GIAPPONE

Alla scoperta del Giappone

11 Giorni - 9 notti / viaggio con guida
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Inserisci un nome valido
Inserisci un cognome valido
Inserisci un indirizzo email valido
Inserisci un numero di telefono valido
Inserisci un messaggio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il Viaggio

Viaggio alla scoperta dello Hokkaido, la misteriosa e relativamente disabitata isola settentrionale dell’arcipelago: è la terra dei vulcani attivi, dei laghi, dei parchi naturali, degli onsen, della pesca (è il luogo più pescoso del mondo) e dell’antica cultura degli Ainu.

Luoghi visitati: Tokyo, Hakodate, Parco Onuma Quasi, Lago Toya, Noboribetsu, Lago Shikotsu, Sapporo, Asahidake, Sounkyo, Parco del Daisetsusan, Abashiri, Kawayuonsen, Akankohan, Kushiro

Programma di viaggio

1° giorno: Italia - Tokyo

Partenza per Tokyo con vettore di linea. Volo notturno. Pasti a bordo.

2° giorno: Tokyo

Arrivo in mattinata. Trasferimento in navetta in hotel. Pomeriggio a disposizione. Pasti liberi.

3° giorno: Tokyo - Hakodate

Proseguimento in aereo per Hakodate. Trasferimento in hotel. Giornata dedicata alla visita della bella città di Hakodate, che conserva ancora i ricordi del periodo di fine ottocento, appena successivo all’apertura del Giappone all’Occidente. Pranzo libero. Cena in ristorante.

4° giorno: Hakodate - Noboribetsu

In mattinata, partenza per Noboribetsu passando per due spettacolari parchi naturali: il parco del lago Onuma ed il parco del lago Toya, dove si effettuerà una breve crociera, per ammirare i vulcani che si rispecchiano nell’acqua. Arrivo a fine giornata a Noboribetsu. Sistemazione in ryokan. Pranzo libero. cena in ryokan.

5° giorno: Noboribetsu - Sapporo

In mattinata, dopo aver ‘testato’ gli onsen più celebri del Giappone e visitato la valle dell’inferno, proseguimento per Sapporo. Sosta lungo la strada al museo della cultura Ainu, al passo Orofure ed al lago Shikotsu. Sistemazione in hotel. Pasti liberi.

6° giorno: Sapporo - Sounkyo

In mattinata, breve visita del capoluogo dello Hokkaido, quindi partenza per la zona nordoccidentale dell’isola. Ingresso nell’area del parco naturale dell’Asahidake, il vulcano più alto dell’isola (salita in funivia e poi si prosegue a piedi per un facile trekking di grande suggestione). A fine giornata, sistemazione in ryokan a Sounkyo. Pranzo libero. Cena in ryokan.

7° giorno: Sounkyo - Shari

Partenza in pullman alla scoperta del parco naturale del Daisetsusan (salita in funivia e poi proseguimento a piedi per un bel trekking panoramico). Proseguimento, sempre verso nord ovest, verso Abashiri; proseguimento fino a Shari. Trasferimento in hotel. Pasti liberi.

8° giorno: Abashiri - Kawayuonsen

Giornata dedicata all’escursione all’escursione al suggestivo parco nazionale di Shiretoko, un’oasi naturale incontaminata, popolata da decine di orsi bruni. Proseguimento in pullman verso Kawayuonsen. Sistemazione in ryokan. Pranzo libero. Cena in ryokan.

9° giorno: Kawayuonsen - Akankohan

In mattinata si parte alla scoperta di tre laghi meravigliosi: il Mashuko (forse il più bello e scenografico), il Kussharo (con possibilità di escursioni a piedi) e l’Akanko (dove si effettuerà una bellissima crociera). Sistemazione in ryokan e visita della cittadina, che ha conservato l’atmosfera e le tradizioni della cultura Ainu. Cena libera.

10° giorno: Akankohan - Kushiro - Tokyo

Ultime ore a disposizione, quindi trasferimento in aeroporto a Kushiro e volo per Tokyo. Sistemazione in hotel. Pasti liberi.

11° giorno: Tokyo - Italia

Trasferimento in navetta in aeroporto di rientro in Italia. Arrivo e fine dei servizi.

Possibilità di estendere il viaggio a Tokyo.

Informazioni sul viaggio:

Dettagli:
– Hotels di prima categoria. Previsti alcuni pernottamenti in ryokan (camere con futon) con onsen
– Assistenza: guida giapponese in lingua ITALIANA al seguito per tutta la durata del viaggio
– Pasti: 9 prime colazioni, 4 cene in hotel.

È possibile personalizzare il programma con l’aggiunta di ulteriori tappe in Giappone oppure abbinandolo ad altre destinazioni in Estremo Oriente o Pacifico: quotazioni su richiesta.

  • le sistemazioni:
    • Kyoto: Kyoto Tokyu Hotel
    • Tokushima: Daiwa Roynet Tokushima Ekimae Hotel
    • Kochi: Nikko Kochi Asai Royal Hotel
    • Matsuyama: Daiwa Roynet Hotel Matsuyama
    • Takamatsu: Daiwa Roynet Hotel Takamatsu
    • Tokyo: Citadines Shinjuku Hotel

    N.B. Le sistemazioni previste potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria

Approfondimenti sul Paese:

Vuoi maggiori informazioni sul Giappone? Clicca qui

Prezzi e date:

11 giorni – 9 notti
Viaggio di gruppo con guide locali in italiano – minimo di 6 partecipanti

Quote per persona a partire da:

partenze in doppia/tripla in singola 3° letto bambini
fino 12 anni n.c.
06 aprile 2024 € 4.789 € 5.485 € 3.756
04 maggio € 4.789 € 5.485 € 3.756
01 giugno € 4.586 € 5.283 € 3.553
06 luglio € 4.932 € 5.786 € 3.847
03 agosto € 5.067 € 5.921 € 3.982
07 settembre € 4.758 € 5.490 € 3.708
05 ottobre € 4.758 € 5.490 € 3.708

* le quote in tabella sono da intendersi “indicative”, soggette a riconferma al momento della prenotazione

Tasse aeroportuali: da circa € 250 a circa € 450 (variabili in base al vettore ed aeroporto di partenza utilizzati)

Assicurazione annullamento-medico-bagaglio: da quotarsi in base al costo totale del viaggio

Quota individuale di gestione pratica: € 95

La quota comprende:

  • il volo intercontinentale
  • i pernottamenti con prima colazione negli hotels indicati
  • le visite, le escursioni, con assistenza di una guida nazionale giapponese in lingua italiana
  • i trasferimenti
  • gli ingressi
  • i facchinaggi
  • gli spostamenti in auto, pullman o aereo
  • tutti i pasti specificamente menzionati

La quota non comprende:

  • i pasti non indicati, le bevande
  • eventuali escursioni facoltative e/o pernottamenti aggiuntivi pre/post tour
  • mance ed extra personali in genere
  • assicurazione annullamento-medico-bagaglio
  • quota individuale di gestione pratica
  • tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Formalità d'ingresso e i treni:

GIAPPONE: Informazioni utili
Scopri di più
GIAPPONE: Informazioni utili

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL’INGRESSO NEL PAESE

Passaporto: necessario, in corso di validità. Al momento dell’ingresso nel Paese bisogna essere in possesso anche del biglietto aereo di ritorno. Dal 2007 è entrata in vigore la nuova legge sull’immigrazione che prevede misure di controllo applicabili agli stranieri in entrata nel Paese (presa delle impronte digitali e foto del volto). Da tali controlli sono escluse alcune categorie di stranieri 1) i minori di 16 anni; 2) chiunque svolga un’attività che ricada sotto lo status di “residence for diplomat or official”; 3) chi sia invitato dal titolare di un’Amministrazione pubblica giapponese; 4) chi venga indicato, con un’ordinanza del locale Ministero della Giustizia, come equivalente alle categorie di cui al punto 2) o 3).
In caso di smarrimento e successivo ritrovamento del passaporto, al fine di evitare possibili lunghe attese, si raccomanda di portare con sè, ove disponibile, copia dell’avvenuto ritrovamento del passaporto.
Per maggiori informazioni circa la validità residua del passaporto richiesta per accedere in Giappone, si consiglia di contattare l’Ambasciata del Giappone a Roma o il Consolato giapponese a Milano.

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI
Viaggi all’estero dei minori: 
si prega di consultare l’Approfondimento Prima di partire – Documenti per viaggi all’estero di minori.

Visto di ingresso: i cittadini italiani possono recarsi in Giappone senza visto per motivi di turismo e per un massimo di 90 giorni di permanenza. Per soggiorni superiori a 90 giorni sarà invece necessario munirsi di un visto, che potrà essere richiesto presso l’Ambasciata giapponese a Roma o il Consolato giapponese a Milano.

Nei casi in cui motivi di forza maggiore impediscano il rientro del viaggiatore nei tempi previsti, si consiglia vivamente di recarsi con debito anticipo rispetto alla scadenza del visto presso gli Uffici dell’Immigrazione locali per richiedere la possibilità di una estensione del visto in possesso, il cui rilascio è comunque valutato  – caso per caso – dalla predetta Autorità.

Si evidenzia la severità dei controlli di immigrazione alla frontiera. Al momento dell’ingresso nel Paese, sia presso i maggiori aeroporti, sia presso gli scali marittimi, le Autorità di Immigrazione possono richiedere dettagli precisi sulle destinazioni di viaggio, sulle prenotazioni alberghiere o sui voli di partenza dal Giappone. Può essere altresì richiesto di esibire contante sufficiente a coprire i costi della permanenza nel Paese (in proposito si tenga presente che la disponibilità di una carta di credito non è ritenuta una garanzia di per sé sufficiente).
Laddove le Autorità di Immigrazione rifiutino l’ingresso, il turista è chiamato a rifondere in toto le spese che l’Amministrazione giapponese deve sostenere durante il periodo di permanenza in frontiera, nonché a provvedere al pagamento delle spese di acquisto o di sostituzione del biglietto aereo ovvero quelle dovute al cambio della data di rientro di quello eventualmente in possesso. Si raccomanda pertanto di verificare con attenzione l’effettivo possesso degli elementi giustificativi predetti.

Formalità valutarie e doganali: nessuna in particolare. Non vi è limite all’importazione e all’esportazione di valuta, ma è obbligatorio dichiarare alla dogana la somma superiore ad un milione di Yen.

GIAPPONE: viaggiare in treno
Scopri di più
GIAPPONE: viaggiare in treno

I treni proiettili Shinkansen sono il modo più rapido ed economico per scoprire il Giappone.

La rete Japan Rail (JR) è molto grande e i treni raggiungono una velocità massima di 320 km/h (199 mp/h). Questo permette di arrivare ovunque si desideri, in pochissimo tempo.

Le nove linee Shinkansen permettono di viaggiare verso diverse destinazioni in Giappone. Da Tokyo verso sud si trova linea Tokaido Shinkansen, che collega la capitale con Osaka. La linea Sanyo Shinkansen collega Osaka a Fukuoka e, da lì, la linea Kyushu Shinkansen attraversa l’isola di Kyushu da nord a sud.
Le altre sei linee portano verso nord o nell’entroterra, a partire da Tokyo. Queste sono le linee Shinkansen Akita, Hokkaido, Hokuriku, Joetsu, Tokoku e Yamagata. La linea Hokkaido porta nella parte più a nord del paese, fino all’isola di Hokkaido.

il JAPAN RAIL PASS
Il Japan Rail Pass permette l’accesso illimitato a tutti i treni ad alta velocitá Shinkansen, ad eccezione di due tipi di treni espresso: Nozomi e Mizuho, che viaggiano sulle linee Shinkansen Tokaido, Sanyo, Kyushu.
Se occorre utilizzare questi due treni espresso, il Japan Rail Pass permette di realizzare una prenotazione gratuita, ma è necessario pagare la tariffa principale. I treni ad alta velocità Hikari, Kodama e Sakura sono i treni più veloci su cui si può viaggiare usando il Japan Rail Pass, ed effettuano solo poche fermate in più che i treni espresso.

Tipologie di treni
Su ciascuna linea Shinkansen ci sono treni veloci, treni semi-veloci e treni locali. I treni veloci si fermano solo alle stazioni principali, i treni semi-veloci effettuano qualche fermata in più e i treni locali fermano ad ogni stazione.
Ad esempio, sulla linea Tokaido Shinkansen (che collega Tokyo a Osaka) il treno veloce effettua 6 fermate, il treno semi-veloce effettua tra 7 e 12 fermate, e i treni locali ne effettuano 17.
Tutti i treni Shinkansen sono compresi nel JR Pass, tranne i treni veloci Nozomi e Mizuho, che viaggiano sulle linee Takaido e Sanyo. I titolari di JR Pass, invece, possono prendere i treni semi-veloci e locali di queste linee. I treni semi-veloci impiegano un po’ più tempo dei treni Nozomi e Mizuho.

Linee “Shinkansen”
La rete ferroviaria Shinkansen comprende diverse linee che percorrono la maggior parte del Giappone e collegano tutte le principali città. Grazie a questo fantastico sistema ferroviario, puoi viaggiare in modo veloce e comodo in tutto il paese senza pensarci due volte.
Le società che compongono il Gruppo JR gestiscono in totale 9 linee, 7 linee Shinkansen e 2 linee mini-shinkansen. Ogni linea offre diversi servizi ferroviari. Il Tokaido Shinkansen collega Tokyo con Kyoto e Osaka passando per Nagoya e la sua estensione, Sanyo Shinkansen, collega Osaka a Fukuoka, da dove si può prendere il Kyushu Shinkansen che percorre l’intera isola Kyushu, da nord a sud.
Tokyo è collegata a Kanazawa dall’Hokuriku Shinkansen, un treno che arriva anche a Nagano, e a Niigata dal Joetsu Shinkansen. Il Tohoku Shinkansen collega Tokyo con Aomori e si dirama in due mini-shinkansen: l’Akita Shinkansen e lo Yamagata Shinkansen. Da Aomori puoi attraversare il mare che separa l’isola principale da Hokkaido, grazie all’Hokkaido Shinkansen.

Nozomi Shinkansen
I treni Nozomi Shinkansen raggiungono la velocità di 185 mph (300 km/h), per cui sono tra i treni più veloci del Giappone. Sebbene i modelli di treni attuali non siano diversi dai treni JR, il numero limitato di fermate che effettuano, consentono di raggiungere queste velocità elevate e coprire grandi distanze in breve tempo.
I treni proiettile Nozomi percorrono due linee ferroviarie adiacenti: la linea Tokaido tra Tokyo e Shin-Osaka e la linea Sanyo tra Shin-Osaka e Hakata.
I treni Nozomi che vanno a ovest di Tokyo, partono ogni 10 minuti. I treni Nozomi che vanno a est di Hakata, partono ogni 15-20 minuti. Tuttavia, non tutti i treni diretti a ovest partono da Tokyo e non tutti quelli diretti a est partono da Hakata, in quanto alcuni servizi coprono soltanto la linea Tokaido o la linea Sanyo (non entrambe).
In totale ci sono 35 stazioni sulle due linee, sebbene i treni Nozomi non si fermino nella maggior parte di esse. I treni che effettuano il percorso completo si fermano sempre in 11 stazioni (Tokyo, Shinagawa, Shin-Yokohama, Nagoya, Kyoto, Shin-Osaka, Shin-Kobe, Okayama, Hiroshima, Kokura, Hakata). C’è anche una dodicesima fermata che può essere sia Himeji, Fukuyama, Tokuyama o Shin-Yamaguchi Station a Yamaguchi.