, pub e negozi.

Whistler è una località di villeggiatura della Columbia Britannica e non molto distante dalla costa pacifica dello stato ed a circa 125 chilometri a nord di Vancouver. Nel 2010 ha ospitato alcune gare di sci alpino dei XXI Giochi olimpici invernali e dei X Giochi paralimpici invernali. Più di due milioni di persone visitano Whistler ogni anno, principalmente per praticare sci alpino e mountain bike nella località di Whistler Blackcomb. La zona pedonale della città ha ricevuto molti riconoscimenti per il design urbanistico.

5° giorno: WHISTLER - QUESNEL (in treno)

Trasferimento alla stazione ferroviaria di Whistler e partenza a bordo del Rocky Mountaineer. Prima colazione e pranzo a bordo. Si potranno ammirare le coste di Anderson Lake e Seton Lake, ampie vedute del Fraser Canyon e il Deep Creek Bridge – uno dei più alti ponti ferroviari in tutto il mondo. Arrivo a Quesnel e trasferimento in hotel.

La città di Quesnel si trova alla confluenza dei fiumi Fraser e Quesnel nel cuore della bellissima British Columbia.
Quesnel è considerata il centro commerciale del Cariboo settentrionale.
La ricca tradizione di silvicoltura, allevamento, agricoltura e miniere di Quesnel è la base su cui risiede questa moderna comunità.
Quesnel offre alcuni dei costi più convenienti per la creazione di alloggi, terreni e attività nella Columbia Britannica, ed è la destinazione scelta per gli imprenditori, i professionisti e le famiglie che cercano opportunità in un ambiente sicuro, amichevole e naturale.
Il turismo di Quesnel si basa sulla natura, con caccia e guida di allestitori, pesca, escursioni e canoa. Anche il Rocky Mountaineer, un treno per tour in treno, attraversa la zona e si ferma durante la notte a Quesnel.

6° giorno: QUESNEL - JASPER (in treno)

Trasferimento in stazione. Ultimo giorno di treno attraverso le maestose Montagne Rocciose canadesi con destinazione il Parco Nazionale di Jasper. Si vedrà il possente fiume Fraser, il Rocky Mountain Trench, il Monte Robson (3.954 metri – il più alto picco nelle Montagne Rocciose canadesi) e lo Yellowhead Pass. Prima colazione e pranzo a bordo. Arrivo a Jasper, trasferimento in hotel e resto della giornata a disposizione.

Lo Jasper National Park è il più grande parco nazionale delle Montagne Rocciose Canadesi. Il parco include i ghiacciai del Columbia Icefield, sorgenti termali, laghi, cascate, assieme a diverse montagne e vallate, tra queste ultime la Tonquin Valley. I turisti sono attratti dalla fauna non sempre facile da avvistare, che comprende tra i mammiferi l’orso nero, il grizzly, il coyote, il lupo, il puma, la lince canadese, l’alce, il wapiti, il caribù, la capra di montagna.
Il parco insieme ai limitrofi Banff, Yoho e Kootenay è stato dichiarato patrimonio dell’UNESCO.

7° giorno: JASPER

Giornata a disposizione per esplorare il Jasper National Park, magari percorrendo uno dei numerosi sentieri escursionistici o facendo una piccola gita sul Jasper Skytram che vi porterà ad un’altitudine di oltre 2000 metri e vi offrirà una vista impareggiabile sulla città e sulle immense foreste che include il parco.

8° giorno: JASPER - LAKE LOUISE (in bus)

Trasferimento in bus collettivo al Lake Louise percorrendo la famosa strada panoramica Icefield Parkway. Sosta al Ghiacciaio Athabaska per un’escursione a bordo di speciali veicoli 4×4 Ice Explorer e alla piattaforma di vetro per una bellissima vista sulle montagne e sul Canyon Sunwapta. Arrivo a Lake Louise.

Parte del colossale Columbia Icefield che supera la divisione continentale nei parchi nazionali di Banff e Jasper, il ghiacciaio Athabasca è il più visitato in Nord America. È facilmente visibile dalla Icefields Parkway, a circa 100 km a sud della città di Jasper. Il ghiacciaio si è ritirato negli ultimi 125 anni, ma copre ancora un’area di circa 6 km quadrati, e nella sua parte più spessa, misura 300 m e durante le visite guidate i visitatori fino al ghiacciaio.

Lake Louise è una località canadese situata nello stato dell’Alberta, all’interno del Banff National Park. Nei suoi dintorni sono posizionate alcune delle più belle e significative cime delle Montagne Rocciose Canadesi, come il Monte Niblock, il Monte Whyte e il Monte Temple. Lake Louise è una nota località sciistica, tanto da essere tradizionale tappa della Coppa del Mondo di sci alpino, generalmente per delle prove veloci disputate nel mese di novembre.

9° giorno: LAKE LOUISE - BANFF (in bus)

Partenza in bus collettivo verso il Parco Nazionale di Banff. Durante questo breve trasferimento si potranno avvistare alci e orsi lungo la strada, ma soprattutto ammirare lo splendido spettacolo delle Montagne Rocciose.

Il Parco Nazionale di Banff è Il primo parco nazionale del Canada e il fiore all’occhiello del sistema di parchi nazionale. Oltre tre milioni di visitatori all’anno effettuano il pellegrinaggio al parco per una varietà di attività, tra cui escursionismo, mountain bike, sci e campeggio in alcuni dei paesaggi montani più mozzafiato del mondo. 
Banff fa parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO Canadian Rocky Mountain Parks.

10° giorno: BANFF

Giornata libera a disposizione per la visita della città e dintorni. Possibilità di attività ed escursioni facoltative: passeggiate a cavallo, rafting, trekking tra i numerosi sentieri o relax nelle acque termali.

11° giorno: BANFF - CALGARY - ITALIA

Trasferimento in bus collettivo all’aeroporto di Calgary in tempo utile per le procedure di imbarco. Rientro in Italia con volo di linea con pasti e pernottamento a bordo.

12° giorno: ITALIA

Arrivo a destinazione e termine del viaggio.

Informazioni sul viaggio:

NOTE INFORMATIVE:

  • Riduzione categoria del treno da “Goldleaf ” a “Silverleaf”:
    Su richiesta, è possibile cambiare la categoria dei passaggi in treno dal vagone Goldleaf (con tetto panoramico completamente trasparente, carrozza ristorante privata solo per questa categoria) al vagone Silverleaf (con finestre trasparenti, soffitto chiuso e ristorante condiviso)
  • Condizioni di cancellazione:
    .. Al momento della prenotazione viene richiesto un deposito del 25% del costo del pacchetto che NON sarà rimborsabile
    .. Le modifiche delle date di partenza del treno e delle rotte sono considerate cancellazioni
    .. La riduzione del numero di passeggeri in una prenotazione esistente (ad esempio: tripla ridotta a doppia) può comportare spese parziali di cancellazione
    .. Il cambio nome viene considerato come una cancellazione
  • Categorie Hotels:
    È possibile scegliere la sistemazione tra hotel di categoria Standard oppure di categoria Deluxe (vedi più sotto alla sezione “LE SISTEMAZIONI”)

“Il Rocky Mountaineer esplora il Canada occidentale e con ottimi livelli di comfort e classe; prevede due livelli di servizio/vagone:

SILVERLEAF SERVICE:
Il SilverLeaf Service offre viste panoramiche, deliziosi pasti e bevande portati direttamente al posto.


GOLDLEAF SERVICE:

Il servizio di lusso “Goldleaf Service”, con le sue carrozze con ampie vetrate panoramiche, propone una cucina raffinata, compresi i vini locali, oltre che la possibilità di provare il vento in faccia con le magnifiche viste dalla piattaforma esterna posteriore.

Le carrozze del GoldLeaf Service sono a due piani: il piano superiore dedicato alle ampie e comode poltrone, mentre il piano inferiore è dedicato al servizio ristorante

  • le sistemazioni:

    Vancouver:
    Standard: Hampton Inn & Suites by Hilton Downtown
    Deluxe: Fairmont Hotel Vancouver

    Whistler:
    Standard: Hotel a Whistler da comunicarsi
    Deluxe: Hotel a Whistler da comunicarsi

    Quesnel:
    Standard: Hotel a Quesnel da comunicarsi
    Deluxe: Hotel a Quesnel da comunicarsi

    Jasper:
    Standard: Chateau Jasper o Whistler’s Inn
    Deluxe: Fairmont Jasper Park Lodge o Forest Park Hotel

    Lake Louise:
    Standard: Lake Louise Inn o Mountaineer Lodge
    Deluxe: Fairmont Chateau Lake Louise

    Banff:
    Standard: Elk And Avenue Hotel o Banff Ptarmigan Inn
    Deluxe: Fairmont Banff Spring o Rimrock Resort Hotel

    N.B. Le sistemazioni previste potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria

Approfondimenti sul Paese:

Vuoi maggiori informazioni sul Canada? Clicca qui

Prezzi e date:

Rocky Mountaineer da Vancouver a Calgary (in treno da Vancouver a Jasper via Quesnel)
12 giorni – 10 notti
viaggio individuale con guide locali in lingua inglese

Calendario partenze 2024:
– 01, 08, 15, 22 e 29 maggio
– 05, 12, 19 e 26 giugno
– 03, 10, 17, 24 e 31 luglio
– 07, 14, 21 e 28 agosto
– 04, 11, 18 e 25 settembre
– 02 ottobre

Quote: data la particolarità del viaggio, le quote sono sempre “su richiesta”

Quota individuale di gestione pratica: € 95 per persona

Assicurazione annullamento-medico-bagaglio: da quotarsi in base al costo totale del viaggio

Possibilità di personalizzare il viaggio in Canada includendo altre località.

La quota comprende:

  • Voli di linea dalla città prescelta
  • Sistemazione negli hotel indicati (o similari) della categoria prescelta
  • Hop-on Hop-off trolley tour di Vancouver
  • Visita guidata di Victoria intera giornata con ingresso ai Butchart Gardens
  • Passaggi in treno in categoria GOLDLEAF Vancouver/ Whistler/ Quesnel/ Jasper sul Rocky Mountaineer
  • 3 colazioni e 2 pranzi a bordo del Rocky Mountaineer
  • Trasferimento panoramico da Banff a Jasper con visita al Columbia Icefield ed escursione sull’Ice Explorer
  • Trasferimenti da Lake Louise a Banff e da Banff all’aeroporto di Calgary
  • Trasferimento dalla stazione di Jasper all’hotel
  • Trasferimento dall’hotel di Vancouver alla stazione
  • Kit da viaggio elettronico con informazioni dettagliate sull’itinerario
  • Tasse e percentuali di servizio in Canada

La quota non comprende:

  • Tasse aeroportuali
  • Trasferimenti non indicati nel programma
  • Trasferimento in arrivo dall’aeroporto di Vancouver all’hotel
  • Tasse di ingresso ai parchi nazionali
  • Escursioni facoltative
  • Pasti non menzionati e bevande, mance
  • Assicurazione annullamento-medico-bagaglio
  • Quota individuale di gestione pratica
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”

Formalità d'ingresso:

CANADA: Informazioni utili
Scopri di più
CANADA: Informazioni utili

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL’INGRESSO NEL PAESE

Passaporto: è richiesto il passaporto con validità pari almeno alla durata del soggiorno. Si suggerisce tuttavia che il passaporto abbia validità di almeno sei mesi dalla data di ingresso nel Paese.
Si consiglia comunque di contattare, prima di intraprendere il viaggio, gli Uffici diplomatici e Consolari del Canada in Italia e all’estero per acquisire informazioni aggiornate riguardo a possibili modifiche di tali termini.

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI
Viaggi all’estero dei minori: 
si prega di consultare l’Approfondimento Prima di partire – Documenti per viaggi all’estero di minori.

La tipologia di documenti richiesti per il viaggio in Canada di un minore di anni 18 dipende anzitutto dalla circostanza se il minore viaggi accompagnato o meno da un adulto.

Nel caso in cui il minore viaggi da solo occorrerà il passaporto, una copia del certificato di nascita, nonché una lettera di autorizzazione -in inglese o francese- firmata da entrambe i genitori o dal tutore legale del minore. La lettera dovrà contenere l’indirizzo e il numero di telefono dei genitori (o del tutore legale), nonché il nome, l’indirizzo e il numero di telefono dell’adulto presso cui il minore alloggerà in Canada.

Nel caso in cui il minore viaggi con uno dei genitori occorrerà, oltre al passaporto e a una copia del certificato di nascita, una lettera di autorizzazione – in inglese o francese- firmata dal genitore che non partecipa al viaggio. Tale lettera dovrà includere l’indirizzo e il numero di telefono del genitore che non viaggia, unitamente alla fotocopia del passaporto o di altro documento di identità di quest’ultimo.

Nell’ipotesi di genitori separati o divorziati con affidamento congiunto è richiesta una copia dei documenti che attestano le modalità di custodia del minore. E’ altresì preferibile che uno dei genitori porti con sé una lettera con cui l’altro genitore autorizzi l’espatrio del minore. Nel caso di genitori separati o divorziati con affidamento esclusivo, la lettera di autorizzazione all’espatrio potrà essere firmata dal solo gentiore affidatario.

Laddove uno dei genitori fosse deceduto, l’altro genitore dovrebbe portare con sè una copia del certificato di morte.

Nell’ipotesi in cui un minore viaggi con il tutore legale o con i genitori adottivi è opportuno portare con sé, a seconda delle circostanze, la documentazione attestante la tutela o l’adozione.

Nel caso di un minore che viaggi con adulto diverso dai genitori o dal tutore legale sarà necessaria una autorizzazione scritta da parte dei genitori o del tutore. L’autorizzazione dovrà contenere i recapiti dei genitori o del tutore, e dovrà essere accompagnata da copia dei documenti di questi ultimi.

“Electronic Travel Authorization “ (eTA)
Dal 15 marzo 2016 gli stranieri esenti da visto, tra cui i cittadini italiani, diretti in Canada per via aerea dovranno munirsi prima dell’imbarco dell’”electronic Travel Authorization” (eTA), similmente a quanto avviene per l’ingresso negli Stati Uniti con l’ESTA. L’eTA è necessaria anche per il solo transito.
La richiesta dell’autorizzazione dovrà essere effettuata online. A tale fine saranno necessari un passaporto valido, una carta di credito e un indirizzo di posta elettronica.
L’eTA sarà collegata elettronicamente al passaporto del richiedente e sarà valida per cinque anni o fino alla scadenza del passaporto, se questa interviene prima.
Il relativo costo è di 7 dollari canadesi.
Le richieste potranno essere trasmesse da qualsiasi dispositivo connesso ad Internet, inclusi i cellulari e la risposta perverrà di regola dopo pochi minuti, salvo i casi in cui le competenti Autorità canadesi ritengano necessari ulteriori accertamenti.
Si attira l’attenzione sulla diffusione di siti internet non ufficiali ed il connesso rischio di truffe, si raccomanda pertanto di consultare la pagina web http://www.cic.gc.ca/english/visit/eta-facts-it.asp per maggiori informazioni, in lingua italiana, sulle corrette procedure da seguire.
L’autorizzazione ”eTA” non garantisce, tuttavia, l’automatica ammissione in territorio canadese, che è lasciata alla discrezionalità delle competenti Autorità doganali e di frontiera.
Le informazioni sull’esito della propria pratica di richiesta dell'”eTA” sono reperibili utilizzando uno degli strumenti offerti dalla seguente pagina web:  http://www.cic.gc.ca/english/helpcentre/answer.asp?qnum=1085&top=16

Il soggiorno in Canada sulla base dell’”eTA“ non consente invece di:
rimanere sul territorio canadese oltre il periodo consentito;
svolgere attività retribuite.
Nei casi diversi dal breve soggiorno fino a sei mesi per motivi di turismo o di affari è necessario richiedere apposito visto d’ingresso presso l’Ambasciata del Canada a Roma. Per informazioni dal sito dell’Ambasciata del Canada a Roma si prega di consultare la
seguente pagina Internet
http://www.canadainternational.gc.ca/italy-italie/visa.aspx?lang=eng
Per  informazioni sul visto d’ingresso in Canada si prega di consultare la seguente pagina Internet http://www.cic.gc.ca/english/visit/index.asp

Per informazioni dal sito dell’Ambasciata del Canada a Roma si prega di consultare la seguente pagina Internet http://www.canadainternational.gc.ca/italy-italie/visa.aspx?lang=eng

Informazioni sull’esito della propria pratica siano ottenibili al momento solo utilizzando uno degli strumenti offerti dalla seguente pagina web  http://www.cic.gc.ca/english/helpcentre/answer.asp?qnum=1085&top=16

A decorrere dal 10 novembre 2016 i cittadini italiani in possesso anche della cittadinanza canadese dovranno munirsi del passaporto canadese per potersi imbarcare dall’estero sui voli diretti in Canada.

Visto d’ingresso: Per un soggiorno breve fino a sei mesi, esclusivamente per motivi di turismo o di affari, non vi è obbligo di visto ed è sufficiente esibire un passaporto valido per tutta la durata del soggiorno previsto. L’Ufficiale di polizia di frontiera può tuttavia discrezionalmente limitare la durata del soggiorno al periodo previsto per lo scopo del viaggio. Per lavorare o studiare in Canada è necessaria la previa concessione di un permesso di lavoro o di studio da parte delle competenti autorità canadesi.
L’ingresso può essere in particolare rifiutato quando la polizia di frontiera ritenga che il motivo effettivo del viaggio non corrisponda a quello dichiarato. Nel quadro dei controlli all’arrivo, gli agenti del Canada Border Service Agency (CBSA) possono richiedere ai viaggiatori di rivelare le password di accesso a laptop o smartphone al fine di raccogliere ulteriori elementi per verificare la corrispondenza tra il motivo dichiarato del viaggio e quello effettivo. E’ possibile rifiutare l’accesso ai propri dispositivi personali, ma ciò può contribuire al diniego dell’ingresso nel Paese.
Allo stesso modo, durante un soggiorno per motivi di turismo in Canada è tassativamente vietato:
•    esercitare qualsiasi attività professionale (anche di baby sitter, cuoco, cameriere, commesso, ecc.);
•    effettuare tirocini, retribuiti o non;
•    seguire degli studi per un periodo di sei mesi.
Per ciascuna delle suddette attività occorre infatti essere muniti dei relativi visti di ingresso da richiedere presso l’Ambasciata del Canada a Roma.
Gli agenti della CBSA sono infatti molto rigorosi su questo punto e negano l’ingresso in Canada ai viaggiatori stranieri sprovvisti di apposito visto in caso di fondati dubbi sui motivi del loro soggiorno in Canada (per esempio in caso di mancanza di biglietto di ritorno o di insufficienza di risorse finanziarie), disponendone l’arresto e/o il rimpatrio immediato.   La decisione dei funzionari di frontiera canadesi di negare, per qualsiasi motivo, l’ingresso di uno straniero sul territorio nazionale, si basa sul principio “who hears decides”, salvo il ricorso al superiore gerarchico del funzionario di frontiera che decide sull’ingresso. Qualora le autorità di frontiera lo ritengano opportuno, possono disporre che lo straniero cui è stata negata l’autorizzazione all’ingresso nel Paese trascorra in appositi “centri di detenzione” presso l’aeroporto il tempo di attesa per il primo volo disponibile per il rimpatrio.
Considerato il margine di discrezionalità lasciato ai funzionari di frontiera canadesi, si suggerisce, prima della partenza, un’attenta consultazione della seguente pagina del sito internet della CBSA www.cbsa-asfc.gc.ca/travel-voyage/ivc-rnc-eng.html.

Formalità valutarie: nessuna per importazione di somme inferiori a 10.000 dollari canadesi. Le somme superiori a 10.000 dollari canadesi devono invece essere dichiarate all’arrivo in Canada.