COLOMBIA

Natura e Cultura

13 Giorni - 11 notti / viaggio con guida
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Inserisci un nome valido
Inserisci un cognome valido
Inserisci un indirizzo email valido
Inserisci un numero di telefono valido
Inserisci un messaggio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il Viaggio

Quando si dice Colombia subito la mente riporta ai narcos, ai cartelli della droga e ai terribili e non troppo lontani anni in cui il Paese non era assolutamente “accessibile” al turismo.

Oggi la Colombia è uno dei Paesi del Sud America tra i più accoglienti e sicuri. Gente fiera ed ospitale, musei, parchi archeologici e paesaggi incantevoli offrono al viaggiatore, anche al più curioso, un’esperienza indimenticabile. La Colombia è il Paese più ricco di biodiversità per chilometro quadrato al mondo e l’unico del Sud America ad essere bagnato da due Oceani, Pacifico e Atlantico.

Un solo viaggio non è sufficiente per scoprire tutte le meraviglie della Colombia. Il “realismo magico” di questa terra vi affascinerà, tanto da farvi venire voglia di ritornare!

Itinerario: Bogotà – Zipaquirà – Medellin – Santa Marta – Guatapè – Arrecife (Parco Tayrona) – Riserva di Tayronaca – Cartagena de Indias

Programma di viaggio

1° giorno: Italia - Bogotà

Partenza con volo di linea per Bogotà via scalo Madrid.

Arrivo all’aeroporto internazionale El Dorado di Bogotà, incontro con il corrispondente locale e la guida parlante italiano e trasferimento in Hotel.

Pernottamento.

2° giorno: Bogotà

Prima colazione in Hotel.

Bogotà, si trova nel centro del Paese su un vasto altopiano andino a 2.600 metri sul livello del mare e ha una popolazione di quasi otto milioni di persone provenienti da tutto il mondo.
È una città che riflette le diversità culturali del Paese, è il centro culturale più importante della Colombia e un luogo ricco di siti da visitare e di attività da svolgere.
Dichiarata Capitale Mondiale del Libro dall’UNESCO e Capitale Iberoamericana della Cultura, Bogotá è diventata una delle città più importanti del continente, con grandi spazi pubblici verdi, piazze, strade e viali moderni.

Giornata dedicata (8 ore) alla visita della vivace capitale.

Partenza per il tour panoramico a piedi della città attraverso il quartiere storico, ammirando il Teatro Colón, il Palacio de San Carlos, la Iglesia de San Ignacio, il Palacio Presidencial de Nariño, la Plaza de Bolívar, il Capitolio, la Alcaldía Mayor, la Cattedrale e il convento, ormai Museo, di Santa Clara; visita al Museo de Oro considerato il più bello del Sud America che ospita numerosi reperti delle civiltà che si sono succedute.

Al termine proseguimento per la Casa de la Moneda dove si trova il museo dedicato a Botero. Qui, oltre alle sue opere, potrete ammirare dipinti di pittori di fama mondiale che l’artista ha donato alla città. Botero è famoso per la sua pittura “dilatata”, contemporanea ma non realista che rappresenta con questa tecnica persone, oggetti e animali.

Sono inoltre presenti opere pietra, legno, metallurgiche e tessili di alto valore archeologico, che testimoniano la vita delle diverse popolazioni che abitavano l’attuale Colombia prima dell’arrivo degli europei.

Al termine salita al Cerro di Monserrate da dove si gode di una spettacolare vista sulla città.

Pernottamento in Hotel.

3° giorno: Bogotà – Zipaquirà – Bogotà – Medellin

Prima colazione in Hotel.

Partenza per Zipaquirà (1 ora e 30 minuti circa) per visitare la Cattedrale di Sale, unica al mondo nel suo genere. Considerata una delle meraviglie della Colombia è tutt’oggi meta di pellegrinaggio dei colombiani. Situata a 160 metri di profondità occupa una superficie di 8500 metri quadrati.

All’interno si visiteranno: il Deambulatorio o Víacrucis, la Cúpula, la Rampa, el Coro, los Balcones, el Complejo del Nártex y las Grandes Naves de la Catedral.

Al termine trasferimento all’aeroporto per la partenza del volo di linea per Medellin.

Arrivo e trasferimento in Hotel. Pernottamento.

4° giorno: Medellin

Prima colazione in Hotel.

Capitale dell’Antioquia è adagiata in fondo ad una bella valle fiancheggiata da montagne chiamata Valle di Aburrà, nome che riporta agli indigeni che abitarono questo paradiso prima dell’arrivo dei conquistadores spagnoli.
Un tempo considerata città “infrequentabile” oggi Medellin è una città elegante, moderna e d’avanguardia, ricca di musei, parchi e teatri. Città nativa di Botero ospita un interessante Museo situato nella Piazza a lui dedicata.

Partenza per la visita della città (8 ore circa). Il tour comincia con la vista del Pueblito Paisa. Si passerà poi alla visita del centro di Medellin: il Parque de San Antonio, Plazuela de San Ignacio, Avenida La Playa, le” casonas” del barrio Prado, la Iglesia Metropolitana, per terminare con il Parque de Las Esculturas, che ospita 20 sculture donate dal maestro Botero. Si prosegue poi visitando la zona Nord di Medellin: Parque de los Deseos, La Casa de la Música, El Parque Explora, La Universidad de Antioquia, e il Jardín Botánico. Si prosegue poi con Il Centro de Convenciones Plaza Mayor, il Palacio de Exposiciones, il Teatro Metropolitano, l’Edificio Inteligente de Empresas Públicas de Medellín e il Parque de los Pies Descalzos. Al rientro si incontreranno la Alpujarra sede del minucipio di Medellin, La Plaza de la Libertad, il Parque de las Luces e la Biblioteca de Empresas Públicas de Medellín. Si visiterà anche la zona del Poblado, con il Parque del Poblado, il Parque Lleras e la Milla de Oro. Durante il tour si avrà l’opportunità di utilizzare il sistema di trasporto pubblico Metro e Metrocable, assolutamente all’avanguardia e a cui molti Paesi del mondo si sono ispirati.

Rientro in Hotel.

Pernottamento.

5° giorno: Medellin: escursione Peñol e Guatapé

Prima colazione in Hotel.

Partenza per l’escursione (8 ore circa) al Peñol e Guatapé.

Guatapé è un delizioso paese che si trova a circa 2 ore di viaggio da Medellin. É famoso per le pareti delle case splendidamente decorate. El Peñón de Guatapé, chiamato Piedra del Peñol, è un gigantesco monolite con un’altezza di 2135 m sopra il livello del mare. La roccia si è formata circa 70 milioni di anni fa. In una fessura di questa roccia è stata ricavata una scalinata di 740 gradini per raggiungere la vetta della roccia da cui si gode un panorama davvero suggestivo sul lago (salita facoltativa, ingresso non incluso nella quota).

Pernottamento in Hotel.

6° giorno: Medellin – Santa Marta

Prima colazione in Hotel.

Presto al mattino trasferimento privato solo con autista parlante spagnolo all’aeroporto in tempo utile per la partenza del volo di linea per Santa Marta.

Arrivo e trasferimento privato in Hotel.

Nel pomeriggio visita della città e della Quinta de Bolivar.

Pernottamento in Hotel.

7° giorno: Santa Marta: Arrecifes (Parco Tayrona)

Prima colazione in Hotel.

Partenza per l’escursione privata di una intera giornata nel Parco Naturale Nazionale di Tayrona, la cui estensione totale è di 15mila ettari, 12mila terrestri e i restanti marini. Le spiagge del Parco sono considerate tra le più belle e incontaminate del mondo.

Un’escursione (trekking medio/facile) di grande interesse ecologico e naturalistico.

Dopo circa 1 ora di auto, si giunge a Playa Canaveral. Con una passeggiata di circa 1 ora si raggiunge la spiaggia di Arrecifes attraversando boschi tropicali ricchi di flora e fauna. La spiaggia di Arrecifes e un luogo di rara ed incontaminata bellezza.

La passeggiata continua attraverso la Playa de Arenilla, la Piscina Naturale (luogo ideale per un bagno rinfrescante) fino ad arrivare alle meravigliose spiagge di Cabo San Juan.

Camminata di circa 3 ore con un livello di difficolta medio*.

Rientro a Santa Marta nel pomeriggio.

Pernottamento in Hotel.

8° giorno: Escursione Riserva di Tayronaca

Prima colazione in Hotel.

Partenza per il pueblo di Don Diego (30 minuti circa) per l’imbarco su lancia privata. Dopo circa 10 minuti di navigazione lungo il Rio Don Diego si raggiunge Tayronaca. Nel Parco, attraverso sentieri, terrazze, scalinate, acquedotti e case cerimoniali, conoscerete il passato del popolo Tayrona, pieno di misteri e saggezza. Visita al piccolo ma interessante museo per scoprire come vivevano i Tayrona 1000 anni fa e come oggi vivono i loro discendenti, i Koguis.

Pranzo nel ristorante della riserva.

Al termine rientro a Santa Marta.

Pernottamento.

9° giorno: Santa Marta – Cartagena de Indias

Prima colazione in Hotel.

Al mattino partenza per la visita della città, che fu il primo insediamento degli spagnoli in Colombia. Visita alla Quinta de Bolivar, dove il conquistador passò i suoi ultimi giorni di vita. Una vecchia Fazenda immersa in uno splendido parco con numerose piante e iguana.

Al termine trasferimento privato con autista parlante spagnolo a Cartagena de Indias (4 ore circa).

Arrivo e sistemazione in Hotel.

Pernottamento.

10° giorno: Cartagena de Indias

Prima colazione in Hotel.

Giornata dedicata alla visita della città.

Cartagena è ricca di cultura, di storia, di fascino e di mistero. L’UNESCO ha dichiarato più volte il suo amore per Cartagena, definendola una delle città più belle del Mondo. Cartagena è un gioiello a cielo aperto ed in ogni angolo si respirano storia e poesia, soprattutto la città vecchia con i suoi palazzi storici e le piazze. E’ la città dove “Gabo”, il premio Nobel per la letteratura Gabriel Garcia Marquez ha vissuto e alla quale si è ispirato per i suoi libri. Passeggiando nelle viuzze del centro storico potrete vedere alcuni dei luoghi a lui cari.

L’itinerario inizia con la visita panoramica della zona moderna di Cartagena, Boca Grande, per poi continuare con la visita del Convento de la Popa e del Castillo de San Felipe, la fortezza edificata dagli spagnoli con lo scopo di proteggere la città dagli attacchi dei pirati.

Proseguimento per la visita a piedi della città “amurallada” il centro storico di Cartagena tra cui la Piazza della Dogana, la Plaza Bolivar, la Torre del Reloj, simbolo della città. Visita del Monastero San Pedro Claver, ubicato nell’omonima piazza, con gli annessi Chiostro e Museo archeologico, che ospita dipinti e reperti prettamente religiosi.  La passeggiata termina con la visita del quartiere Getsemani, considerato uno dei “barrios” più belli del Sud America. Il quartiere popolare di Getsemani si trova a due passi dal centro storico di Cartagena, caratterizzato da case colorate, murales, opere di artisti locali che adornano le piazze e molti locali dove bere una birra o assaporare la cucina tipica. La più famosa è Plaza de la Trinidad che la sera si anima con gente locale di tutte le età e musica dal vivo. È sicuramente uno dei quartieri più interessanti della città.

Pernottamento.

11° giorno: Cartagena de Indias

Prima colazione in Hotel.

Giornata a disposizione per attività individuali.

Pernottamento in Hotel.

12° giorno: Cartagena de Indias – Rientro in Italia

Prima colazione in Hotel.

Mattinata a disposizione per attività individuali.

Trasferimento all’aeroporto in tempo utile per la partenza del volo di rientro in Italia.

Pasti e pernottamento a bordo.

13° giorno: Arrivo in Italia

Arrivo in Italia nel tardo pomeriggio e termine del viaggio.

Informazioni sul viaggio:

NOTE IMPORTANTI:
Durante il volo intercontinentale consigliamo di portare nel bagaglio a mano, l’occorrente di prima necessità e la giacca a vento per ovviare al disagio dell’eventuale smarrimento del bagaglio.
– Al momento di entrare in Colombia, all’ufficio immigrazione, è indispensabile dichiarare di entrare in Colombia PER TURISMO anche in caso di viaggio incentive o di congresso, e controllare che il dipendente dell’ufficio immigrazione ponga sul passaporto il timbro con visto come turista (TP5 o PIP10 90 o PIP10 90 dias). Nel caso in cui venga apposto sul passaporto un timbro diverso da quello per turismo, gli hotel in Colombia sono tenuti a richiedere direttamente ai clienti il pagamento dell’iva del 16% dalla quale sono invece esentati i turisti.
– L’ordine delle escursioni potrebbe variare. Garantiamo comunque tutte le escursioni indicate.
– Durante i trasferimenti da/per gli aeroporti in Colombia vengono utilizzati mezzi di piccole dimensioni. È pertanto necessario prevedere una valigia medio/grande (non valige over size) più uno zaino o borsa per persona.
– La categoria ufficiale degli Hotel in alcuni casi non riscontra gli standard internazionali e non sempre assicura le aspettative del cliente. Alcuni Hotel sono semplici/spartani ma prevedono sempre il bagno privato. È sempre necessario un buon spirito di adattamento.
– Il check in negli hotel è solitamente previsto per le 15,00, consentendo un check out alle 12,00.
– Non è consuetudine servire il pane durante i pasti e servire frutta o dessert a fine pasto. Non sempre è reperibile acqua minerale gassata nei ristoranti.
– Suggeriamo di portare dollari americani (l’euro è comunque convertibile ma ad un cambio meno conveniente). Il modo migliore per reperire moneta locale è tramite prelievo con bancomat o carta di credito abilitati.
– Segnaliamo che il sistema sanitario per gli stranieri in Colombia è privato. Consigliamo di stipulare una polizza integrativa per alzare i massimali sanitari.
– I voli domestici in Colombia sono soggetti a cambiamenti di orario, ritardi e/o cancellazioni, talvolta anche con breve anticipo o senza preavviso. Ciò può comportare lunghe attese negli aeroporti o variazione del programma di viaggio, a causa di forza maggiore.
In caso di perdita di coincidenze o cancellazione che comportino variazioni dell’orario di arrivo, vi preghiamo di informare tempestivamente il nostro ufficio locale o contattare il nostro servizio assistenza.
Si consiglia di effettuare il web check in il giorno prima della partenza.
– Mance: come in ogni paese del mondo le mance non sono obbligatorie ma sono un’usanza e ormai una consuetudine.

Affrontare questo straordinario viaggio significa vivere esperienze non abituali e sopportare alcuni disagi logistici, sicuramente accettabili, in cambio di realtà e paesaggi altrimenti non raggiungibili.  Basta avere una buona condizione fisica e un sentito spirito di adattamento e collaborazione.
Il resto viene da sé: il piacere di scoprire e conoscere, l’umiltà di imparare, di capire, di crescere.

Informiamo che:
Particolari condizioni di ritardi o cancellazioni dei voli interni, problemi di viabilità, danni meccanici ai mezzi di trasporto possono determinare variazioni nello svolgimento dei servizi previsti e possono essere modificati a discrezione dei vari fornitori locali con servizi di pari categoria o di categoria superiore.
Il verificarsi di cause di forza maggiore quali scioperi, avverse condizioni atmosferiche, calamità naturali, disordini civili e militari, sommosse, atti di terrorismo ed altri fatti simili non sono imputabili all’organizzazione. Eventuali spese supplementari e prestazioni, che per tali cause dovessero venir meno, non potranno pertanto essere rimborsate. Inoltre l’organizzazione non è responsabile del mancato utilizzo di servizi dovuto a ritardi o cancellazioni dei vettori aerei.

  • VOLI:

    OPERATIVO DEI VOLI PREVISTI 
    (orari soggetti a riconferma)

    data da – a part. arr. volo
    06 settembre Linate – Madrid 11.35 14.00 IB3251
    06 settembre Madrid – Bogotà 16.30 19.35 IB6587
    08 settembre Bogotà – Medellin 18.10 19.10 AV8534
    11 settembre Medellin – Santa Marta 09.33 10.46 AV9362
    17 settembre Cartagena – Bogotà 17.42 19.05 LA4109
    17 settembre Bogotà – Madrid 21.40 14.35 IB6588
    18 settembre Madrid – Linate 16.45 18.55 IB3254
  • località:

    BOGOTÁ
    Bogotá, la Capitale della Colombia è una città importante per l’arte e la cultura. Il quartiere più antico, conosciuto con il nome de La Candelaria, è formato da costruzioni di tipo coloniale, di eredità ispanica, caratterizzate da finestre protette da inferriate, spessi portoni, balconi di legno e patii interni che nascondono giardini. Il cuore della città è Plaza Bolivar, al cui centro si erige la Statua di Simon Bolivar, il Libertador. Chiamata originariamente Plaza Mayor fu utilizzata per rappresentazioni civili e militari, come mercato, circo dei tori e come luogo delle esecuzioni capitali. Sulla piazza si affaccia la Cattedrale che fu costruita nel luogo dove venne innalzata la prima chiesa di Bogotà, nel 1539. Al lato la Capilla del Sagrario, gioiello architettonico religioso della città. Nelle vicinanze il Capitolio, costruito dal 1847 al 1926, di influenza mista fu elaborato in pietra bionda e la sua costruzione è opera di diverse generazioni di tagliatori. Nei patii interni si trovano eretti i busti dei presidenti della Repubblica, del Generale Tomas Cipriano de Mosquera e Rafael Nuñez, autore dell’inno nazionale. Importanti inoltre il Palazzo di Giustizia e la sede dell’Alcaldia Mayor o Edificio Lievano. Imperdibile è il Museo de Oro che raccoglie circa 34.000 pezzi di oggetti d’oro e 20.000 di oggetti di pietra, ceramica, tessili e di pietre preziose appartenenti alle culture Quimbaya, Calima, Tairona, Sinu, Muisca, Tolima, Tumaco e Madalena. È considerata la collezione più importante del mondo nel suo genere.

    ZIPAQUIRA
    La Cattedrale di Sale di Zipaquira è una affascinante opera ingegneristica unica al mondo, luogo sacro, ospitato all’interno delle miniere di sale di Zipaquirá, nel dipartimento di Cundinamarca a 48 km da Bogotà. La prima Cattedrale fu inaugurata il 15 agosto 1954 nelle antiche gallerie scavate dai Muisca due secoli prima e nacque dall’idea di Luis Ángel Arango che nel 1932 aveva fatto costruire una cappella votiva per gli operai. Questi adornavano le gallerie con immagini religiose dei santi patroni, ai quali chiedevano benedizione e protezione. La costruzione dell’odierna Cattedrale iniziò nel 1991, 60 metri più in profondità rispetto alla struttura antica e fu inaugurata nel 1995. All’interno sono presenti importanti opere artistiche, soprattutto sculture di marmo e di sale.

    CARTAGENA
    Cartagena fu fondata nel 1533 dal conquistatore Don Pedro de Heredia, con il nome di “Cartagena de Ponente” per distinguerla dalla “Cartagena de Levante” in Spagna. La città divenne rapidamente la gemma della corona spagnola. Fu abitata da guerrieri Caribe fino all’arrivo dei colonizzatori che la trasformarono rapidamente in città-fortezza per proteggerla dai costanti attacchi dei pirati. Dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, conserva intatto il fascino dell’epoca coloniale con tipiche stradine, vicoli, balconi fioriti, chiese, monasteri e palazzi di grande bellezza. La ricchezza culturale, la mescolanza di razze, il suo splendore architettonico, il mare e il vento caldo del pomeriggio fanno di Cartagena una delle città più affascinanti dei Caraibi.
    Importanti sono il Palazzo dell’inquisizione, con le prigioni e le stanze usate per la tortura dei presunti oppositori della Chiesa, il Museo delle Fortificazioni, la Chiesa di Santo Domingo e la magnifica Cattedrale.

  • le sistemazioni:
    • Bogotà: Hotel Best Western 93 Park 4* – camera superior
    • Medellin: Hotel Poblado Plaza 5*– camera superior
    • Santa Marta: Hotel AC Marriot 4* – camera superior
    • Cartagena: Hotel Estelar Cartagena 5* – camera standard

    N.B. Le sistemazioni previste potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria

Approfondimenti sul Paese:

Vuoi maggiori informazioni sulla Colombia? Clicca qui

Prezzi e date:

06-18 settembre 2022 (13 giorni – 11 notti)
Viaggio di gruppo a data fissa e unica, minimo 10 partecipanti
Escursioni con guide locali in italiano

Quote per persona:
– quota base in camera doppia: € 2.850
– tasse aeroportuali: € 460 (importo soggetto a riconferma all’emissione dei biglietti aerei)
– quota individuale di gestione pratica: € 70

Supplementi facoltativi:
– sistemazione in singola: € 550
– volo in business class: € 2.450

Assicurazione annullamento-medico-bagaglio: a partire da € 150 per persona, quotata sulla base del costo totale del viaggio

La quota comprende:

  • Voli di linea Iberia da Milano a Bogotà e ritorno via Madrid, in classe economica
  • Volo di linea Latam da Cartagena a Bogotà, in classe economica
  • Voli di linea Avianca domestici in Colombia, in classe economica
  • Franchigia bagaglio: 23 Kg di bagaglio registrato più 1 solo bagaglio a mano di massimo 5 kg
  • Trasferimenti privati da/per gli aeroporti in Colombia con assistenza di guide locali parlanti italiano
  • Guide locali parlanti italiano in tutte le località
  • Sistemazione in camera doppia negli Hotel indicati, o similari
  • Trattamento di prima colazione e pensione completa come indicato in programma
  • Assistenza telefonica (servizio attivo H24)
  • Assistenza degli uffici corrispondenti in loco (servizio attivo H24)
  • Guida Ed. Polaris (per camera)
  • Zainetto da viaggio, Eastpak

La quota non comprende:

  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (importo da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
  • Eventuali tasse aeroportuali locali: attualmente sono tutte inserite nei biglietti aerei; potrebbero essere richieste o modificate senza preavviso dalle autorità locali
  • Early check-in (prima delle ore 15) e late check-out (dopo le ore 12) negli Hotel, eccetto dove specificato
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Pasti non previsti in programma, menù à la carte, bevande
  • mance, facchinaggi, extra di carattere personale
  • quota individuale di gestione pratica
  • assicurazione annullamento-medico-bagaglio
  • tutto quanto non incluso in programma o alla voce “la quota comprende”

Formalità d'ingresso:

COLOMBIA: informazioni utili
Scopri di più
COLOMBIA: informazioni utili

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER L’INGRESSO NEL PAESE:

Passaporto: necessario, in corso di validità. Si raccomanda che la data di scadenza del passaporto non sia inferiore ai tre mesi dalla data di entrata in Colombia. Le autorità colombiane non ammettono viaggiatori con libretto del passaporto deteriorato.

Biglietto di ritorno: Necessario, viene richiesto anche dalle compagnie aeree al momento della partenza dall’Italia. Si raccomanda di portare una versione cartacea del biglietto di ogni viaggiatore per evitare il diniego di imbarcare al momento della partenza. Per i viaggiatori che dopo la loro permanenza in Colombia proseguano verso un Paese terzo, è possibile presentare il biglietto di uscita, anche se non verso l’Italia. Nel caso in cui i viaggiatori riescano ad imbarcarsi senza biglietto di ritorno, una volta giunti a Bogotà può essere negato l’ingresso nel paese .

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI
Viaggio all’estero di minori: si prega di consultare l’Approfondimento “Documenti di viaggio – Documenti per viaggi all’estero di minori”.

Visto d’ingresso: al momento dell’ingresso nel Paese il soggiorno è permesso fino a 90 giorni. Scaduto il termine è possibile rinnovare il permesso, fino ad un massimo di 180 giorni totali di permanenza. Il visto si rinnova presso Migración Colombia. Si sottolinea l’importanza che le dichiarazioni in merito alle ragioni e alle modalità del soggiorno siano corrette e veritiere, al fine di evitare difficoltà. In ogni caso per l’ingresso e il soggiorno in Colombia si consiglia di consultare il sito http://www.migracioncolombia.gov.co/index.php/es/ .
Per coloro che si recano nel Paese per motivi diversi dal turismo (es.: affari, partecipazione ad attività scientifiche, educative, artistiche, culturali e sportive, non a scopo di lucro), il visto va richiesto prima della partenza presso le competenti autorità diplomatico/consolari colombiane in Italia.
Informazioni in materia di visti possono inoltre essere ottenute consultando il sito dell’Ambasciata di Colombia in Italia: http://italia.embajada.gov.co/

Formalità valutarie: all’arrivo nel Paese è obbligatorio dichiarare solo le somme eccedenti i 10.000 dollari USA, compilando un modulo rilasciato dall’autorità doganale DIAN (Direcciòn de Impuestos y Aduanas Nacionales). In caso di mancata denuncia, la somma eccedente i 10.000 dollari USA o moneta equivalente, sarà confiscata dall’autorità doganale aeroportuale e restituita solo dopo averne accertato la provenienza legale e dietro pagamento di una multa pari al 30% del valore non dichiarato.
La valuta di pagamento è il Peso colombiano. La monete estere maggiormente diffuse sono il dollaro USA e l’Euro. Il cambio di valuta può essere effettuato presso Agenzie di cambio privato che operano nelle principali città del Paese dietro presentazione del passaporto o presso gli sportelli bancari.
In uscita dal Paese è previsto, in alcuni casi,  il pagamento di un “Impuesto de salida” (Tassa di uscita) pari a circa 37 US dollari (o l’equivalente in valuta locale); mentre la tassa
aeroportuale è già calcolata sul biglietto aereo. Gli importi delle tasse in questione sono soggetti a frequenti variazioni, in base al cambio Dollaro/Euro-Peso colombiano.
Si consiglia di presentarsi in aeroporto con congruo anticipo sull’orario di partenza (almeno 3 ore prima) a causa dei minuziosi controlli doganali e di sicurezza.