UZBEKISTAN

Il meglio dell'Uzbekistan

11 giorni - 10 notti / viaggio con guida
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Inserisci un nome valido
Inserisci un cognome valido
Inserisci un indirizzo email valido
Inserisci un numero di telefono valido
Inserisci un messaggio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il viaggio

Un viaggio straordinario lungo un ramo della leggendaria Via della Seta, con soste all’antica regione della Battriana e visite alle classiche città di Samarcanda, maestosa e ricca di preziosi monumenti dell’epoca di Tamerlano dalle cupole di un turchese accecante, Bukhara, la città santa, magnificamente conservata e dal fascino indicibile, Khiva, sito di valore universale protetto dall’Unesco.

Luoghi visitati: Tashkent, Termez, Samarcanda, Bukhara, Khiva

Il meglio dell'Uzbekistan

1° giorno: ITALIA - TASHKENT

Partenza in nottata con volo di linea per Tashkent, via scalo internazionale. Pernottamento a bordo.

2° giorno: TASHKENT

Arrivo in prima mattinata. Inizio della visita della città: le madrase Kukeldash e Barak Khan, la piazza e la moschea Khasty, il bazar Chorsu, la piazza del teatro dell’opera Navoi, la Piazza dell’Indipendenza, Amir Temur Square ed un breve giro in metropolitana tra le stazioni storiche. Seconda colazione. Cena e pernottamento.

3° giorno: TASHKENT - TERMEZ

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo per Termez. Visita della cittadina, situata nella regione dell’antica Battriana e lungo l’antico fiume Oxus al confine con l’Afghanistan, un’aera nella quale i Greci di Alessandro Magno fondarono numerose città. Si inizia con il museo archeologico, il complesso architettonico di Khakimi Termizi, risalente al XI/XV secolo, il mausoleo di Sultan Saodat. Seconda colazione. Si prosegue con la fortezza di età samanide di Kyrk Kyz, i resti del monastero buddhista di Fayaz Tepe. Cena e pernottamento.

4° giorno: TERMEZ - SAMARCANDA

Prima colazione. Di primo mattino partenza in bus per Samarcanda. Lungo il percorso si effettuerà la sosta a Sachri Sabz, città natale di Tamerlano: visite delle rovine del Palazzo d’Estate, il Mausoleo di Jehangir, figlio prediletto di Tamerlano, e la Moschea Kok Gumbaz. Seconda colazione in corso. Arrivo a Samarcanda verso sera, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno: SAMARCANDA

Prima colazione. Giornata dedicata alla visita della città simbolo dei luoghi della Via della Seta: la grandiosa piazza Registan con le tre straordinarie madrase di Ulug Begh, Shi Dor e Tilya-Kari, famose per la purezza delle linee e l’eleganza delle maioliche turchesi; il monumentale complesso dei mausolei Sach-i-Zinda; la moschea Bibi-Khanym, che sbalordisce per la ricchezza del decoro; il museo del sito archeologico di Afrassiab, l’antica Samarcanda abbandonata all’inizio del XII secolo dopo la conquista dei mongoli, l’osservatorio di Ulugh Begh, il mausoleo di Tamerlano Gur Emir. Seconda colazione. Cena e pernottamento.

6° giorno: Samarcanda (Penjikent)

Prima colazione. In mattinata partenza per il vicino confine con il Tajikistan e, dopo le formalità d’ingresso, proseguimento alla volta di Penjikent con sosta all’antichissimo sito di Sarazm, risalente al IV millennio a.C. Arrivo a Penjikent e visita del museo locale ed agli scavi dell’antico centro della Sogdiana che, nel VI secolo d.C. era uno dei più importanti città carovaniere sull’antica Via della Seta. Seconda colazione. Nel pomeriggio visita del bazar cittadino e rientro a Samarcanda. Cena e pernottamento.

7° giorno: SAMARCANDA - BUKHARA

Prima colazione. In mattinata in bus per Bukhara. Seconda colazione. Nel pomeriggio visita alla necropoli di Chor Bakr ed alla residenza estiva degli emiri Bukhara di Mokhi Khossa. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

8° giorno: BUKHARA

Prima colazione. La città divenne uno dei centri più importanti della Via della Seta e conobbe il suo periodo di maggior splendore durante il periodo samanide, tra il IX ed il X secolo d.C. quando divenne il cuore religioso e culturale dell’Asia Centrale. Intera giornata di visita del centro storico, in gran parte risalente al periodo del khanato tra il XVI ed il XVII secolo: la vita ruota intorno alla piazza Labi Hauz, al cui centro si trova una grande vasca attorno alla quale sorgono negozi e caffè all’aperto; visita in particolare della grande Moschea e del bellissimo minareto Kalon, il Mausoleo di Ismail Samani, la cittadella chiamata Ark, le madrase Kukeldas, di Ulug Begh e Aziz Khan, i resti della madrasa di Chor Minor con i suoi quattro minareti, i bazar ecc. Seconda colazione. Cena e pernottamento.

9° giorno: BUKHARA - KHIVA

Prima colazione. In mattinata partenza in treno o bus alla volta di Khiva. Seconda colazione in corso di viaggio. Arrivo a Khiva nel pomeriggio. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

10° giorno: KHIVA

Prima colazione. Visita della cittadina, vera perla dell’architettura islamica e antico centro della Via della Seta tra i meglio conservati. Il suo centro storico e la sua cinta muraria in mattone crudo sono state integralmente restaurate, facendone una vera e propria città-museo: si inizia, entrando dalla porta ovest, con la bella madrasa di Amin Khan, il tozzo minareto di Kalta Minor e la famigerata fortezza “Kunya Ark”, per proseguire per le stradine visitando le numerose madrase ed antiche moschee che si susseguono lungo il percorso. Degne di nota sono la moschea Juma, edificato sopra l’antico luogo di culto del VIII/XI secolo, il cui interno è sorretto da una serie di colonne in legno, e la madrasa Islam Kohja. Seconda colazione. Cena e pernottamento

11° giorno: KHIVA - ITALIA

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto di Urghench e partenza con volo di linea.

Informazioni sul viaggio:

– l’itinerario può subire variazioni dovute a ragioni tecniche operative pur mantenendo le visite previste nel tour

  • Le sistemazioni:

    Tashkent: Hotel City Palace o Mercure Hotel
    Termez: Hotel Meridan
    Samarcanda: Hote Registan Plaza / Dilimah
    Bukhara: Hotel Asia Bukhara
    Khiva: Hotel Asia Khiva

    N.B. Le sistemazioni previste potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria.

Approfondimenti:

Vuoi maggiori informazioni sull’Uzbekistan? Clicca qui

Prezzi e date:

11 giorni – 10 notti 
partenza da Milano (altri aeroporti su richiesta)
partenze di gruppo minimo 4 partecipanti
guida parlante italiano

Quote per persona a partire da:

Partenze in camera doppia/tripla in camera singola
04 e 25 aprile 2023 € 2.375 € 2.698
09 e 23 maggio € 2.375 € 2.698
06 giugno € 2.340 € 2.660
20 giugno € 2.375 € 2.698
04 e 18 luglio € 2.375 € 2.698
08 e 15 agosto € 2.375 € 2.698
05 e 19 settembre € 2.375 € 2.698
03, 10 e 24 ottobre € 2.375 € 2.698

Nota bene:
quote calcolate utilizzando una tariffa aerea speciale, la cui disponibilità è da verificare in fase di prenotazione.

Tasse aeroportuali: da quotarsi in funzione della compagnia aerea e dell’istradamento
Quota individuale di gestione pratica: € 95
Mance obbligatorie: € 30 da consegnare in loco (soggette a riconferma)

Triple adulti: sconsigliate in quanto viene fornita brandina non adatta ad adulti

La quota comprende:

  • voli internazionali di andata e ritorno con Turkish Airlines in classe economica o altra compagnia Iata
  • volo interno per Termez
  • tutti gli spostamenti in bus e treni menzionati
  • tutti i trasferimenti, le visite indicate, gli ingressi indicati in programma
  • guide locali parlanti italiano
  • la sistemazione negli alberghi indicati o similari della stessa categoria
  • trattamento pasti come specificato in programma
  • accompagnatore dall’Italia al raggiungimento dei 25 partecipanti
  • le percentuali di servizio

La quota non comprende:

  • le tasse del biglietto aereo internazionale
  • le bevande
  • i pasti non menzionati
  • le mance, le spese a carattere personale
  • le spese visto se necessario
  • eventuali tasse d’imbarco in uscita
  • assicurazione multirischio (medico-bagaglio e annullamento)
  • quota individuale di gestione pratica
  • tutto quanto non espressamente descritto in “La quota comprende”

Formalità d'ingresso:

UZBEKISTAN: Formalità d’ingresso
Scopri di più
UZBEKISTAN: Formalità d’ingresso

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL’INGRESSO NEL PAESE:

Passaporto necessario con validità residua di non meno di tre mesi alla data di ingresso nel Paese
Dal 1 febbraio 2019 è entrata in vigore per i cittadini di 45 Paesi, tra cui l’Italia, l’esenzione dal visto di ingresso.
Suggerimento: è importante portare con sé fotocopia del passaporto e del biglietto aereo internazionale da poter presentare in caso di smarrimento.

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI