VIETNAM

Le Etnie del Nord

15 giorni - 12 notti / viaggio individuale
Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci per maggiori informazioni oppure chiederci di prepararti un preventivo: i nostri Consulenti sono a tua disposizione …

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Obbligatorio e indirizzo email valido
Campo obbligatorio
Vuoi maggiori
informazioni?

Il Viaggio

Un Vietnam insolito, fuori dai sentieri battuti, un affascinante itinerario alla scoperta di etnie che hanno trovato rifugio tra le montagne al confine con la Cina, tra risaie, picchi calcarei e foreste lussureggianti. Un viaggio appassionante nella cornice di paesaggi magici la cui bellezza è stupefacente, che ci porta a nord, quasi al confine con la Cina, inoltrandoci in un mondo che ci appare come un passo indietro nel tempo: qui una donna Dzao blu è intenta a ricamare i suoi pantaloni color indaco, là un pullulare di conici cappelli di paglia indica la strada per un mercato, mentre sullo sfondo la natura sfoggia le sue meraviglie. E noi, un giorno dopo l’altro, ci mescoliamo a questa moltitudine etnica di Dzao, Tai, Hmong, Nung e scopriamo l’autenticità di queste popolazioni, i loro abiti variopinti, i preziosi gioielli e le acconciature elaborate. E ci lasciamo incantare dalla poesia delle risaie terrazzate che scolpiscono le montagne e dagli straordinari scenari dei picchi di giada, che emergono dalla terra e dal mare.

Viaggio di grande interesse etnografico durante il quale si incontrano alcune etnie dai costumi particolari e colorati. Parte dell’itinerario si svolge su strade e piste dove il turismo non si è ancora avventurato, nelle regioni dell’estremo nord del Vietnam. Alcuni trasferimenti via terra sono lunghi e possono essere disagevoli per le condizioni delle strade, spesso accidentate, specialmente in seguito alle precipitazioni. Il viaggio richiede un buono spirito di adattamento per la modestia di alcune sistemazioni alberghiere e per le differenze culturali, alimentari e climatiche.

Ha Noi – Ba Be – Meo Vac – Dong Van – Ha Giang – Bac Ha – Sa Pa – Ninh Binh – Ha Long

Programma di viaggio

1° giorno: Italia – Hanoi

Partenza con volo di linea per Hanoi, via scalo internazionale. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: Hanoi

Arrivo ad Hanoi, trasferimento e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio primo contatto con la capitale del Vietnam, disseminata di pagode e centri di culto: il tempio di Ngoc Son e la pagoda Quan Thanh, situata sulle sponde del Lago dell’Ovest, la pagoda Mot Cot o “dell’unica colonna”, dalla forma singolare, e il lago Hoan Kiem. In serata si assisterà ad uno spettacolo di marionette sull’acqua, avvincente esempio di arte popolare assurta a divertimento di corte. I temi scelti da questa forma espressiva – denominata “roi nuoc” – sono quelli ispirati ai repertori del teatro classico tradizionale. Cena in ristorante. Pernottamento.

Pasti inclusi: cena

3° giorno: Hanoi - Thai Nguyen - Lago di Ba Be

Partenza verso nord fino al lago Ba Be, un percorso di 200 chilometri punteggiato da villaggi che segue il corso del fiume Cau, affluente del Fiume Rosso. Sosta a Thai Nguyen per visitare il Museo Etnologico, quindi proseguimento per il lago Ba Be. Arrivo e sistemazione in modesta guest house. Il lago si trova al centro di un ambiente naturale molto pittoresco, con cascate, fiumi e profonde vallate dominate da montagne, scolpite dalle erosioni, coperte dalla giungla, che culminano a più di 2000 metri. Pranzo lungo la strada. Cena e pernottamento in casa su palafitte.

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

4° giorno: Lago di Ba Be

La giornata è dedicata ad una escursione in sampan sul lago per scoprirne il paesaggio e incontrare le minoranze Tay e Nung che abitano nei villaggi di palafitte lungo le sue rive. Pranzo a picnic. Cena e pernottamento in casa su palafitte.

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

5° giorno: Lago di Ba Be - Meo Va

Questa è la prima lunga tappa alla scoperta delle regioni più remote del Vietnam del Nord, abitate da antiche minoranze Viet, San Chay e Dao. Tra pittoresche vallate, risaie a perdita d’occhio, caratteristici villaggi e mercati, si giunge ad Ha Giang. Il percorso della giornata è di circa 230 chilometri. Sistemazione in modesto hotel. Pranzo lungo la strada. Cena e pernottamento in albergo.

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

6° giorno: Meo Vac - Dong Van

La mattina, visitiamo il Museo di Ha Giang, per poi attraversare una regione con spettacolari panorami di colline verdissime e formazioni carsiche, salendo dapprima alla “Porta del Cielo” e scendendo poi nella valle fino a Yen Minh. Sosta a Dong Van e visita del Palazzo della famiglia Vuong e della torre Lung Cu. È soprattutto intorno a Dong Van che il paesaggio diventa spettacolare: accompagnati dagli stupefacenti panorami carsici e dagli scorci lungo il fiume Nho Que, giungiamo al villaggio di Meo Vac, quasi sul confine con la Cina, una regione abitata da numerose etnie. Il percorso complessivo è di circa 70 chilometri. Pranzo lungo la strada. Cena e pernottamento in un hotel modesto.

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

7° giorno: Mercato di Meo Vac (solo domenica) - Ha Giang

La giornata inizia con la visita del mercato di Meo Vac, frequentato dagli abitanti del posto e da molte donne dell’etnia Man, vestite con pantaloni e casacca neri bordati da passamanerie arancioni. Prosegue la scoperta della remota regione di Ha Giang: è domenica e, dopo quello di Meo Vac, dove avremo modo di osservare chi vende polli o spirali di incenso, chi fuma le lunghe pipe da oppio, chi mangia in improvvisati ristorantini…. possibilità di incontrare altri mercati, autentico punto di in contro e di scambio delle popolazioni locali, dove i souvenir per turisti sono ancora per il momento un’articolo sconosciuto. Nel pomeriggio si prosegue per Ha Giang. Sistemazione in hotel. Pranzo lungo la strada. Cena e pernottamento in albergo.

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

8° giorno: Ha Giang - Bac Ha

Partenza in direzione ovest per Bac Ha: un pittoresco percorso tra le montagne che costeggiano il confine con la Cina. Soste per visitare i caratteristici villaggi Hmong Neri e Fioriti, Tay e Dzao che punteggiano la strada, con le case a palafitta e, talvolta, bellissimi tetti in paglia. Favolosi i paesaggi in cui si alternano ambienti lussureggianti e pendii terrazzati per la coltivazione del riso. Arrivo a Bac Ha dopo un percorso di circa 180 chilometri. Sistemazione in hotel. Pranzo lungo la strada. Cena e pernottamento in albergo.

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

9° giorno: Bac Ha - Mercato di Coc Ly (solo martedì) - Sa Pa

Prima colazione all’alba, per potere ammirare sin dalle prime ore del mattino le varie etnie delle montagne che giungono ogni martedì mattina al mercato di Coc Ly, uno dei più interessanti della regione. Frequentato dai Hmong Fioriti, dai Dao Neri, dai Lachi e dai Pula, il mercato è un momento emozionante, che consente di incontrare le diverse realtà locali e le loro tradizioni. Parte della mattinata è dedicata al mercato, all’incontro con le etnie che vi affluiscono. Proseguimento quindi per il villaggio di Trung Do prima di giungere a Sapa, antica stazione di villeggiatura che risale al periodo coloniale francese ai piedi del monte Fansipan, punta culminante del Vietnam. Il percorso della giornata è di 70 chilometri circa. Sistemazione in hotel. Pranzo in ristorante. Cena e pernottamento in albergo.

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

10° giorno: SaPa - Villaggi delle Montagne - Treno notturno per Hanoi

Tutto intorno a Sapa, aggrappati ai pendii, si trovano i caratteristici villaggi abitati dai gruppi etnici della regione. Visitandoli si ha modo di scoprire la straordinaria varietà di acconciature e costumi, tra i quali domina il colore indaco con cui vengono tinte le stoffe. In mattinata si visita il villaggio di Lao Chai, abitato dalla minoranza dei Hmong Neri, e si effettuerà un breve trekking verso il villaggio di Tavan, di minoranza Dzay. Nel pomeriggio escursione alle Cascate d’Argento e al monte Ham Rong. Pasti in ristoranti. Nel tardo pomeriggio trasferimento alla stazione di Lao Cai e partenza col treno notturno per Hanoi. Pernottamento a bordo.

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

11° giorno: Hanoi

Arrivo ad Hanoi nella prima mattinata. Si approfitterà delle prime ore del mattino per visitare l’animato mercato della frutta di Long Bien. Trasferimento in ristorante per la prima colazione e visita al pittoresco mercato dei fiori di Ngoc Ha. Proseguimento delle visite di Hanoi con il Mausoleo di Ho Chi Minh (prevista la visita esterna) e, più a sud, il Tempio della Letteratura dedicato a Confucio, prima università del Vietnam e raro esempio di architettura tradizionale. Visita del Museo Etnologico. In cyclo visita dei vecchi quartieri della capitale. Pomeriggio a disposizione per visite di particolare interesse o acquisti. Pranzo in ristorante. Cena e pernottamento in albergo.

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

12° giorno: Hanoi - Ninh Binh

Prima colazione. Partenza per Hoa Lu, antica capitale imperiale tra il X e l’XI secolo. Lo scenario è quasi irreale, con scoscese formazioni rocciose che emergono dalla piatta distesa delle risaie e si aprono in fantastiche grotte. Ad esse si accede unicamente dall’acqua su minuscole imbarcazioni condotte dagli abitanti del luogo. Visita delle grotte di Tam Coc Bich Dong, del luogo sacro dove si ergono i templi funerari degli imperatori della dinastia Dinh e Le e della pagoda Bai Dinh. Pranzo in ristorante locale. Cena e pernottamento in albergo.

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

13° giorno: Ninh Binh - Baia di Halong

Partenza per la baia di Halong. L’arrivo ad Halong è emozionante: pareti a picco, fiordi, grotte e approdi si specchiano in un mare di smeraldo. La baia di Halong, che racchiude oltre tremila isole e isolotti calcarei, è una delle meraviglie naturali del Vietnam. Il graduale affondamento di un enorme altopiano ha creato isolotti che spuntano come pinnacoli dalle acque; l’erosione ha poi plasmato fessure, grotte e fiumi sotterranei. Narra la leggenda che queste formazioni siano gli artigli, le scaglie e la coda di un mitico dragone inabissatosi nella baia e, secondo la tradizione, il drago dimora ancora nelle profondità marine. Sistemazione a bordo di una tipica giunca vietnamita e inizio dell’escursione nella baia. Pasti e pernottamento a bordo.

Nota bene: le visite effettuate durante la navigazione nella baia di Halong sono subordinate alle condizioni atmosferiche e al livello dell’acqua. A seguito di condizioni meteorologiche avverse, la crociera potrebbe essere cancellata: in questo caso il programma prevede l’escursione alla Pagoda dei Profumi, un suggestivo complesso di templi buddisti – tra i quali il tempio di Trinh e la Thien Tru Pagoda – nel panorama delle montagne di Huong Tich.
Solo guida locale in inglese a bordo.

In serata rientro ad Hanoi.

Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

14° giorno: Ninh Binh - Hanoi - Italia

Prima colazione. In mattinata, proseguimento delle visite nella baia di Halong e sbarco. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul volo di rientro in Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

Pasti inclusi: brunch

15° giorno: Italia

Arrivo in Italia e termine del viaggio.

Informazioni sul viaggio:

N.B. Per ragioni organizzative l’itinerario potrà essere modificato senza perdere le peculiarità del viaggio

Il periodo ideale per andare nelle aree di montagne va da maggio a giugno oppure da settembre ad ottobre, periodi durante i quali non fa troppo caldo; in settembre-ottobre si può vedere la raccolta del riso. Il viaggio può essere effettuato anche durante i mesi invernali, durante i quali fa più freddo ed a volte il cielo non è molto chiaro. L’ambiente in generale, inoltre, è meno animato.
• Il programma è stato studiato in modo da poter visitare due tra i più bei mercati etnici dell’Indocina, che si tengono nella regione intorno a Lao Cai il sabato e la domenica, e non trascura alcuni luoghi “classici” come la baia di Halong. La partenza dall’Italia di martedì è necessaria per poter visitare i mercati etnici di Can Cau e Bac Ha. Per partenze individuali in altri giorni della settimana, la vista del mercato di Can Cau e Bac Ha verrà sostituita, se possibile, con altro villaggio.
• L’ordine delle visite ed escursioni in ciascuna località può essere soggetto a variazioni per motivi di opportunità contingenti, senza compromettere le peculiarità del viaggio.
• Le condizioni della strada da Lao Cai a Ninh Binh sono abbastanza brutte, ma gli splendidi panorami compensano il disagio.
• E’ importante sottolineare che le guide locali in Vietnam, sebbene molto gentili e disponibili, non possono essere paragonate per conoscenza della lingua straniera, per professionalità e preparazione culturale, alle guide locali che si trovano in altri Paesi. Pochissime parlano l’italiano, un po’ di più il francese e l’inglese. La difficoltà a reperire le poche valide guide si ha soprattutto in alta stagione, quindi chi sceglie di viaggiare individualmente deve prenotare con largo anticipo e pagare un supplemento per avere guide in italiano.
• La crociera in giunca viene effettuata in formula “SIB” da 2 a 14 partecipanti e in formula privata a partire da 15 partecipanti. La formula “SIB” prevede che durante i trasferimenti, le visite ed escursioni i partecipanti vengano a far parte di gruppi costituitisi localmente e formati da persone che possono essere di diverse nazionalità. I componenti dei gruppi così costituiti potrebbero essere anche numerosi.

  • Le sistemazioni:

    Hotel a 3 e 4 stelle:

    Hanoi: Thien Thai hotel (camera Standard)
    Meo Vac: Hoa Cuong Hotel (camera Standard)
    Ba Be: Homestay (camera condivisa con altri ospiti)
    Ha Giang: Kao Nguyen Hotel (camera Standard)
    Sapa: BB Hotel (U Sapa) (camera superior)
    Bac Ha: Sao Mai Hotel (camera superior)
    Ninh Binh: Hidden Charme Hotel (camera superior)
    Ha Long: Huong Hai Sealife (giunca non privata; cabina Suite)

    N.B. Le sistemazioni previste potrebbero essere sostituite con altre similari di pari categoria.

Approfondimenti sul Paese:

Vuoi maggiori informazioni sul Vietnam? Clicca qui

Prezzi e date:

15 giorni – 12 notti
partenze giornaliere
si suggerisce di partire il LUNEDI’ per poter effettuare la visita ai mercati di Meo Vac e di Coc Ly.

Quote valide con un minimo di 4 partecipanti

Quota per persona, voli NON inclusi *

ANNO 2020
partenze giornaliere
in camera doppia suppl. camera singola
dal 01 gennaio al 30 aprile € 1.835 € 395
dal 01 maggio al 30 giugno € 1.770 € 370
dal 01 luglio al 31 agosto € 1.835 € 395
dal 01 al 30 settembre € 1.770 € 370
dal 01 ottobre al 31 dicembre € 1.835 € 395

NOTE:
* VOLI DA/PER L’ITALIA: non inclusi; verranno quotati alla miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione.
– le suddette quote saranno soggette a supplementi da comunicarsi per viaggi che includano i seguenti i seguenti periodi: dal 1 al 7 gennaio / dal 23 al 30 gennaio / dal 30 aprile al 1 maggio / dal 28 agosto al 3 settembre / eventuali festività nazionali

Quota individuale di gestione pratica: € 70

– Quota 3° letto: su richiesta

Supplementi facoltativi per persona:
supplemento per partenza “minimo 2 partecipanti”: € 355
– riduzione per guida in inglese anziché italiano: € 390 (totale “a guida”)
– incremento massimali spese mediche a € 4.000.000: da quotarsi su richiesta
– polizza contro penalità di annullamento: da quotarsi sulla base del costo totale del viaggio

La quota comprende:

  • Pernottamento con prima colazione tutti i giorni
  • Servizi di trasferimento con un mezzo privato con aria condizionata
  • Ingressi, altri costi per le imbarcazioni, se applicabili
  • I pasti come da programma
  • Acqua minerale in bottiglia e salviette umidificate in auto durante il tour
  • Treno notturno per/da Lao Cai con sistemazione in cabina da 4 cuccette
  • Guide locali in italiano (inglese, se non disponibili)

La quota non comprende:

  • Voli da/per l’Italia, voli domestici, tasse/oneri aeroportuali
  • Visto di ingresso
  • Assicurazione, mance e spese personali
  • Le bevande e altri pasti non espressamente indicati
  • Supplemento per richieste speciali sul cibo e pasti
  • Biglietti d’ingresso, permessi e servizio di guida durante il tempo libero
  • Supplemento per i giorni festivi (se applicabili) e per l’altissima stagione (Natale e Capodanno, cenoni obbligatori 24 e 31 dicembre)
  • Tutto quanto non espressamente indicato nel programma o ne “la quota comprende”

Formalità d'ingresso:

VIETNAM: Informazioni utili
Scopri di più
VIETNAM: Informazioni utili

Documentazione necessaria all’ingresso nel Paese
Passaporto: per l’ingresso in Vietnam è necessario disporre di un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata vietnamita a Roma o il Consolato Onorario vietnamita a Torino (competente solo per la Regione Piemonte) o presso il proprio agente di viaggio.

Per informazioni aggiornate, suggeriamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI
Viaggi all’estero dei minori: 
si prega di consultare l’Approfondimento Prima di partire – Documenti per viaggi all’estero di minori.

Visto d’ingresso:  dal 2 marzo e’ stato reintrodotto temporaneamente l’obbligo di visto per entrare in Vietnam anche per soggiorni fino a 15 giorni.
L’acquisizione del visto d’ingresso e’ altresì  necessaria per soggiorni con ingresso singolo superiore ai 15 giorni o per soggiorni con ingresso multiplo. Il visto può essere richiesto:
1) presso l’Ambasciata del Vietnam in Italia;
2) all’arrivo in aeroporto (c.d. “visa on arrival”), con un costo aggiuntivo per il servizio, esclusivamente a condizione che: nel Paese di provenienza non vi sia una Ambasciata vietnamita; per ingressi di emergenza, dovuti a ragioni umanitarie e missioni tecniche; il visto sia richiesto da un’Agenzia di viaggio vietnamita accreditata presso le Autorità locali, con una speciale procedura (a pagamento) che puo’ richiedere un paio di giorni.
Nel caso del visa on arrival il visitatore dovrà presentarsi all’apposito sportello presso gli aeroporti internazionali munito di fotografie formato tessera e di copia dell’autorizzazione alla concessione del visto rilasciata dal Dipartimento Immigrazione del Ministero della Pubblica Sicurezza del Vietnam. Tale documento dovrà essere inoltrato via fax o via e-mail ai visitatori dall’agenzia turistica di appoggio vietnamita prima della data di partenza. In assenza di tale documentazione la compagnia aerea prescelta potrebbe rifiutare l’imbarco.
Si segnala, inoltre, che all’arrivo nel Paese al visitatore (indipendentemente dalla tipologia di visto e di passaporto) potrebbe essere richiesto di compilare un formulario doganale (Arrival/Departure Card) ed uno sanitario, da esibire alle Autorità di polizia al momento dell’ingresso in Vietnam, da conservare durante il soggiorno e da presentare al momento della partenza dal Vietnam.
Se si prevede di rimanere per un ulteriore periodo rispetto alla scadenza del visto, occorrerà richiedere, mediante agenzia e con adeguato anticipo, l’estensione del visto stesso. Non sarà altrimenti possibile uscire dal Paese e si sarà soggetti al pagamento di una sanzione amministrativa.

Formalità valutarie e doganali: all’arrivo in Vietnam, ai viaggiatori potrebbe essere richiesto di compilare una dichiarazione doganale su un apposito modulo, consegnato prima dell’arrivo in aeroporto o disponibile ai posti di frontiera. Una volta vistata e timbrata, tale dichiarazione dovrà essere conservata sino al momento dell’uscita del Paese, quando dovrà essere riconsegnata alle Autorità doganali. Somme di denaro contante superiori a 7000 USD vanno dichiarate. E’ necessario dichiarare all’arrivo anche l’eventuale possesso di metalli preziosi, gioielli, macchine fotografiche e apparecchiature elettroniche. Il bagaglio può essere ispezionato senza preavviso e senza autorizzazione. Le autorità doganali, ai sensi della vigente normativa locale, possono procedere al sequestro di documenti, cassette audio e video, compact disc, dvd e libri ritenuti di carattere politico, religioso o pornografico. In quest’ultimo caso può anche essere applicata una cospicua sanzione pecuniaria.
La legge vietnamita pone restrizioni all’esportazione di antichità e gli oggetti acquistati possono essere oggetto di sequestro al momento della partenza. Per tali tipologie di beni occorre richiedere un’apposita autorizzazione al Ministero della Cultura vietnamita. E’ vietata l’importazione di qualsiasi tipo di arma o parte di essa e di relative munizioni.